SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Lavoratori ricostruzione, la Regione scrive al Governo

Personale che in questi anni ha dato un contributo fondamentale alla ricostruzione nell’Emilia colpita dal terremoto del maggio 2012, e che adesso non deve essere lasciato a casa. Dunque, stesso trattamento ai territori colpiti dal sisma, garantendo all’Emilia le misure già riconosciute alle aree del Centro Italia. La Struttura commissariale alla ricostruzione post terremoto della Regione Emilia-Romagna lo chiede “a gran voce a nome di tutti i cittadini”, in una lettera indirizzata al sottosegretario alla Ricostruzione, Vito Crimi, per continuare ad accelerare senza impedimenti una ricostruzione che ha ottenuto finora risultati molto positivi. Lo riferisce in una nota la Regione Emilia-Romagna.

La Regione – prosegue la nota – invita il sottosegretario alla massima collaborazione per garantire la continuità delle attività in corso, e in particolare chiede di potersi avvalere, fino al termine dello stato di emergenza, di tutte le competenze necessarie espresse da lavoratori e lavoratrici impiegati finora alle pratiche, istruttorie, e sopralluoghi che costituiscono la vera macchina della ricostruzione.

La Regione Emilia-Romagna aveva precedentemente richiesto al Governo l’inserimento di una serie di norme, presentate come emendamenti, nel Decreto Legge 32/2019 dedicato alle calamità naturali, poi respinte dal Parlamento. Tra queste norme, in particolare, quella riguardante i lavoratori, personale assunto direttamente dal Commissario o dalle società di diritto privato ma di proprietà pubblica, quali Fintecna e Invitalia, gestiti solo con contratti a termine, che fino a oggi hanno garantito la prosecuzione delle attività di ricostruzione. Oggi, con l’entrata in vigore del “Decreto dignità” (D.L. 87/2018), approvato per regolamentare contratti a termine e precariato, questi lavoratori non possono continuare a essere impiegati: i lavoratori si vedrebbero licenziati in nome della stabilità, le strutture a supporto del Commissario per la Ricostruzione entrerebbero in forte difficoltà nella continuità del loro operato nella fase conclusiva.

Nella missiva indirizzata al sottosegretario di Governo, la Regione chiede quindi di allineare la situazione dei territori colpiti dal sisma in Emilia-Romagna con quanto già previsto nella Legge di bilancio 2019 per il personale operante nelle stesse condizioni per il sisma nel centro Italia nel 2016. Inoltre, viene richiesto un incontro in tempi brevi per illustrare le necessità e le complessità del percorso di ricostruzione ancora in atto in Emilia-Romagna.

LEGGI ANCHE:

Sisma 2012, a rischio licenziamento 80 lavoratori di Invitalia

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: