SulPanaro Expo SulPanaro Expo

L’incendio di Mirandola e quegli infissi da sistemare. Da gennaio nessuno era mai intervenuto

MIRANDOLA – C’era una porta della Polizia Municipale che era rotta da gennaio. E nonostante si sapesse, in sei mesi non era mai stata riparata. Lo si scopre all’indomani dell’incendio che nella notte del 21 maggio ha distrutto la sede della Pm di Mirandola provocando la morte di due persone, perchè si cerca di capire come il 18enne magrebino accusato dell’incendio e ora in carcere, sia potuto entrare così facilmente nella sede di via Roma.

Il punto è che i problemi agli infissi della sede della Polizia Municipale di Mirandola risultavano già segnalati a gennaio 2019. A dirlo è una determina licenzata a marzo (la 172 del 27 marzo disponibile sull’Albo pretorio on line del Comune). Un atto che a marzo, due mesi prima della tragedia mette nero su bianco una certa urgenza a risolvere la situazione perchè, si legge “la sistemazione di tali infissi è necessaria al fine di permettere una corretta gestione del flusso di persone agli uffici municipali e garantire una adeguata sicurezza interna”

Nell’atto dirigenziale si legge infatti che “a seguito di segnalazioni pervenute e dopo opportuni sopralluoghi si è riscontrata la rottura di alcuni serramenti presso gli immobili di proprietà comunale” e che mancando “materiale e personale con adeguata preparazione professionale” il Comune decide di affidare alla ditta Infissi Goldoni di Mirandola gli interventi che mettano in sicurezza la sede della Pm. Trattandosi infatti di una spesa inferiore a 5.000 euro il Comune non deve ricorrere al MePa, il portale Acquisti in Rete della Pubblica Amministrazione. Quindi è tutto più facile e veloce.

Il preventivo, ricevuto dal Comune il 15 febbraio, propone uninuci intervento, ovvero una spesa di 4.660,00 euro iva esclusa per una porta a battente a due ante, con motoriduttore, maniglione antipanico e magnete con batterie. Una porta di ingresso forte e resistente, sicura e non tanto facile da scassinare, sembra. Una porta che però, quella maledetta notte del 21 maggio, non c’era.

Dall’opposizione, i consiglieri comunali Marian Lugli e Antonella Mari, conal presidente della consulta di Cividale Giuliana Porcelli, si chiedono: “Come è possibile che il Comune di Mirandola impieghi così tanto tempo per sostituire la porta di un proprio ufficio? E soprattutto di un ufficio importante come quello della Polizia Municipale, dove sono conservati documenti con dati sensibili e giudiziari, armi e altri oggetti che servono alla Pm per svolgere le sue funzioni?”

LEGGI ANCHE:

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: