SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Rifiuti abbandonati, a Nonantola 16 sanzioni grazie a foto-trappole e verifica diretta dei sacchi abbandonati

Tempi duri per chi abbandona i rifiuti a Nonantola. Da inizio anno sono infatti scattati i controlli con l’utilizzo di una foto-trappola in alcune zone strategiche. Si tratta di una fotocamera digitale che viene utilizzata per contrastare il fenomeno dei rifiuti abbandonati, molto diffuso nei comuni della Bassa.

Il dispositivo permette la lettura della targa e anche il riconoscimento della fisionomia della persona che compie l’irregolarità.

Dopo un periodo sperimentale partito a novembre 2018, sono state analizzate le foto scattate che hanno permesso di individuare diversi autori di irregolarità nello smaltimento dei rifiuti, come l’abbandono a terra dell’immondizia a fianco ai bidoni o l’inserimento di materiale non congruo all’interno degli stessi.

Ad oggi risultano 10 le sanzioni emesse dalla Polizia Municipale grazie all’utilizzo della foto-trappola, a cui se ne aggiungono altre 6 attraverso la verifica diretta dei sacchi abbandonati.

L’ammontare delle sanzioni è definito dal “Regolamento avente ad oggetto l’attività di vigilanza in materia di raccolta e conferimento dei rifiuti da parte degli utenti e sistema sanzionatorio” di Atersir. L’importo invece previsto per l’abbandono a terra di materiali è di € 104,00.

LEGGI ANCHE:

  • Si ritrovano al parco e abbandonano i rifiuti
  • Finale, nel maneggio spuntano un cestino e una panchina contro i rifiuti abbandonati
  • Ravarino, abbandonano rifiuti vicino ai cassonetti
  • Mangiano la pizza al parco e poi se ne vanno lasciando i rifiuti
  • Abiti e rifiuti nella stazione di Cividale
  • Pane e panini gettati nel fosso a Soliera
  • Medolla, spuntano abiti anche dal Canale Diversivo
  • Medolla, dal canale spuntano vestiti abbandonati
  • Rovereto, cartoni e sacchi di rifiuti lasciati vicino ai cassonetti
  • Rifiuti abbandonati, ecco cosa succede a Soliera
  • E ora la spazzatura si lancia nel Panaro
  • Abbandona rifiuti per strada, multato per 1.200 euro
  • Bomporto, rifiuti abbandonati accanto ai cassonetti
  • Sotto il cartello di divieto spunta la discarica abusiva
  • Nella discarica a cielo aperto di ponte Pioppa spunta anche un motorino
  • La stazione ecologica è chiusa, abbandonano i rifiuti davanti all’entrata
  • Rovereto, discarica a cielo aperto a ponte Pioppa
  • Ravarino, rifiuti abbandonati lungo viale della stazione
  • Massa Finalese, ancora rifiuti abbandonati nel verde
  • San Prospero, rifiuti abbandonati in via San Geminiano
  • Spazzatura e rifiuti ingrombranti abbandonati, ennesimo caso a Finale
  • Finale, in via Redene Cremonine regna il degrado
  • San Prospero, due fototrappole mobili e già cento multe per chi abbandona la spazzatura
  • Medolla, zozzoni della spazzatura in azione in via San Matteo
  • Degrado al laghetto di Montalbano, c’è chi lo considera una discarica
  • Finale Emilia, degrado nel parco giochi del quartiere ovest
  • Questo slideshow richiede JavaScript.

    Rubriche

    Glocal
    Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
    Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
    Glocal
    L’economia italiana non cresce perché è poco libera
    Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
    Glocal
    L'OCSE boccia l'Italia
    L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
    Glocal
    Italia in recessione
    Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
    Glocal
    L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
    Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
    Glocal
    La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
    L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

    Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Negli ultimi giorni è spuntata una Pagina Facebook in cui c'è un personaggio inventato che fa campagna elettorale[...]
    E a Cavezzo arriva il programma elettorale... in cinese
    E a Cavezzo arriva il programma elettorale... in cinese
    Lo ha tradotto per gli elettori di lingua asiatica la lista Cavezzo Viva[...]
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: