SulPanaro Expo SulPanaro Expo

E’ ancora in calo, ma ridotto, il numero delle imprese in Emilia-Romagna

Al termine del primo trimestre 2019, prosegue il calo delle imprese attive in regione (-2.437 unità, -0,6 per cento) ma si è ridotto rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. La base imprenditoriale nazionale segna solo una lieve flessione (-0,2 per cento). Diminuiscono soprattutto le imprese del commercio (-1.432), dell’agricoltura (-929) e delle costruzioni (-720), come pure quelle di manifattura e dei trasporti. Segnali positivi vengono dai servizi: dalle attività professionali, scientifiche e tecniche (+320 unità) e dalle imprese del noleggio, delle agenzie di viaggio e dei servizi di supporto alle imprese. Accelera la crescita delle società di capitale (+2.955), ma si ampliano sia la discesa delle società di persone (-2.035), sia la flessione delle ditte individuali (-3.261).

Si conferma nel primo trimestre 2019 la diminuzione del numero delle imprese in Emilia-Romagna, ma la dinamica è ridotta rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E’ questo in sintesi quanto emerge dalla lettura dei dati del Registro imprese delle Camere di commercio sulla natalità e mortalità elaborati daUnioncamere Emilia-Romagna.

Le imprese attive a fine marzo erano 400.031, ovvero 2.437 in meno (-0,6 per cento) rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. La perdita si è ampiamente ridotta rispetto allo stesso trimestre del 2018 e risulta la più contenuta degli ultimi tre anni. La tendenza alla riduzione delle imprese attive nel primo trimestre dell’anno prosegue comunque ininterrotta dal 2012. A livello nazionale le imprese attive sono risultate in lieve flessione (-0,2 per cento).

I settori di attività economica. A livello di macro settori, la base imprenditoriale regionale dell’agricoltura continua a restringersi, costruzioni e dell’industria contengono le perdite, mentre l’aggregato dei servizi conferma la lieve flessione dello scorso anno, risultato delle tendenze negative e positive al proprio interno.

In dettaglio, la riduzione delle imprese attive è stata più rilevante e si è ampliata nell’insieme del commercio (-1.432 unità, -1,6 per cento), mentre è risultata più contenuta nell’agricoltura, silvicoltura e pesca (-929 unità, -1,6 per cento) e nelle costruzioni (-720 unità, -1,1 per cento). Segno rosso anche per l’industria manifatturiera che riduce sensibilmente la perdita a 443 unità (-1,0 per cento) e il trasporto e magazzinaggio. Segnali positivi vengono solo dagli altri settori dei servizi, in primo luogo dalle attività professionali, scientifiche e tecniche (+320 unità, +2,0 per cento), quindi dall’aggregato del noleggio, delle agenzie di viaggio e dei servizi di supporto alle imprese (+248 unità, +2,0 per cento) e dalle imprese dell’immobiliare (180 unità, +0,7 per cento).

Spicca la rapidità della crescita delle attive nella sanità e assistenza sociale (+2,9 per cento) e dell’istruzione (+2,8 per cento), ambiti nei quali lo stato del settore pubblico ha lasciato ampi spazi all’imprenditoria privata.

Gli andamenti sono nettamente divergenti anche per le tipologie di forma giuridica delle imprese. La riduzione della base imprenditoriale è stata determinata dall’andamento negativo delle ditte individuali, scese di 3.261 unità (-1,4 per cento), il più ampio dal 2016, e dalla riduzione più rapida delle società di persone (2.035 unità, -2,6 per cento), accentuatasi rispetto allo scorso anno. Queste ultime risentono in negativo dell’attrattività della normativa sulle società a responsabilità limitata, che sostiene invece il forte aumento tendenziale delle società di capitale (+2.955 unità, +3,4 per cento), il più elevato nel primo trimestre degli ultimi dieci anni.

Le imprese registrate in Emilia-Romagna sono risultate 451.413 a fine marzo, 2.925 (-0,6 per cento) in meno rispetto alla fine del 2018. La riduzione congiunturale rilevata è la più elevata dal 2015 rispetto a quelle riferite al primo trimestre. A livello nazionale la tendenza è risultata analoga per la base imprenditoriale (-0,5 per cento). Nel trimestre, le iscrizioni (8.590) sono  aumentate. Le cessazioni (11.569) sono aumentate più rapidamente rispetto allo stesso trimestre del 2018, ma rimanendo attorno ai valori prevalenti dal 2015.

Movimprese in Emilia-Romagna 1° trimestre 2019
  
Imprese registrate451.413
 Iscrizioni (1)8.590
 Tasso di natalità (1)1,9
 Cessazioni (1)11.569
 Tasso di mortalità (1)2,5
  
Imprese attive400.031
 Saldo (2)-2.437
 Tasso di variazione (2)-0,6
(1) Flussi e tassi di variazione percentuali congiunturali (sul trimestre precedente). (2) Flussi e tassi di variazione percentuali tendenziali (sullo stesso trimestre dell’anno precedente).

Elaborazioni Unioncamere Emilia-Romagna su dati InfoCamere Movimprese.

Rubriche

Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto
Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Passa un trasporto eccezionale, si deve rafforzare ponte Ciro Menotti
    Passa un trasporto eccezionale, si deve rafforzare ponte Ciro Menotti
    Per questo motivo nell’area sotto al ponte è vietata la sosta fino a lunedì 22 luglio[...]
    Il lambrusco al bar di Modena si paga con i bit coin
    Il lambrusco al bar di Modena si paga con i bit coin
    il titolare del wine shop Lambruscheria ha deciso di accettare in pagamento le monete virtuali[...]
    Schiuma nel fiume Panaro: sembra ammoniaca, ma non si sa da dove arriva
    Schiuma nel fiume Panaro: sembra ammoniaca, ma non si sa da dove arriva
    Grandi macchie di sostanza bianca erano comparse a pelo d'acqua nei giorni scorsi[...]
    Il politico Andrea Galli sposa Carlotta Corno
    Il politico Andrea Galli sposa Carlotta Corno
    Tra i partecipanti i politici forzisti della Bassa, da Giorgio Cavazzoli (consigliere comunale a Finale Emilia) a Marian Lugli (consigliere comunale a Mirandola)[...]
    Successo per i Giganti della Bassa, tra grandi alberi e grandissimi piatti
    Successo per i Giganti della Bassa, tra grandi alberi e grandissimi piatti
    Un cedro a Medolla, un pioppo a Cavezzo e una quercia a Soliera sono gli alberi più grandi della Bassa[...]
    Rivara, c'è una sorpresa: il campanile ritorna... bicolore
    Rivara, c'è una sorpresa: il campanile ritorna... bicolore
    Sabato l'inaugurazione: la novità sarà il ritorno, dopo oltre trent'anni in rosa, a tinte in sintonia con quelle della chiesa[...]
    La giunta di Bellelli si presenta... con gli effetti speciali
    La giunta di Bellelli si presenta... con gli effetti speciali
    Esilarante siparietto quello che è andato in scena su Facebook[...]
    A dieci mesi dall'inaugurazione, fontane di Medolla già ferme
    A dieci mesi dall'inaugurazione, fontane di Medolla già ferme
    La ditta che le ha installate è attesa per una manutenzione straordinaria[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: