SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Mirandola, partono i nuovi corsi per smettere di fumare

MIRANDOLA – Dire addio alle sigarette è uno dei buoni propositi che in tanti potrebbero mettere in cima ai pensieri con l’inizio del 2019. A chi vuole centrare questo importante obiettivo per la propria salute, l’Azienda USL di Modena offre un’opportunità in più con i corsi per aiutare ad abbandonare definitivamente il fumo.

    Il primo appuntamento dell’anno è al Centro antifumo di Modena: per partecipare al corso, al via il 21 gennaio, è necessario iscriversi. Il calendario dei corsi per smettere di fumare, organizzati in tutti i Distretti sanitari, prosegue con quello di Mirandola, in programma il 29 gennaio. In questo caso, il termine per effettuare l’iscrizione è il 22 gennaio. In base al Distretto di residenza, gli interessati potranno rivolgersi alla segreteria del Centro antifumo più vicino per avere informazioni sui corsi e conoscere le date di inizio.

    I corsi di gruppo per smettere di fumare utilizzano una metodica di tipo cognitivo-comportamentale, hanno una durata di due mesi e con 10 incontri di due ore l’uno. La forza del metodo sta nell’auto mutuo aiuto tra i fumatori che partecipano al gruppo e nel percorso di consapevolezza sui meccanismi della dipendenza. Particolare attenzione viene posta anche alla prevenzione delle ricadute per consolidare nel tempo i risultati raggiunti con il corso. Al gruppo si accede dopo un colloquio preliminare; è possibile inoltre effettuare consulenza pneumologica.

    “Smettere di fumare – sottolinea Massimo Bigarelli, Responsabile Dipendenze patologiche Area Nord dell’Azienda USL di Modena – è un’azione importante per la nostra salute e per quella delle persone che ci circondano. Oggi è possibile affrontare la dipendenza con uno sforzo minimo, un corso di 10 incontri dove si imparano regole fondamentali per smettere e per restare non fumatori per il resto della propria vita. In ogni distretto della provincia sono attivi i centri antifumo e non è previsto il pagamento del ticket: un’occasione da non sprecare“.

 I dati

    Gli ultimi dati disponibili, quelli del Sistema di sorveglianza Passi riferiti al periodo 2014-2017, dicono che a fumare in provincia di Modena è il 28% delle persone tra 18 e 69 anni, vale a dire oltre 129mila persone. Una percentuale in linea con quella regionale e con quella nazionale. Pochi sono i fumatori occasionali (4%) mentre il 26% è un forte fumatore (20 sigarette o più al giorno). Poco meno del 2% le persone 18-69enni che hanno riferito di utilizzare la sigaretta elettronica, pari a circa 11 mila e 900 persone (il 5,9% fa uso di entrambe).

L’elenco dei Centri antifumo dell’Azienda USL di Modena

Carpi: P.le Donatori di Sangue 3 – tel. 059 659921

Castelfranco Emilia: P.le Grazia Deledda – tel. 059 929357

Mirandola: Via L. Smerieri 3 – tel. 0535 602434

Modena: c/o ex Ospedale Estense, V.le V. Veneto 9 – tel. 059 436147

Pavullo: Via Ricci 2 – tel. 0536 309721

Sassuolo: Via Alessandrini 2 – tel. 0536 863658

Vignola: Via Paradisi 3 – tel. 059 7574650

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: