SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Cura del diabete, un nuovo progetto tra Policlinico e ospedale

Nel nostro Paese una percentuale tra il 12 e 25% dei pazienti ospedalizzati è affetto da diabete mellito a prescindere dalla causa e dal reparto del ricovero. Si tratta sia di pazienti già affetti da diabete mellito sia di pazienti a cui la diagnosi di diabete viene fatta nel corso del ricovero ospedaliero. Dalla fine del 2017, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria, si è impegnata in un progetto di riorganizzazione dell’assistenza al paziente affetto da diabete mellito in ospedale. Lo rende noto un comunicato stampa dell’Azienda.

L’assistenza al paziente con diabete è già garantita da percorsi territoriali che prevedono una presa in carico dei pazienti di norma livello ambulatoriale. A seconda del tipo di diabete e delle modalità di trattamento infatti i pazienti con Diabete Mellito vengono seguiti dal medico di medicina generale o dai Servizi Diabetologici territoriali della AUSL di Modena. Nell’ultimo anno è stato attivato dalla Azienda Ospedaliero-Universitaria un progetto finalizzato a rendere più strutturati ed efficienti i percorsi del paziente diabetico ricoverato nei diversi ambiti clinici ed a garantire una continuità di cura di questi pazienti con il territorio.

In particolare, il progetto ha previsto l’istituzione di un Percorso Diagnostico Terapeutico (PDTA) che ha formalizzato le procedure e le istruzioni operative interne per la cura e la gestione dei pazienti affetti da diabete mellito dalla fase acuta alla dimissione. Sono stati identificati due Reparti di Riferimento per i ricoveri da Pronto Soccorso in caso di complicanze acute del Diabete: al Policlinico il reparto individuato è la Medicina Interna ed Area Critica (dott. Lucio Brugioni), e all’Ospedale Civile la Medicina ad indirizzo Metabolico Nutrizionale (prof. Pietro Andreone).
È stato inoltre costituito un Team multidisciplinare, trasversale ai due ospedali, per la presa in carico dei pazienti con diabete mellito di tipo 1 o di tipo 2 ricoverati nei diversi reparti. Del Team, coordinato dalla dottoressa Renata Menozzi, responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale Malattie del Metabolismo e Nutrizione Clinica del Policlinico, fanno parte attualmente medici endocrinologi e specialisti in medicina interna esperti in diabete, operatori delle professioni sanitarie -dietisti ed infermieri-, nell’ambito delle diverse unità operative. Il Team garantisce una copertura nei diversi giorni della settimana ed omogeneità nella gestione delle consulenze, per i pazienti adulti in ricovero ordinario ed in day hospital. Per i pazienti pediatrici, in considerazione della specificità dei piccoli pazienti, esiste già un percorso dedicato, gestito direttamente dalla Unità Operativa di Pediatria.

 

“Il team – precisa la dottoressa Menozzi – viene coinvolto sin dall’inizio nell’iter di cura, tramite percorsi dedicati alla fase acuta e dell’accesso fino alla dimissione, garantendo continuità di cura con i Servizi Diabetologici Territoriali dell’Azienda USL di Modena. Il nostro obiettivo è garantire un’assistenza adeguata ed efficace in linea con le linee guida nazionali e internazionali e percorsi assistenziali omogenei nei due ospedali.”

 

Ancora, il Team Diabete assicura consulenze mirate ai reparti, l’educazione terapeutica dei pazienti all’autogestione domiciliare della malattia allo stesso modo con cui viene effettuata dai servizi diabetologici territoriali, la valutazione nutrizionale con prescrizione di piano dietetico adeguato. Ulteriore utilità è lafornitura dei presidi necessari all’auto-monitoraggio della glicemia: al paziente viene infatti consegnato un modulo per il ritiro del materiale necessario che avviene in concomitanza al ritiro dei farmaci al momento della dimissione.

 

Sempre sul piano del miglioramento organizzativo, in collaborazione con le diverse unità operative, si provvede a prenotare una visita di controllo post-dimissione presso i Servizi Territoriali per tutti i pazienti diabetici che iniziano la terapia insulinica in ospedale. Questo è stato reso possibile dalla definizione di una procedura interaziendale, condivisa con l professionisti dell’Azienda USL di Modena, che garantisce la continuità di cura ospedale-territorio per i pazienti affetti da Diabete Mellito. Per i pazienti con particolari problematiche di fragilità e complessità è invece prevista una presa in carico temporaneapost-dimissione da parte del Team Diabete Ospedaliero stesso.

 

“Nel caso dei pazienti con malattie oncologiche in trattamento attivo o pazienti sottoposti ad importanti interventi chirurgici o a trapianto d’organo – conclude la dottoressa Menozzi – il follow-up post-ricovero viene gestito temporaneamente dal Team in ambiente ospedaliero, in modo coordinato con gli accessi per eventuali terapie specifiche o per altre visite specialistiche, al fine di facilitarne il percorso di cura e garantirne il follow-up in ambiente protetto.

 

Per concludere qualche dato: nell’anno di avvio (2018) le consulenze svolte dal Team Diabete AOU sono state oltre 2000 (1.247 al Policlinico e 880 all’Ospedale di Civile di Baggiovara) e i pazienti presi in carico oltre 700 435 al Policlinico e 299 all’Ospedale Civile di Baggiovara.

 

 

Rubriche

Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto
Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Prende una multa e paga dalle Hawaii con assegno
    Prende una multa e paga dalle Hawaii con assegno
    Problemi con il bonifico e scrive direttamente alla Pm[...]
    Parto da record per una cagnolona: 18 cuccioli nati con un cesareo a San Felice
    Parto da record per una cagnolona: 18 cuccioli nati con un cesareo a San Felice
    Nerissa, alano di un allevamento di Finale Emilia, ha partorito sei femmine e dodici maschi [...]
    Prende il sole tutto nudo: multa da 3 mila e 300 euro
    Prende il sole tutto nudo: multa da 3 mila e 300 euro
    Un giovane di 25 anni era sulle rive del fiume con la fidanzata[...]
    Un'ambulanza colorata per i bambini
    Un'ambulanza colorata per i bambini
    Donati dall’associazione Team Enjoy, i disegni sono stati applicati sul mezzo di soccorso[...]
    Incendio Notre Dame, salvo il dipinto di Ludovico Carracci
    Incendio Notre Dame, salvo il dipinto di Ludovico Carracci
    Raffigura San Bernardino che salva Carpi da un esercito nemico[...]
    Dall'Università all'Oceano Atlantico Equatoriale per una spedizione internazionale
    Dall'Università all'Oceano Atlantico Equatoriale per una spedizione internazionale
    Giovane ricercatrice Unimore si è immersa nell’Oceano Atlantico equatoriale fino a 3000 m. di profondità col sottomarino Nautile per campionare rocce[...]
    "Cogito ergo Suv",  da Concordia una guida semiseria alla filosofia del volante
    "Cogito ergo Suv", da Concordia una guida semiseria alla filosofia del volante
    E' il nuovo libro dello scrittore e giornalista Carlo Mantovani[...]
    Arrivano i libri a disposizione di pazienti e parenti all'ospedale di Mirandola
    Arrivano i libri a disposizione di pazienti e parenti all'ospedale di Mirandola
    E' una iniziatva de "Gli Amici della Biblioteca E.Garin di Mirandola"[...]
    Va a rapinare la farmacia vestito da cowboy
    Va a rapinare la farmacia vestito da cowboy
    Si tratta di un pregiudicato 50enne vecchia conoscenza dei Carabinieri[...]
    I successi dell'Emilia-Romagna raccontati dai francobolli del mondo
    I successi dell'Emilia-Romagna raccontati dai francobolli del mondo
    Presentata la nuova pubblicazione “Emilia-Romagna. Una Regione fra i dentelli europei”[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: