SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Casa, cinque milioni di euro per le aziende che vogliono fare Housing sociale

Giovani coppie, single, famiglie con redditi medio-bassi che cercano un alloggio, ma non hanno i requisiti per la casa popolare e non possono permettersi un appartamento ai prezzi di libero mercato. È a questa fascia di persone che guarda il programma di housing sociale, lanciato quest’anno in via sperimentale dalla Regione Emilia-Romagnae finanziato con 5 milioni di euro nell’ambito delle proprie politiche abitative.

I contributi (fino a 40 mila euro per ciascun alloggio) verranno destinati, tramite un bando pubblico che la Regione pubblicherà entro la prossima primavera, ad aziende e cooperative edilizie che intendono impegnarsi in questa prospettiva di mercato. Tra i criteri di priorità individuati dal bando, chi esaminerà le proposte valuterà in particolare quei progetti in grado di proporre contenuti di novità e sperimentazione, come ad esempio il‘cohousing’: una modalità abitativa innovativa, costituita da appartamenti privati e spazi e servizi comuni (lavanderia, giardini, sale comuni di ritrovo e per il tempo libero, anche aperte ad usi e fruitori esterni) per favorire la socializzazione e la cooperazione tra vicini di casa.

Obiettivi e modalità di realizzazione del programma sono contenuti nel provvedimento approvato nei giorni scorsi dalla Giunta regionale, che per diventare operativo dovrà passare al vaglio dell’Assemblea legislativa, entro febbraio.

“Con l’avvio di questo programma sperimentale, rafforziamo ulteriormente l’impegno che come Giunta abbiamo assunto fin da subito sul tema della casa- sottolinea la vicepresidente e assessore al Welfare e alle politiche abitative, Elisabetta Gualmini-. In questi anni siamo intervenuti in modo significativo cambiando il regolamento per l’accesso agli alloggi Erp e finanziando per ben due volte il bando ‘Giovani coppie’, che ha aiutato i giovani, e non solo, ad acquistare un appartamento e, al tempo stesso, ha contribuito a dare stimolo a un settore, quello della casa, particolarmente colpito dalla crisi”.

“Ora- aggiunge Gualmini- interveniamo nuovamente per colmare il fabbisogno abitativo di quella fascia di popolazione composta da una varietà di categorie sempre più ampia, che non può definirsi propriamente povera, ma non riesce comunquea sostenere l’acquisto di un’abitazione o un canone di locazione al prezzo di mercato. Inoltre- conclude la vicepresidente- con questo programma daremo il via a nuovi progetti di cohausing, andando oltre il semplice concetto dell’abitare, offrendo spazi comuni e servizi complementari essenziali destinati alla socializzazione, per rafforzare il senso di appartenenza alla comunità delle persone”.

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: