SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Fiumi, la piena si sposta a valle

SOLIERA E DINTORNI – Si sta spostando a valle la piena dei fiumi che dal pomeriggio di venerdì 1 febbraio sta interessando la nostra provincia.

Secondo l’ultimo bollettino di monitoraggio della Protezione civile regionale:

Nella giornata di oggi precipitazioni intermittenti di debole-moderata intensità interesseranno ancora il territorio regionale lungo tutto il crinale appenninico. Le piene di Taro, Enza, Secchia e Panaro si stanno propagando nei tratti vallivi con livelli superiori alla soglia 2. La piena sul fiume Reno si sta propagando nel tratto vallivo con livelli superiori alla soglia 3.

Intanto, è provvisoriamente chiusa per motivi precauzionali la strada statale 9 “Via Emilia” tra i comuni di Castelfranco Emilia e Modena (dal km 139 al km 142) in seguito all’innalzamento del livello del fiume Panaro.

Il provvedimento è stato disposto da Anas (Gruppo FS Italiane) d’intesa con la Prefettura di Modena e con la Protezione Civile in base al “Piano di emergenza della diga del fiume Panaro”.

Il traffico è deviato con indicazioni in loco. Il personale Anas è presente sul posto per ripristinare la transitabilità appena possibile, compatibilmente con l’evoluzione delle condizioni meteo.

Ai centri operativi comunali attivi già dal pomeriggio di venerdì si sta per aggiungere anche quello di San Possidonio in previsione della crescita del livello del fiume Secchia.

Da Nonantola arriva l’appello della sindaca Federica Nannetti ai cittadini:

Alle ore 11.00 il livello del Panaro continua a crescere in quanto il deflusso a valle risulta più lento del normale. Il monitoraggio effettuato dalle squadre di protezione civile non ha riportato problemi di sorta agli argini del nostro territorio. E’ prevista però una seconda piena nel giro di qualche ora. Nel caso fosse necessario attivare misure straordinarie la popolazione verrà avvisata mediante il sistema Alert System e mediante il passaggio di macchina con altoparlante, ma ribadiamo che al momento non siamo in questa situazione. I volontari della protezione civile e i funzionari della polizia municipale in caso di bisogno daranno tutte le informazioni del caso passando nelle zone interessate. Chiediamo ai cittadini di non intralciare le operazioni tenendosi lontani dagli argini, di non diffondere notizie se non ufficiali e di limitare la circolazione sulle principali arterie viarie solo per improrogabile necessità a causa della chiusura della via Emilia. In caso di bisogno il centro operativo comunale è contattabile al numero 059896540. Grazie per la collaborazione

Restano chiusi ponte Alto, dell’Uccellino, via Curtatona e Navicello Vecchio.

Prosegue il monitoraggio delle arginature e sarà attivo fino al completo passaggio della piena.

LEGGI ANCHE:

Piena dei fiumi, chiude anche il ponte di Navicello Vecchio

Piena Secchia e Panaro, chiusi ponte Alto e dell’Uccellino

Secchia, si attende la piena: aperti i Centri operativi comunali

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: