SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Finanziamenti per i negozi nei centri terremotati, in poche ore una valanga di domande

MIRANDOLA E DINTORNI –

Sono bastate poche ore lunedì scorso (12 marzo) per esaurire il plafond – 15 milioni – della prima finestra del Bando messo a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna per la rivitalizzazione e il ripopolamento dei centri storici e delle frazioni dei comuni maggiormente colpiti dal sisma 2012.

Una possibilità offerta alle piccole imprese del commercio, dell’artigianato, dei servizi e dei professionisti, che ha incontrato il favore degli operatori. “Un risultato che è di grande soddisfazione per CNA, che ha prima pensato, poi elaborato e caldeggiato l’introduzione di questa agevolazione”, commenta in una nota  Paolo Benatti, consulente della CNA di Mirandola.

Del resto, il Bando rappresenta un’opportunità unica e di grande importanza per la comunità colpita ormai sette anni fa dal terremoto: 35 milioni di euro (suddivisi in tre finestre) per incentivare e finanziare con contributi a fondo perduto il 70% (incrementabile di un ulteriore 10% per le imprese femminili e con giovani), delle spese per interventi finalizzati all’insediamento di nuove attività nei centri cittadini, al rientro di quelle imprese che furono costrette a delocalizzarsi, ma anche per la qualificazione, ampliamento ed ammodernamento delle attività già presenti. Ecco perché il Bando rappresenta uno strumento importante per sostenere gli sforzi tesi a ridare ai centri storici la funzione essenziale che è loro propria: luoghi unici che animano e identificano le comunità locali e che sono indispensabili per preservare e promuovere l’aggregazione sociale e culturale.

“Con l’apertura della prima finestra, dal 12 marzo al 28 giugno 2019, le domande di contributo presentate alla Regione tramite la procedura Sfinge hanno praticamente esaurito le disponibilità previste nell’arco di poche ore – sottolinea Natascia Pellacani, direttrice della CNA Area Nord – segno che avevamo visto giusto nel proporre questa iniziativa alla Regione. Ma anche che sarebbe auspicabile un ulteriore incremento delle risorse disponibili in questa prima finestra, così da poter rispondere alle richieste di tutte le attività che, per ragioni diverse hanno potuto accedere al bando”

Vai al testo del bando, clicca qui

Basterà il Bando per rivitalizzare i centri storici? “E’ sicuramente uno strumento importante – chiosa Pellacani – ma per aumentare l’effetto di questa misura le amministrazioni locali possono adottare anche altri provvedimenti. Ad esempio, semplificare la normativa che sta alla base del cambio delle destinazioni d’uso degli immobili, e introducendo misure per calmierare gli affitti, abbassando l’Imu ai proprietari che decidono di adirare a specifiche convenzioni per il calmieramento dei canoni”

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: