SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Le elezioni dei numeri

di Andrea Lodi

Le elezioni europee del 26 maggio 2019, si possono definire le elezioni dei numeri.

La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.

Ma perché le “elezioni dei numeri”, qualcuno si domanderà, dal momento che sono i numeri i protagonisti di ogni tipo di elezione?

Trentaquattro, quarantotto e trentatre sono i numeri “magici” da tenere in considerazione.

Trentaquattro

Con il 34,33% dei voti ottenuti dagli italiani, contro il 22,69% del PD ed il 17,07% del Movimento 5 stelle, la Lega diventa di fatto il primo partito euroscettico d’Italia.

Un segnale “politico” che non è affatto piaciuto agli investitori, che hanno preferito acquistare titoli di Stato greci piuttosto che i nostri BTP.

Quarantotto

Solo 48 punti separano i BTP dai “bond” emessi dalla Grecia. Prima delle elezioni lo spread Italia-Grecia viaggiava oltre quota 80 punti.

Ma cosa è accaduto invece nella vicina Grecia?

Trentatre

La Grecia ha visto l’affermazione, alle elezioni europee, del partito europeista di centro-destra, Nea-Demokratia, che con il 33% delle preferenze ha “spodestato” Syriza, il partito di sinistra al governo che si è “fermato” al 23,7%. Un’inversione di tendenza rispetto a quanto accaduto in Italia.

Le elezioni europee, purtroppo, sono ormai diventate elezioni “politiche”: un segnale dell’orientamento degli elettori, che hanno di fatto costretto il Premier greco Tsipras ad annunciare elezioni anticipate.

D’altronde, anche se alcuni politici italiani non vogliono riconoscerlo, i “mercati” comandano. La decisione di Tsipras di tornare presto alle urne, è una presa di responsabilità poco comprensibile dai nostri politici. Quanto sta accadendo sui mercati finanziari è la prova che le sorti dell’economia e delle finanze greche, dipendono dalla probabile vittoria alle elezioni politiche di Nea Demokratia.

I mercati, di fatto, preferiscono investire su Paesi il cui sviluppo è in linea con il progetto dell’Europa Unita.

E’ per questo motivo che l’Italia deve cominciare a preoccuparsi. Non tanto per lo spread BTP – Bond greci, ma per l’aria che tira nel Bel Paese. Alle prossime elezioni politiche, se i numeri europei dovessero essere confermati, ci sarebbe il forte rischio di una coalizione di Governo rappresentata da una Lega che va oltre il 34% e un Fratelli d’Italia, che con il suo 6% farebbe da ago della bilancia. Due Partiti fortemente antieuropeisti a Governo, non sarebbe auspicabile in questo periodo di “difficili” rapporti in eurozona.

D’altronde già a poche ore dal voto le intenzioni di Salvini sono molto chiare. Ha parlato di rimettere in discussione i parametri di bilancio, lasciando intendere che è pronto ad andare allo scontro. E di scontri l’attuale ministro degli interni è un vero esperto. Per questo rendimenti e spread sui titoli di Stato italiani restano alti.

L’Italia, affermano alcuni, rimane comunque la terza economia d’Europa. Certo, ma per quanto tempo e a quali condizioni?

Il rischio per molti Paesi europei, non solo l’Italia è che si possa affermare, come in realtà ha evidenziato questa turnata elettorale, il fenomeno “Brexit”, fortemente voluto dalle province del Regno Unito, e fortemente contrastato dalle città.

In effetti in Italia la Lega vince nelle province. Le città, soprattutto quelle di maggiori dimensioni, sono rappresentate da forze politiche europeiste, mentre la provincia preferisce la chiusura. Una chiusura non necessariamente giustificata da situazioni di disagio socio-economico, ma spesso, ed è il caso del Nord Italia, da zone ricche del Paese che ritengono di dover difendere i propri patrimoni dall’ingerenza “straniera”.

Tornando però all’Europa, fortunatamente il voto espresso dalla totalità degli europei, ha visto la sconfitta degli euroscettici, con grande sollievo dei mercati, che rispondono abbastanza positivamente al dopo elezioni. Le forze moderate europee raggiungono quota 57,8% (24% PPE, 19,3% S&D e 14,5% ALDE), con le coalizioni progressiste pronte a creare una “grande coalizione” per il rilancio dell’Europa.

Un segnale ulteriore che l’Europa Unita è necessaria. Magari con qualche aggiustamento.

Rubriche

Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto
Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Prende una multa e paga dalle Hawaii con assegno
    Prende una multa e paga dalle Hawaii con assegno
    Problemi con il bonifico e scrive direttamente alla Pm[...]
    Parto da record per una cagnolona: 18 cuccioli nati con un cesareo a San Felice
    Parto da record per una cagnolona: 18 cuccioli nati con un cesareo a San Felice
    Nerissa, alano di un allevamento di Finale Emilia, ha partorito sei femmine e dodici maschi [...]
    Prende il sole tutto nudo: multa da 3 mila e 300 euro
    Prende il sole tutto nudo: multa da 3 mila e 300 euro
    Un giovane di 25 anni era sulle rive del fiume con la fidanzata[...]
    Un'ambulanza colorata per i bambini
    Un'ambulanza colorata per i bambini
    Donati dall’associazione Team Enjoy, i disegni sono stati applicati sul mezzo di soccorso[...]
    Incendio Notre Dame, salvo il dipinto di Ludovico Carracci
    Incendio Notre Dame, salvo il dipinto di Ludovico Carracci
    Raffigura San Bernardino che salva Carpi da un esercito nemico[...]
    Dall'Università all'Oceano Atlantico Equatoriale per una spedizione internazionale
    Dall'Università all'Oceano Atlantico Equatoriale per una spedizione internazionale
    Giovane ricercatrice Unimore si è immersa nell’Oceano Atlantico equatoriale fino a 3000 m. di profondità col sottomarino Nautile per campionare rocce[...]
    "Cogito ergo Suv",  da Concordia una guida semiseria alla filosofia del volante
    "Cogito ergo Suv", da Concordia una guida semiseria alla filosofia del volante
    E' il nuovo libro dello scrittore e giornalista Carlo Mantovani[...]
    Arrivano i libri a disposizione di pazienti e parenti all'ospedale di Mirandola
    Arrivano i libri a disposizione di pazienti e parenti all'ospedale di Mirandola
    E' una iniziatva de "Gli Amici della Biblioteca E.Garin di Mirandola"[...]
    Va a rapinare la farmacia vestito da cowboy
    Va a rapinare la farmacia vestito da cowboy
    Si tratta di un pregiudicato 50enne vecchia conoscenza dei Carabinieri[...]
    I successi dell'Emilia-Romagna raccontati dai francobolli del mondo
    I successi dell'Emilia-Romagna raccontati dai francobolli del mondo
    Presentata la nuova pubblicazione “Emilia-Romagna. Una Regione fra i dentelli europei”[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: