SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Beatrice Malavasi e “Armonia”, a Cavezzo la sanitaria ed erboristeria che mette al centro il benessere del cliente

CAVEZZO – Poter fare il lavoro dei propri sogni è il desiderio che tutti vorrebbero realizzare, ma non è facile. Beatrice Malavasi, 26enne di Cavezzo, con impegno, sacrificio, determinazione e il supporto della famiglia, passo dopo passo, ci è riuscita. Dopo essersi laureata con lode in Dietistica all’Università di Modena e Reggio Emilia, ha intrapreso subito la libera professione aprendo il suo studio privato. “La pratica conseguita in oltre 1500 ore di tirocinio formativo e ospedaliero e dall’esperienza quotidiana a contatto coi pazienti – racconta – mi hanno permesso di maturare la consapevolezza che, per poter agire in modo efficace su un problema non basta intervenire su un singolo aspetto, ma è necessario avere una visione più ampia, in modo da offrire al paziente un supporto a 360° gradi”.

Dopo aver aperto lo studio di dietista, a dicembre 2017, ha inaugurato “Armonia”, sanitaria ed erboristeria in via Carducci,11 a Cavezzo. “E’ stato un traguardo molto importante – spiega Beatrice – perché con l’apertura del negozio sono riuscita ad intrecciare la mia professione con la passione per le erbe che avevo fin dall’infanzia, quando passavo le estati con i miei genitori in Provenza e Toscana, due regioni con una tradizione erboristica antichissima. Il profumo della lavanda e dei campi di piante officinali hanno fatto nascere in me una passione che si è mantenuta e cresciuta negli anni sempre di più, fino ad intrecciarsi con la mia professione!”.

Poter intraprendere il lavoro dei propri sogni, però, non è stato facile per Beatrice, anche se la passione ha costituito sicuramente una marcia in più. “Ho affrontato l’esame di ammissione al corso di Dietistica nel 2012, l’anno del terremoto studiando sotto un albero e con le scosse. I posti a disposizione erano 10 per circa 300 candidati. E’ stata una prova molto dura, quando ho superato la prova selettiva mi sembrava un sogno, anche se sapevo che gli anni dell’università sarebbero stati molto impegnativi. Fondamentale è stato il supporto dei miei genitori, mamma Luciana e papà Paolo che mi hanno aiutato anche quando ho deciso di aprire il negozio di sanitaria ed erboristeria”.

A poco più di una anno dall’apertura dell’attività, il bilancio è più che positivo. “I clienti coprono tutte le fasce di età – spiega Beatrice –. Chi viene per acquistare la prima volta, ritorna. Abbiamo dai prodotti per i neonati, agli integratori e fitoterapici per le diverse problematiche come insonnia, disturbi intestinali e malanni di stagione, tisane ed erbe officinali, supporti per anziani e disabili come ausili, letti, deambulatori e carrozzine (anche a noleggio), articoli ortopedici come tutori, busti e plantari, calzature, tutto per la cura del corpo, viso, make up e capelli, rigorosamente naturale e bio. Ogni prodotto disponibile in negozio è di qualità, pensato, studiato e provato per scegliere quello più valido presente sul mercato. Infatti, dai circa 50 fornitori che ho selezionato, acquisto il loro “pezzo forte” per dare ai clienti sempre il meglio”.

Per i prossimi mesi, Beatrice sta pensando ad eventi da organizzare in negozio per permettere ai clienti toccare con mano i prodotti e avere a disposizione una professionista pronta ad ascoltare, consigliare il cliente e trovare il prodotto più adatto.

Pagina Fb: Armonia Sanitaria Erboristeria

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noi[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: