Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Sicurezza stradale, automobilisti beccati al telefono e senza cinture

MIRANDOLA, FINALE EMILIA, SAN FELICE SUL PANARO, CONCORDIA, MEDOLLA, CAVEZZO, CAMPOSANTO, SAN POSSIDONIO, SAN PROSPERO, BASTIGLIA, BOMPORTO, NONANTOLA, RAVARINO  – Su quasi 1400 veicoli complessivamente controllati, sono state 242 le sanzioni elevate. Il triste primato delle violazioni maggiormente ricorrenti spetta al mancato utilizzo delle cinture di sicurezza con 65 infrazioni rilevate, di cui il picco nei territori dell’Unione del Sorbara con 24 sanzioni. Sono alcuni dei risultati della maxi operazione dedicata alla sicurezza stradale messa in campo da dieci Comandi di Polizia locale del territorio che si è svolta nei giorni scorsi.

L’obiettivo primario dei controlli congiunti organizzati dalle Polizie locali di gran parte dei Comuni del modenese è stato sensibilizzare gli automobilisti a comportamenti responsabili, soprattutto per quanto riguarda il rispetto del divieto di utilizzare telefono cellulare o tablet mentre si guida, dell’uso cinture di sicurezza e dell’importanza di non assumere alcolici prima di mettersi al volante: comportamenti tutti che, insieme all’elevata velocità, sono tra le più frequenti cause di incidenti stradali. Altre condizioni che concorrono alla sicurezza stradale sono legate all’efficienza dei mezzi in circolazione e alla copertura assicurativa degli stessi.

Complessivamente 27 i conducenti sorpresi alla guida mentre utilizzavano il telefono cellulare: le contestazioni sono state fatte tutte in orario diurno e sull’intero territorio, ma spicca il dato di Sassuolo dove dei 54 automobilisti fermati nel pomeriggio del 5 aprile, ben 10, cioè quasi uno su cinque, guidavano telefonando.

Degli oltre ottocento conducenti sottoposti al pre test alcolico, solo quattro sono risultati positivi, due di loro con un tasso alcolico fino a 0,8 sono stati sanzionati amministrativamente, mentre per gli altri due, oltre al ritiro della patente ai fini della sospensione e alla decurtazione di 10 punti, è scattata anche la denuncia penale. In particolare, a Concordia gli operatori dell’Unione Area Nord, durante il servizio serale, hanno fermato un 54enne ubriaco alla guida, all’uomo era anche già stata revocata la patente per lo stesso motivo e quindi risultava alla guida senza patente, la Fiat Punto che guidava è stata anche sottoposta a fermo per tre mesi.

Tante inoltre le sanzioni per omessa revisione: 57 in tutto, con il primato tra gli automobilisti del Frignano dove, in occasione dei controlli diurni, a tutti i cinque  veicoli fermati in un posto di controllo è stata contestata l’omessa revisione che in altra postazione ha riguardato ulteriori tre dei quattro veicoli controllati.

Complessivamente 11 le sanzioni elevate per mancata efficienza dei veicoli, altra condizione che preclude il mantenimento delle condizioni di sicurezza sulle strade, mentre 19 automobilisti sono stati sanzionati per la mancanza di documenti al seguito.

Ma ancora più preoccupante è la mancata copertura assicurativa del veicolo che nelle due giornate di controlli congiunti è stata rilevata in ben 13 casi. Per chi circola con un veicolo privo di copertura assicurativa la sanzione è di 868 euro, cui si aggiunge la sanzione accessoria del sequestro del veicolo eseguito immediatamente. Quella della mancata copertura assicurativa dei mezzi è una condotta particolarmente grave, perché in caso di incidenti stradali è evidente l’esigenza di tutelare il rispetto delle norme sulla responsabilità civile verso terzi.

Complessivamente durante i controlli congiunti sono state 8 le patenti ritirate; 560 i punti decurtati; e 16 le sanzioni accessorie (sequestri, fermi veicoli) tutte per mancata copertura assicurativa, a parte tre veicoli a cui è stato contestato il fermo amministrativo di tre mesi per guida senza patente o revocata e con patente sospesa.

I NUMERI

Sono stati 186 gli operatori delle Polizie locali del modenese impegnati nelle prime due giornate di controlli congiunti che si sono svolte contemporaneamente in gran parte dei Comuni della provincia di Modena con l’obiettivo dichiarato di prevenire, oltre che contrastare, comportamenti pericolosi alla guida e di migliorare le condizioni di circolazione in sicurezza per tutti gli utenti della strada.

Ai primi controlli congiunti, effettuati venerdì 5 aprile in orario diurno e nella serata di venerdì 12 aprile, mentre una terza giornata è già in programma il 10 maggio, hanno partecipato gli operatori di dieci Comandi di Polizia locale, quelli di Modena, Castelfranco Emilia, Formigine, Maranello, Sassuolo e quelli delle Unioni di Comuni Terre d’Argine, Terre di Castelli, Unione Comuni Area nord, Unione del Sorbara e (il 5 aprile) Unione dei Comuni del Frignano.

I controlli sono stati coordinati dalla Polizia municipale di Modena e, soprattutto durante l’attività serale, la Sala operativa del capoluogo era a supporto delle pattuglie in servizio sul territorio, per altro tutte in comunicazione tra loro attraverso un canale radio appositamente dedicato.

I risultati sono stati illustrati presso la sede del Comando di Modena dai rappresentanti di molti dei Corpi di Polizia locale che hanno partecipato all’attività: la comandante di Modena Valeria Meloncelli, il comandante Unione Comuni Modenesi Area Nord Gianni Doni, il comandante Unione dei Comuni del Frignano Stefano Ante, la comandante Unione Terre di Castelli Elisa Prandini, la comandante del Comune di Maranello Elisa Ceresola, la comandante del Comune di Sassuolo Rossana Prandi, la vicecomandante Unione Terre d’Argine Daniela Tangerini.

Nelle due giornate sono stati realizzati 107 i posti di controllo da complessivamente 88 pattuglie su quasi tutto il territorio provinciale: dal capoluogo alla bassa passando per i comuni della fascia pedemontana e collinare fino a quelli della montagna, sulle strade di grande scorrimento come nelle arterie urbane.

Il 5 aprile, quando i controlli sono avvenuti dalle 9 alle 19, l’attività ha visto impegnate 67 pattuglie per complessivi 132 operatori; quella del 12 aprile (con controlli serali dalle 19 all’una) 54 operatori suddivisi in 21 pattuglie.

Le verifiche hanno riguardato in tutto 1.392 veicoli; identificato 1.446 persone, mentre 877 conducenti sono stati sottoposti a pretest qualitativo per la rilevazione di alcol nel sangue.

Inoltre, per i controlli gli operatori si sono avvalsi anche di strumentazioni tecnologiche quali il Targa System mobile che leggendo le targhe dei veicoli in transito è in grado di rilevare in tempo reale la mancata revisione o la mancata copertura assicurativa dei veicoli, come i varchi elettronici realizzati nei punti in ingresso e in uscita del capoluogo e su rilevanti arterie collegati al sistema nazionale di controllo targhe e transiti, Scntt. Sono 14 i varchi già realizzati a Modena ed è in fase di ultimazione il quindicesimo nei pressi del casello Modena Nord; intanto altri Comuni, come Sassuolo e Maranello, stanno adottando lo stesso sistema.

Durante i controlli congiunti le pattuglie del capoluogo si sono servite in particolare dei varchi Scntt in via Giardini all’altezza della Croce Blu; sulla strada Nazionale per Carpi presso Ganaceto, Lesignana, all’incrocio via Emilia Ovest/Zanfi e, durante i controlli diurni, in via Gobetti, dove l’occhio elettronico collegato alle banche dati nazionali ha rilevato il passaggio e quindi consentito di fermare anche un veicolo privo di copertura assicurativa.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo

    Curiosità

    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    La giungla degli sconti sui divani, Federconsumatori: "Saranno veri?"
    La giungla degli sconti sui divani, Federconsumatori: "Saranno veri?"
    Già una volta l'Antitrust sanzionò Poltrone&Sofà per le continue pubblicità che lasciavano intendere l'imminente scadenza di promozioni[...]
    Hacker all'attacco dei siti del Pd dell'Emilia-Romagna
    Hacker all'attacco dei siti del Pd dell'Emilia-Romagna
    Il contenuto dei database è stato pubblicato online da 'Anonymous'[...]
    "Pensi che tuo figlio sia un campione? Portalo in un'altra società", il monito de La Pieve Nonantola
    "Pensi che tuo figlio sia un campione? Portalo in un'altra società", il monito de La Pieve Nonantola
    L'invito alla correttezza è comparso negli spogliatoi della società nonantolano, squadra oratoriale con circa 250 tesserati[...]
    Una giornata particolare per Cristina che sogna di diventare magistrato
    Una giornata particolare per Cristina che sogna di diventare magistrato
    Ha sedici anni e frequenta il liceo linguistico di Carpi[...]
    Vai in giro in bicicletta ubriaco, maxi sanzione da 1800 euro
    Vai in giro in bicicletta ubriaco, maxi sanzione da 1800 euro
    Per l'uomo, un 48enne modenese, è scattata anche la sopespensione della patente per un anno[...]
    Per gli operai della Ferrari un premio di produttività che potrebbe essere da 12 mila euro
    Per gli operai della Ferrari un premio di produttività che potrebbe essere da 12 mila euro
    I soldi finiranno nelle tasche di tutti i 3.500 dipendenti Ferrari, interinali compresi[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: