SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Lezioni di arabo a scuola, Patriarca (Pd): “E’ iniziata la campagna eletorale”

SAN FELICE SUL PANARO – Il senatore modenese Edoardo Patriarca, capogruppo Pd in Commissione Lavoro, stigmatizza le polemiche che il centrodestra sta innescando strumentalmente sul caso del corso di lingua araba e cultura islamica che si terrà nelle aule della scuola di San Felice, al di fuori degli orari scolastici: “Siamo già in campagna elettorale e il centrodestra sta cavalcando quel timore di una fantomatica “invasione islamica” che tanto successo ha raccolto alle elezioni politiche nazionali nell’intento di radicarsi anche in un territorio che al momento non li vede presenti in maniera massiccia”. Ecco la sua nota:

 

“Un’associazione presente sul territorio da quasi una ventina d’anni; un progetto che è già stato attuato, anche con sede nella stessa scuola, senza destare clamore o sospetti; finalità di integrazione e conoscenza culturale rispettate. Perché oggi il corso di arabo e cultura islamica che l’associazione La Pace ha proposto, fuori dagli orari scolastici, a San Felice sta sollevando tanto clamore? E’ semplice, siamo già in campagna elettorale e il centrodestra sta cavalcando quel timore di una fantomatica “invasione islamica” che tanto successo ha raccolto alle elezioni politiche nazionali nell’intento di radicarsi anche in un territorio che al momento non li vede presenti in maniera massiccia e significativa. Questi corsi già si tenevano fino al 2012, prima del sisma: dopo le scosse gli spazi a disposizione sono diminuiti e quindi anche i corsi non sono stati più organizzati in maniera continuativa. Ora che la ricostruzione ha raggiunto risultati importanti, si può e si deve ricominciare con tutte le attività che interessano la comunità. Cosa è successo? Un’associazione ha chiesto l’uso dei locali della scuola, al di fuori degli orari scolastici, per finalità didattiche. Il Consiglio d’Istituto (a cui esprimo vicinanza per il lavoro che sta svolgendo), nella sua autonomia, ha deciso di concederli. I corsi sono indirizzati ai bambini che già frequentano quella scuola e sono aperti anche all’eventuale partecipazione di bambini italiani che fossero interessati ad approfondire questi temi. La conoscenza delle proprie radici culturali e linguistiche è un problema che si pongono anche tutti i nostri emigrati all’estero: le seconde e terze generazioni spesso parlano e conoscono solo la lingua del luogo dove sono nati e stanno crescendo. Non si capisce perché non possano porselo anche gli immigrati in Italia, soprattutto quelli che sono qui da tanti anni, si sono integrati, lavorano qui e qui crescono i loro figli. Siamo una comunità e come tale dovremmo imparare ad agire”.

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: