SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Al Conad di San Felice, l’atmosfera familiare delle botteghe di una volta

L’atmosfera familiare che si respirava entrando nelle botteghe di una volta dove al banco c’era il commerciante pronto a consigliare il cliente per scegliere il prodotto più adatto alle diverse occasioni. Una realtà quelle delle botteghe che purtroppo sta scomparendo, anche nei centri storici dei piccoli comuni. Ma c’è chi ha deciso di far rivivere l’atmosfera familiare che si respirava nelle botteghe di una volta abbinandola ai servizi di un supermercato per rispondere alle esigenze dei clienti.

A San Felice, in via Del Convento, a due passi dal cuore della città, c’è Conad City, gestito da Roberta Pignatti, 38 anni, dei quali quasi 18 occupata nel commercio. “Avevo 21 anni quando sono stata assunta come dipendente in un supermercato a Mirandola – spiega Roberta -, poco dopo mi hanno offerto di andare a lavorare presso il punto vendita Conad di San Felice e ho accettato”.
Pian piano Roberta ha fatto carriera: prima ha rilevato il negozio insieme ad alcuni soci, che poi a dicembre 2018 hanno deciso di vendere le loro quote a Roberta. In seguito, a gennaio 2019 è divenuta anche amministratrice del punto vendita. “Dopo 18 anni – racconta – il mio lavoro mi piace ancora molto. I clienti, soprattutto di età medio alta, apprezzano molto il clima familiare che trovano da noi, la qualità dei prodotti e i servizi. In diverse occasioni ci hanno portato torte e biscotti preparati da loro e doni quando sono nati i miei bimbi”.

Uno staff molto affiatato e unito quello che si trova al Conad di San Felice dove vi lavorano 13 dipendenti, la maggior parte con un contratto a tempo indeterminato. Il punto vendita Conad di San Felice è aperto tuti i giorni dalle 7.30 alle 19.30, la domenica 8.30-13 per permettere ai dipendenti di stare con le loro famiglie.

Famiglia che è molto importante per i dipendenti e per Roberta. Il compagno Samuele l’ha sempre sostenuta nelle scelte. Insieme hanno due figli: Viola di 6 anni e Matteo di 3. “Viola – racconta Roberta – capita che al pomeriggio venga nell’ufficio a disegnare e mi dice che quando finirà di studiare vuole a venire a lavorare qui con me”.

Conad San Felice è anche uno degli sponsor della squadra di calcio Asd Rivara. Per il futuro, Roberta e i suoi collaboratori stanno organizzando eventi e degustazioni nel punto vendita per far conoscere i prodotti del territorio.

Pagina Fb: Conad San Felice Via del Convento

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

“Le nostre aziende”: inserto redazionale a cura di SulPanaro.net

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: