SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Conosciamo i candidati sindaco: a Cavezzo ecco Stefano Venturini

Conosciamo i candidati sindaco con 5 domande sul programma che portano avanti con i loro candidati consiglieri. A Cavezzo c’è Stefano Venturini sostenuto dalla lista Crescere Cavezzo.

Cosa propone per ridurre la criminalità e aumentare il senso di sicurezza tra i suoi concittadini?

Si organizzerà un tavolo di interforze tra forze dell’ordine locali e amministrazione per avere quotidianamente sotto controllo i fattori di rischio per la cittadinanza.
Da sindaco adotterò quando necessario lo strumento del DASPO urbano come sistema per garantire alla cittadinanza un’efficace applicazione della legge nei confronti di individui criminosi.
Il Controllo del Vicinato che ha già dato ottimi risultati verrà valorizzato e ne sarà incentivata la partecipazione da parte dei cittadini. Verrà stipulato un contratto di assicurazione collettivo contro furti, rapine, scippi e truffe a spese dell’amministrazione. Così facendo, oltre che tutelare maggiormente il cittadino, si renderà necessario formalizzare la denuncia e finalmente i dati relativi ai reati contro il patrimonio saranno più attendibili.

 Strade e traffico. Ha delle proposte di realizzazione immediata su questo tema?

Provvederemo al completamento della tangenziale cittadina per togliere il flusso di traffico dal centro, ma, in particolare, dalla zona delle scuole. Confermeremo l’impegno  economico previsto per l’allargamento di via Casare, viabilità alternativa alle frequenti chiusure di Ponte Motta. Daremo vita ad un programma di abbattimento delle barriere architettoniche su strade , ciclabili e marciapiedi. Metteremo più risorse nella manutenzione ordinaria delle strade comunali. Ci interesseremo presso la Provincia ad esempio per sistemare i punti pericolosi della viabilità come incrocio tra via Volturno e via Di Vittorio e incrocio via Ronchi , Via Cavour e Via Di Sotto. Per la mobilità extracomunale ci attiveremo con gli enti competenti affinché anche la bassa sia servita da strade dignitose per accedere al capoluogo ed ai caselli autostradali.

Quali sono le sue idee per migliorare l’ambiente, dal contrasto agli abbandoni di spazzatura all’inquinamento industriale?

L’amministrazione deve saper dare per prima il buon esempio ed anticipare i tempi sulle tecniche di miglioramento dell’ambiente. Favoriremo per le aree pubbliche  lo sviluppo di tecniche di diserbo senza l’uso di sostanze chimiche, oltre a promuovere tutte le forme di risparmio ed efficientamento energetico per tutte le attività e strutture comunali. La promozione dei bandi , anche europei per incentivare le aziende locali nei miglioramenti delle tecniche di produzione, potrà dare ulteriore contributo alle riduzioni di consumi ed emissioni. Per contrastare gli abbandoni di spazzatura rivedremo l’attuale forma di raccolta differenziata migliorando la qualità del prodotto raccolto e incentiveremo attraverso sinergie con Aimag la disponibilità dell’isola ecologica.

Cosa ha imparato da questa campagna elettorale?

Che in queste elezioni dove è necessario il cambiamento, ci sono persone che non si sono mai interessate della politica locale e che cercano di salire sul carro dei vincitori pur non avendo né conoscenza,  né competenza. Qualche capello bianco in più ci ha insegnato a non cadere nemmeno nelle provocazioni di chi non distingue la realtà dal mondo virtuale.

Quale sarà la prima ordinanza che varerà se diventerà sindaco?

Sicuramente le ordinanze per la ricostruzione post sisma. E’ vergognoso avere ancora circa 60 pratiche in istruttoria di cittadini in attesa di poter ricostruire la propria abitazione.

Infine, quale appello al voto rivolge agli elettori?

Il 26 maggio avete solo due scelte, la continuità o il necessario cambiamento. Il necessario cambiamento può essere realizzato soltanto da chi, con Coerenza e Lealtà, ha creato negli anni la possibilità di attuarlo. Le competenze  e le conoscenze amministrative di CRESCERE CAVEZZO non sono comuni a nessun’altro, nemmeno a improvvisati gruppi senza esperienza che, come funghi, nascono solo quando le elezioni si possono vincere … o solo per farle perdere a chi, negli anni, ha costruito la possibilità di vincerle.

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    La Ferrari si fa ibrida, la SF90 Stradale è la più veloce di sempre
    La Ferrari si fa ibrida, la SF90 Stradale è la più veloce di sempre
    Nel nome richiama la Scuderia Ferrari di cui ricorrono i 90 anni[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: