SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Lezioni di arabo, Sanfeliciani per Reagire: “Meglio spendere per insegnare l’italiano e la Costituzione”

SAN FELICE SUL PANARO – “Meglio spendere per insegnare l’italiano e la Costituzione”. Così la lista di centrodestra Sanfeliciani per Reagire commenta la notizia dell’avvio di corsi di lingua araba e religione islamica alle scuole elementari di San Felice.

 

Apprendiamo, che a San Felice a partire da domenica prossima si terranno corsi di Arabo e Islam a ragazzini di lingua araba nei locali della scuola elementare di via Montalcini, senza la presenza del personale ATA e che per partecipare si pagano 10 euro a testa, non alla scuola, ma ad una associazione culturale islamica.

 

La prima cosa che fa riflettere è perché non investire quei 10 euro nell’insegnamento dell’italiano? I bambini frequentano la scuola italiana e dovrebbero essere in grado di stare al passo con gli altri alunni, ma naturalmente l’italiano glielo insegniamo noi!

 

La cosa però che fa davvero arrabbiare non è l’islam, o chissà cosa, ma è un evidente problema di equità nei confronti di chi aveva fatto la stessa richiesta e ha ricevuto solo risposte negative, c’è un’evidente discriminazione, pare ovvio che le associazioni o i comitati italiani hanno gli stessi diritti degli stranieri, ma forse non è così ovvio per tutti.

 

Forse questa associazione a differenza di altre può avere le chiavi della scuola e i codici? Un simile atteggiamento discriminatorio non fa altro che alimentare sentimenti negativi e per capire questo concetto elementare non ci vuole una mente eccelsa!

 

Infine la questione della tanto proclamata “integrazione”, integrarsi nel paese che ti ospita dovrebbe essere implicito all’atto dell’immigrazione, ma qui siamo lontani anni luce dalla voglia di integrazione.
I bambini stranieri, da che mondo è mondo e in tutto il mondo, imparano la lingua madre a casa, dai loro genitori, succede ai bimbi cinesi, russi, serbi, siriani, tedeschi, francesi, ecc. ecc., non hanno bisogno di un corso particolare, mentre di solito hanno bisogno,di imparare l’italiano, perchè è la lingua che devono usare a scuola e nella vita di tutti i giorni fino a che restano nel nostro paese.

 

Il contrario di questo è altro e non ci piace.
Studiare l’italiano, la nostra Costituzione e i fondamenti dell’educazione civica, si chiama integrazione e amore e rispetto per il Paese che ti ospita e si occupa dei tuoi bisogni.

Rubriche

Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Primo giorno di primavera, e in città tornano le rondini
    Primo giorno di primavera, e in città tornano le rondini
    Questo uccello è molto utile per l’uomo, in quanto essa si ciba di insetti, soprattutto zanzare, mosche e cimici[...]
    Rubarono una statuetta dal museo 55 anni fa, ora torna a Modena
    Rubarono una statuetta dal museo 55 anni fa, ora torna a Modena
    E' stata restituita alla città dai Carabinieri[...]
    Cane cieco cade nel fiume, salvato dai pompieri
    Cane cieco cade nel fiume, salvato dai pompieri
    Ne è uscito infreddolito è spaventato, ma incolume[...]
    Il nuovo ponte sul Panaro a Bomporto sara intitolato ai militari americani
    Il nuovo ponte sul Panaro a Bomporto sara intitolato ai militari americani
    L'annucnio del sindaco in occasione della visita dell’Ambasciatore americano Lewis M. Eisenberg e del Console Benjamin V. Wohlauer [...]
    Liberi di guidare sempre, incontri di educazione stradale per gli anziani
    Liberi di guidare sempre, incontri di educazione stradale per gli anziani
    Per aggiornare soprattutto sulle nuove norme stradali e per un uso corretto della guida e della strada[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: