SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Solo un candidato a Bomporto, Bastiglia e Ravarino, Comuni a rischio Commissariamento

BOMPORTO, BASTIGLIA E RAVARINO – Si avvicinano le elezioni amministrative, previste per domenica 26 maggio, e si avvicina la scadenza per presentare le liste, che è il 26 aprile. Tra una decina di giorni si chiudono i giochi, e tra i tanti Comuni che vanno al voto ce ne sono tre che, se così stanno le cose, rischiano il Commissariamento.

Infatti, a Bomporto, Bastiglia e Ravarino al momento c’è solo un candidato sindaco. A Ravarino, ufficilamente, non ce n’è nessuno, ma si dà per scontata la ricandidatura della sindaca uscente Maurizia Rebecchi. Non ha ancora formalizzato nulla, ma non ha nemmeno fatto sapere che non sarà disponibile. Quindi consideriamo che si ricandidi e che le manchi un avversario.

Sia Bomporto che Bastiglia che Ravarino hanno i candidati presentati dal centrosinistra, dunque. Angelo Giovannini a Bomporto, Francesca Silvestri a Bastiglia, la Rebecchi a Ravarino.  Non si hanno notizie di liste civiche, Movimento 5 Stelle, Lega Nord, Forza Italia che pure lìnel 2014 vennero presentate. Liti interne, divisioni, mancanza di disponibilità. Sono tantii motivi per cui è difficile fare queste liste.
Il rischio, e neanche troppo lontano, è che non siano pronte da qui alla scadenza. Servono una ottantina di firme per presentare una lista, e almeno dodici persone disposte a metterci la faccia. Non è facile, soprattutto in questi tempi di antipolitica e diffidenza per l’impegno pubblico.

Cosa succede se alle elezioni si presenta una sola lista e un solo candidato sindaco? Viene eletto l’unico candidato che si è rpesentato e il Consiglio lo compongono i suoi 12 candidati, in un monocolore, senza opposizione. Però, per essere valide, queste elezioni hanno un quorum, deve andare a votare il 50% della popolazione più uno.
In teoria non sarebbe un problema nei nostri Comuni dove la partecipazione è ancora alta e supera di solito senza problemi il 50%. In pratica, visto che l’astensone è in aumento, nessuno se la sente di giocare questa carta, perchè il rischio è che le elezioni vengano annullate e il Comune venga commissariato. Per cinque anni, o finche non ci sono elezioni valide, si vivacchia di ordinaria amministrativa con un funzionario mandato dalla Prefettura.

Questo è il motivo per cui in questi casi è lo stesso partito maggioritario ad aiutare a fare una seconda lista con un secondo candidato sindaco. Ma è difficile: chi ci si mette? E poi. Praticamente vuol dire che il canidato sindaco si sceglie la maggioranza e la minoranza, e in base a quale criterio le persone che hanno dato la propria disponibilità vanno nell’una o nell’altra lista, sapendo esattamente chi verrà eletto in base alla posizione del nome? Troppo complicato.

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E l'abito da sposa si fa con il lino per scolare la cagliata del Grana Padano
    E l'abito da sposa si fa con il lino per scolare la cagliata del Grana Padano
    Quei teli si chiamano "schiavini" durano circa 15 giorni e ognuno serve per la produzione di 15 forme, ovvero di circa 550 Kg di formaggio. [...]
    Basket Nba, Bologna il selection camp per il campionato mondiale junior
    Basket Nba, Bologna il selection camp per il campionato mondiale junior
    Sessanta i giovani atleti selezionati. Sono quattro gli italiani partecipanti[...]
    I Comuni della Bassa portano i maccheroni al pettine a Fico
    I Comuni della Bassa portano i maccheroni al pettine a Fico
    "La Raganella" propone una simpatica degustazione audio-guidata “Un territorio da scoprire”[...]
    Mucca gravida cade nel calanco, la salvano i pompieri
    Mucca gravida cade nel calanco, la salvano i pompieri
    Una volta portata in salvo la mucca ha immediatamente ripreso le proprie forze [...]
    Cavalli abbandonati dopo il fallimento del maneggio: ora per loro c'è una nuova casa
    Cavalli abbandonati dopo il fallimento del maneggio: ora per loro c'è una nuova casa
    Ad acquisire gli animali è stata la società rodigina Giona, titolare di un allevamento e di attività nel campo dell'equitazione.[...]
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: