SulPanaro Expo SulPanaro Expo

I panificatori: ““Pane fresco: passo avanti importante. Vantaggi per piccoli produttori artigianali e distributori”

“Il pane che ha subito processi di surgelazione e congelamento o che contiene additivi chimici e conservanti non potrà più essere venduto per fresco e dovrà obbligatoriamente avere un’etichetta indicante la dicitura “conservato” oppure “a durabilità prolungata. Un passo avanti importante verso il cibo di qualità – spiega Assopanificatori-Confesercenti ModenaSoprattutto sarà chiara la differenza già in etichetta tra prodotto “fresco” e prodotto “conservato”. fornendo al consumatore una tutela informativa importante per poter mangiar bene, informati e poter scegliere il prodotto più genuino e controllato.” Questo il primo risultato, con l’entrata in vigore, il 19 dicembre scorso del Decreto 1° ottobre 2018, n. 131, recante disciplina della denominazione di “panificio”, di “pane fresco” e dell’adozione della dicitura “pane conservato”, pubblicato sulla G.U. n. 269 del 19/11/2018. Uno strumento nel quale vengono specificate le denominazioni a tutela del consumatore e a salvaguardia della panificazione artigiana. “Questa norma – precisa poi Assopanificatori Modena – avvantaggia sul mercato del pane fresco i piccoli panifici artigianali con un importante aiuto alle piccole imprese di distribuzione del pane locale.”

 

Il Decreto prevede come “fresco” “il pane preparato secondo un processo di produzione continuo (quando cioè “Non intercorre un intervallo di tempo superiore alle 72 ore dall’inizio della lavorazione fino al momento della messa in vendita del prodotto”) privo di interruzioni finalizzate al congelamento o surgelazione, ad eccezione del rallentamento del processo di lievitazione, privo di additivi conservanti e di altri trattamenti aventi effetto conservante.

 

“Il Decreto del MiSE – aggiunge l’associazione – introduce anche il concetto di panificio, che viene definito come “l’impresa che dispone di impianti di produzione di pane, ed eventualmente altri prodotti da forno e assimilati o affini, e svolge l’intero ciclo di produzione dalla lavorazione della materie prime alla cottura finale. Si tratta di una definizione precisa e importante in quanto qualifica nel mercato del pane “fresco” tutte le imprese che operano su tutto il processo produttivo del pane: dalla lavorazione della materia prima fino al prodotto finito e pronto per il consumatore.”

 

Per Fiesa Assopanificatori Modena, questo è un primo risultato importante, “Anche se la legge sulla Panificazione è ancora più urgente. L’auspicio è che si possa utilizzare quale testo di confronto parlamentare l’articolato del DDL del senatore Taricco e del senatore Mollame (ex testo della PDL Romanini) giungendo quanto prima alla definizione di un testo coordinato partendo dallo stesso testo base e introducendo la questione della professionalizzazione del mestiere e della regolarizzazione dell’accesso oltre al superamento di tutte le problematiche inerenti la consumazione sul posto, temi sui quali il Decreto ministeriale non entra, lasciando la materia inalterata.”

Rubriche

Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto
Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    La giunta di Bellelli si presenta... con gli effetti speciali
    La giunta di Bellelli si presenta... con gli effetti speciali
    Esilarante siparietto quello che è andato in scena su Facebook[...]
    A dieci mesi dall'inaugurazione, fontane di Medolla già ferme
    A dieci mesi dall'inaugurazione, fontane di Medolla già ferme
    La ditta che le ha installate è attesa per una manutenzione straordinaria[...]
    Viaggia per 700 km con la camera da letto sul tettuccio della macchina
    Viaggia per 700 km con la camera da letto sul tettuccio della macchina
    Trasloco rimandato per un automobilista di Bari: lo hanno bloccato i Carabinieri[...]
    Il cane poliziotto Axel richiamato dalla pensione e incastra uno spacciatore
    Il cane poliziotto Axel richiamato dalla pensione e incastra uno spacciatore
    Era andato a vivere nella villetta di un Carabiniere appassionato di Soccorso Alpino, e da lì è stato richiamato per una operazione[...]
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: