Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

L’economia italiana non cresce perché è poco libera

Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.

di Andrea Lodi

Heritage Foundation, Istituto di ricerca statunitense, con sede a Washington, fra i più influenti think tanks americani, periodicamente monitora il grado di libertà economica” di 162 stati del mondo, attraverso 42 indicatori, raggruppati in 5 categorie: 1. peso dello stato; 2. sistema legale e diritti di proprietà; 3. Moneta; 4. libertà di commerciare con l’estero e regolamentazione su imprese; 5. credito e lavoro.

Nel 2018, l’Italia si è collocata all’ 80° posto in classifica con 62,20 punti su 100, rientrando così tra le economie “moderatamente libere”.

Il punteggio è uguale a quello dell’anno precedente, anche se abbiamo perso una posizione. Rispetto al 2000, lo abbiamo migliorato di appena 0,60 punti, ma da allora siamo scesi di 11 posizioni.

In Europa, la Spagna, al 57° posto, è passata dal 1995 – primo anno delle rilevazioni – ad oggi da 62,80 a 63,90 punti, superandoci per tutto il periodo di riferimento. La Francia, al 71° posto, con un punteggio di 64,40 punti a metà degli anni Novanta, nel 2018 si attesta a 63,80 punti.

La Germania con un punteggio di 69,80 punti nel 1995, negli anni ha saputo migliorare arrivando lo scorso anno a ben 73,50 punti (al 24° posto), rientrando tra le economie “ampiamente libere”.

Ancora meglio hanno fatto e continuano a fare gli stati anglosassoni, come USA e Regno Unito. L’economia britannica nel 2018 ha confermato un punteggio di 78,90 punti (al 7° posto) che mantiene da diversi anni, mentre gli USA nel 2018 hanno perso 1 punto, con i 76,80 del 2018 contro i 76,70 degli anni precedenti (al 12° posto).

Anche questi due paesi fanno parte delle economie “ampiamente libere” e il Regno Unito, anzi, si avvicina agli 80 punti necessari per fare parte delle economie semplicemente “libere”: un club ristrettissimo di soli 6 paesi, stando ai dati del 2018, ossia Hong Kong (90,20), Singapore (89,40), Nuova Zelanda (84,40), Svizzera (81,90), Australia (80,90) e Irlanda (80,50).

 Il binomio libertà-crescita

Ciò che si evince dall’indagine di Heritage Foundation, è il rapporto diretto esistente tra il grado di libertà economico riscontrato e il tasso di crescita medio delle suddette economie. Lo conferma il fatto che l’Italia, tra le “grandi economie”, è quella che cresce meno, e non è riuscita a recuperare i livelli di ricchezza del 2007, perduti con la crisi esplosa l’anno successivo.

La Francia è l’altra grande economia europea che cresce poco, seppure a ritmi superiori ai nostri. Parigi condivide infatti con Roma un elevato peso dello stato nell’economia, con una regolamentazione minuziosa e soffocante di ogni aspetto del mercato (vedi alla voce burocrazia).

La Germania, invidiata per il suo modello economico altamente efficiente, risulta dopo il Regno Unito il secondo paese tra i grandi del continente per libertà economica, confermando il binomio libertà-crescita.

I Paesi del mediterraneo

I dati riportati sono un segnale dei mali della nostra economia, accomunata ad altri Paesi del Mediterraneo per scarsa tutela del mercato. In effetti oltre alla Grecia (106° posto con 57,7 punti) troviamo nella parte bassa della classifica Paesi come la Tunisia (125° posto con 55,4 punti), il Montenegro (al 92° posto con 60,5 punti) e la Croazia (86° posto con 61,4 punti). Mentre altri Paesi del bacino del Mediterraneo presentano un buon grado di libertà economica. E’ il caso della Romania (42° posto con 68,6 punti), dell’Albania (52° posto con 66,5 punti) e della Turchia (68° posto con 64,6 punti).

Conclusioni

In sostanza, i Paesi che non crescono (o crescono poco) soffrono di un male che possiamo definire “paternalismo dirigista degli stati”. Il problema è reso ancora più drammatico dal fatto che molti governi ritengono essere la soluzione ai problemi delle rispettive economie, mentre in realtà ne costituisce una concausa forte. Ne è un esempio la Grecia, dove la pressante ed asfissiante presenza dello Stato ha determinato un “quasi” default. L’Italia è la perfetta rappresentazione di questa cultura poco incline al libero mercato, che può portare nel tempo al cosiddetto “punto di non ritorno”.

O meglio, esiste un “liberismo” di formazione italiana, ma che non corrisponde esattamente alle teorie classiche di Adam Smith,  e nemmeno al “laissez-faire” francese, ma a qualcosa che si può definire più precisamente come una sorta di anarchia economica, dove ognuno pensa di farsi le proprie regole, e dove la burocrazia è di fatto un “settore economico” che può arrivare a valere circa il 2% del PIL italiano.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: