Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Mezzo milione di euro di danni, migliaia di pratiche a fuoco: la sede dei Vigili di Mirandola devastata e inutilizzabile

MIRANDOLA – La lavanderia ha lavorato tutta la notte per ripulire le divise dalla fuliggine. Le ha lavate, le ha stirate e consegnate in tempo per permettere agli agenti della Polizia Municipale di entare in servizio davanti alle scuole come se fosse un giorno qualunque. Gli agenti sono al lavoro come sempre, encomiabile il loro comportamento pur nella tragedia. Perchè noi della Bassa siamo così, e lo sono anche gli uomini e le donne della nostra Municipale: anche nella peggiore disgrazia, ci tiriamo su le maniche e ci mettiamo al lavoro per ripartire più forti di prima.

Mentre martedi mattina gli agenti si dividevano tra la sede provvisoria trovata ai magazzini a nord della città e le varie postazioni in strada – oggi c’è anche il Giro d’Italia e il traffico da gestire è tantissimo  – alla luce del sole si vede chiaramente quanto la devastazione sia grande. C’è chi ha le lacrime agli occhi a vedere la sede del Comando di Mirandola a cui un ragazzo nella notte tra lunedì e martedì ha dato fuoco, uccidendo due persone che abitavano nello stabile e ferendone altre 19.

Nella centralissima via Roma, dietro il Duomo, il palazzo di proprietà del Comune oltre ad alloggi per le persone in difficoltà ospita la sede centrale dei Vigili di Mirandola e dell’Area Nord, la Centrale operativa e l’ufficio verbali. Vi operano 25 dei 52 agenti in servizio, gli altri sono nei vari distaccamenti. Sono qui dal 2011, hanno superato il terremoto del 2012 e pensavano tutti di aver visto il peggio. Ma non è così. Mentre i Vigili del Fuoco innalzano i puntelli in legno per mettere in sicurezza lo stabile, si capisce che qui è tutto inagibile, inutilzzabile. Ora è tutto da rifare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Da fuori l’intonaco bruciato dà l’impietoso quadro della situazione. E’ bruciato tutto quello che poteva bruciare, i pompieri portano via le ceneri letteralmente a palate.

Bruciati i mobili e gli infissi, bruciate le pratiche e i fascicoli di indagini, bruciate le multe e gli accertamenti. Anni di lavoro andati in fumo. Per recuperare tutto dagli archivi informatici  e ricostituire ogni singola pratica serviranno mesi e mesi.
Ma le indagini non si fermeranno, le multe non saranno ritirate. Il fuoco può intralciare il corso della giustizia, ma non può fermarlo.

La conta dei danni – mezzo milione di euro, la prima stima –  è impietosa, più si va avanti più si scopre quanto sia stata letale la furia del delinquente. Il portone è stato sfondato – proprio da lì è entrato – probabilmente con qualche putrella del cantiere che è aperto proprio lì davanti. Nel parcheggio c’è un’auto della Municipale coi finestrini rotti. Sul retro, lingue di fumo degnano spettrali ombre su tutte le finestre del piano terra.

Nella sede della centrale della Polizia Municipale Area Nord il sistema di videosorveglianza della rete di telecamere sparse per la città ha subito danni a causa delle fiamme. Era nuovo, il potenziamento del sistema era stato installato davvero da poco tempo.

Le armi. Gira voce che fossero a facile rischio furto. Non è così. Le armi vengono consevate negli armadietti blindati e rubarle è difficilissimo. Il giovane che dato fuoco alla sede  e rubacchiato un cellulare e un computer non ci è riuscito. Neanche il fuoco o il fumo le hanno scalfite. Sono dunque state messe in sicurezza altrove.

“Sarà tutto sistemato, tutto rimesso a posto, ma le persone non torneranno mai indietro”, commenta commosso l’ispettore dellla Municipale di Mirandola Gianni Luppi  ricordando la signora Marta che vedeva spesso passare sotto la sede del Comando. Marta Goldoni è morta assieme alla badante che la assisteva tra i fumi dell’incendio. Stava dormendo nella sua camera al primo piano dell’edificio. Il fumo le ha tolto la vita nel sonno.

LEGGI ANCHE

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Ecco il volto della mummia in 3D
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Appartiene alla collezione egizia dei Musei civici di Modena[...]
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Ha trovato casa nella sede di Arpae, dove sorgono due vasche ad hoc[...]
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    Con i ministri Franceschini e De Micheli[...]
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    La temperatura minima più bassa è risultata di 18.9°C il giorno 16, un fresco solo relativo, di poco sotto la media.[...]
    Perdi i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Perdi i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Non si era presentata a un appuntamento e l'uomo si era preoccupato[...]
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    A bordo della sua auto si era fermato in mezzo alla strada e si era messo a suonare convulsamente il clacson[...]
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    L'opera è stata ideata e realizzata da 3 artisti: Marcello Buganza in arte Cello, Emma Gandolfi (Zia Memmi) e Stefano Tincani.[...]
    Gattini abbandonati in un giardino, salvati
    Gattini abbandonati in un giardino, salvati
    Sono appena nati, hanno bisogno di molte cure poi saranno pronti per essere adottati[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: