SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Golinelli (Lega): “Sanità, Mirandola vittima sacrificale delle cattiva amministrazione Pd”

MIRANDOLA – “Quanto accaduto alla Conferenza territoriale socio sanitaria della provincia è la rappresentazione plastica della mala amministrazione sanitaria del PD. Si sono persi 10 anni per lo studio di fattibilità dell’ospedale baricentrico, che si è dimostrato solo uno specchio per allodole e non è nemmeno mai partito esattamentecosi come la realizzazione dell’Hospice, che è rimasta solo su carta”. Così Guglielmo Golinelli, deputato della Lega Nord eletto a Mirandola, entra nel merito della questione sanitaria che vede una prospettiva di mera riqulificazione per l’ospedale di Mirandola, mentre a Carpi si farà un ospedale tutto nuovo. 

“A Carpi – osserva Golinelli –  si è ristrutturato il Ramazzini con i fondi del terremoto, quando già si sapeva che l’ospedale aveva serie problematiche strutturali, tant’è che oggi si chiede un nuovo nosocomio, denotando l’assenza totale di visione”, spiega “a Mirandola si è approfittato del terremoto in modo subdolo per ridurre l’operatività del Ospedale, attraverso le aree omogenee e i primari a scavalco”, aggiunge Golinelli, mentre “l’assenza degli altri Sindaci e la presentazione di un documento generico sono la pietra tombale del fallimento politico del PD sul tema sanità, nonché la dimostrazione della subalternità di Mirandola al resto della provincia”.

Per contro “i cittadini e la Lega chiedono il ritorno del Santa Maria Bianca alla piena operatività ed autonomia pre sisma, con i primari nei reparti di Chirurgia, Anestesia, Ostetricia Ginecologia, Pediatria, Pneumologia, Cardiologia e Citodiagnostica, il ripristino dei 198 posti letta e una forte connessione con il distretto biomedicale”, specifica Golinelli e “vorremmo anche garanzie sul reparto di Ostetricia e Ginecologia, visto che a seguito dei tagli e delle razionalizzazioni – con la conseguente perdita di attrattività – siamo andati sotto i 500 parti anno e i parametri che il PD ha imposto a livello regionale parlano chiaro, si rischia la chiusura”. Le prossime elezioni “saranno uno spartiacque tra chi ha amministrato per 70 anni con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti e chi si propone di perseguire l’interesse della propria comunità”.

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noi[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: