SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Finanziamento ospedale Mirandola, la Regione smentisce: “Dal Governo nessun stanziamento per l’edilizia sanitaria”

Sta diventando un caso politico la notizia relativa ai 40 milioni di euro per l’ospedale di Mirandola nell’ambito di uno stanziamento del Governo per l’edilizia sanitaria. Dopo l’annuncio dei parlamentari Ascari e Ferraresi, è l’assessore regionale alle Politiche Sanitarie Sergio Venturi a intervenire con una nota smentendo i due cinquestelle:

Al di là del merito della vicenda – che non è affatto cosa fatta come la si vuol far intendere – sconcerta che una Istituzione, in questo caso la Regione Emilia-Romagna, venga a sapere di un atto amministrativo del Governo, che la riguarda, dalle dichiarazioni alla stampa fatte da parlamentari del Movimento 5 Stelle. Siamo veramente al di sotto della soglia minima del rispetto dovuto alle Istituzioni, che sono cosa diversa dai partiti.

Mi spiace dover gettare acqua sul fuoco ma i fatti sono fatti, e la propaganda la lasciamo fare ad altri. Innanzitutto il Governo non ha stanziato un bel niente, il provvedimento di cui abbiamo avuto notizia dai giornali non impegna risorse.

Due anni fa, il Governo Gentiloni invitò le Regioni a presentare un elenco di interventi che ritenevano necessari nelle proprie strutture sanitarie per far fronte ad “iniziative urgenti di elevata utilità sociale nel campo dell’edilizia sanitaria. Cosa che abbiamo fatto anche noi, assieme alle altre Regioni italiane.

Il Governo nei giorni scorsi si è semplicemente limitato a trasmettere l’elenco delle richieste all’Inail, che è il soggetto che dovrà valutare e finanziare gli interventi. Quindi non è affatto detto che l’elenco delle opere presentate venga accettato da Inail così com’è. Inail che, su questo fronte, ha la disponibilità di un fondo di 700 milioni, stanziato dal Governo Gentiloni. Fondi che però non basteranno a sostenere tutte le richieste. Vedremo cosa vorrà fare l’attuale Governo, certamente noi ci impegneremo per dare risposte alle esigenze dell’Emilia-Romagna.

Per le opere che verranno realizzate, la Regione dovrà pagare un affitto per trent’anni pari al 3% del costo di realizzazione. Quindi non diventeranno proprietà della Regione. E poi sono curioso di vedere come andrà a finire questa vicenda in casa del M5S. Perché? Perché quando abbiamo firmato il protocollo d’intesa per realizzare il nuovo ospedale di Piacenza, tra le opere comprese nel famoso elenco sbandierato oggi con entusiasmo da alcuni parlamentari del Movimento, a manifestare contro il nuovo ospedale c’erano proprio gli attivisti del luogo del M5S. Si mettessero d’accordo, almeno tra di loro….

Comunque, trovo davvero stupefacente questa vicenda. Manca completamente il normale garbo istituzionale. Non si approva un atto di governo senza comunicarlo agli interessati, ma solo – evidentemente – ai parlamentari di maggioranza, che intestano alla maggioranza stessa meriti che non ha. Nei giorni scorsi il Governo in carica ha semplicemente trasmesso un atto a Inail, non ha stanziato risorse. E questo è quanto. Da qui a declamare gli interventi che si auspica di realizzare, ce ne corre. Ci vuole serietà e correttezza istituzionale, che in questo caso – come in altri – è mancata.

LEGGI ANCHE:

Sanità, oltre 40 milioni di euro per l’ospedale di Mirandola

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: