Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Tanta acqua nei fiumi in piena, è allerta rossa fino a mercoledì – IL PUNTO

Tanta acqua nei fiumi in piena, è allerta rossa fino a mercoledì. La piena del Secchia è scesa dagli Appennini con la neve che si è sciolta in montagna per le temperature miti, e a cui si aggiunge la grande quantità di pioggia che da sabato sta bagnando la Bassa. Un mix che gonfia i nostri fiumi e fa alzare le antenne: la Protezione Civile ha decretato che il livello di allerta è rossa, il massimo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è quindi attivata la macchina della Protezione Civile con la grande la mobilitazione dei volontari che fin da subito, si sono prodigati per la sicurezza e la vigilanza del territorio a fianco dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’ordine. Sono arrivati anche i militari dell’esercito a dare una mano.
In mattinata sono stati chiusi i ponti attorno al acapoluogo e questo ha provocati rallentamenti e problemi al traffico in entrata.

A destare più preoccupazione è la piena del Secchia che nel corso di tutta la giornata di lunedì ha transitato a Ponte Alto. Ci sono stati allagamenti delle zone golenali e a valle di Campogalliano: due famiglie sono state salvate dai Vigili del Fuoco. Fin dal mattino per motivi precauzionali nei Comuni di Bastiglia, Soliera, Bomporto e Modena (per le parti interessate) la popolazione è stata invitata a portarsi ai piani alti delle abitazioni. Per tutti, c’è l’invito a limitare gli spostamenti in automobile allo stretto necessario e di prestare la massima attenzione nel percorrere ponti, sottopassi, strade sotto l’argine, di non utilizzare interrati e seminterrati.
E’ una piena lenta e importante, questa del maggio 2019 del Secchia che arriverà prima a Bastiglia, poi a Concordia e San Prospero, poi a Novi, tra lunedì sera e martedì.

La piena del Panaro, invece, ha già superato il capoluogo e a Camposanto ha toccato il livello 2 di allarme, quello arancione. A Finale il Panaro non sta dando particolari problemi nella giornata di lunedì, ma in via precauzionale è stata decisa la chiusura del ponte di Cà Bianca a Finale.

Ha piovuto tanto sulla Bassa fino al primo pomeriggio di lunedì. Poi l’ondata di maltempo ha avuto un arresto per poi riprendere in serata. La tregua dura anche martedì (leggi le previsioni), ma nei prossimi giorni si prevede ancora pioggia.

A Novi, in attesa della Piena, è stato chiesto alle famigie che vivono in golena di sgomberare le abitazioni. A San Prospero in alcunefrazioni riverasche c’è l’invito a portarsi ai piani alti.

Il Secchia osservato speciale per tutta la notte e per marted’, dove il colmo è a Ponte Alto. Chiusi nelle ultime ore – oltre a Ponte Alto e dell’Uccellino – anche Ponte Motta a Cavezzo e Ponte S. Martino tra Carpi e S. Prospero perché la piena è arrivata a valle. In alcuni comuni (Carpi, Bastiglia, Bomporto e Soliera) domani chiuse le scuole più vicine agli argini dei corsi d’acqua. Monitoraggi nelle prossime ore continueranno anche sul Panaro, dove il colmo è tra il Ponte di Navicello, a Nonantola, e Bomporto. I

La situazione dei ponti

 

Sul Panaro sono chiusi i ponti di Navicello Vecchio e il ponte di Cà Bianca.

Sul Secchia sono chiusi ponte Alto, ponte dell’Uccellino e ponte Motta. Nel pomeriggio ha chiuso anche il ponte a San Martino Secchia.

Da Modena il Comune fa sapere che per la piena del Secchia, i ponti attorno alla città restano chiusi per tutta la notte

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le scuole

 

Lunedì mattina sono rimaste chiuse le scuole di Sozzigalli, Bastiglia e Sorbara. Lunedì pomeriggio hanno chiuso le scuole di San Prospero. Per martedì  in alcuni comuni (Carpi, Bastiglia, Bomporto e Soliera) chiuse le scuole più vicine agli argini dei corsi d’acqua.

E’ stata annunciata dai rispettivi sindaci la chiusura delle scuole a

CAVEZZO

CONCORDIA

ROVERETO

SAN POSSIDONIO

Il punto con i sindaci

Qui Bastiglia, parla la sindaca Francesca Silvestri

La piena inizia a calare a Ponte Alto. Contestualmente cresce a ponte Bacchello dove ha raggiunto gli 11,13m. Continuerà il monitoraggio per tutta la notte.

Qui Bomporto, parola al sindaco Alberto Borghi

I fiumi Panaro e Secchia nel territorio del Comune di Bomporto stanno ancora aumentando e non hanno ancora raggiunto il colmo di piena.
Panaro dovrebbe attestarsi un po’ sopra al livello 2, al momento non ci sono problemi o previsioni di peggioramento.
Secchia e’ a livello 3 a Ponte Alto e probabilmente nel pomeriggio arriverà a livello 3 anche a Bacchello.
Sulle scuole verrà presa decisione entro sera e ne sarà data comunicazione attraverso sistema sms scuole.

Qui Cavezzo con la sindaca Lisa Luppi

A ponte Motta è stata superata la soglia 2 il livello è di 8,50 metri alle 13.00, apre il Centro operativo comunale. Nel pomeriggio ci saranno i monitoraggi arginali con i volontari del Gruppo Comunale di Protezione civile e con un gruppo dell’esercito.
Al momento non si segnalano criticità.
Domani scuole chiuse.

Qui San Prospero, ecco il sindaco Sauro Borghi

Livello alle ore 18:00 sul ponte di San Martino pari a 10,54.
Ponte alto a Modena stabile a 10,46.
Nelle ultime due ore aumento di 10 cm ad ora.
Prevediamo il raggiungimento del massimo livello verso le ore 23:00 di stasera con pari portata sino alle 10:00 di domani.
Ricordo che alle 19:30 il ponte di San Martino sarà chiuso al traffico.
Abbiamo chiesto di sospendere le attività sportive previste nelle strutture comunali a partire dalle ore 20:00 di stasera.
Raccomando di evitare spostamenti dalle abitazioni se non strettamente necessarie.
Dalle ore 20:00 sarà attivo il servizio di pubblica assistenza con i volontari della locale Croce Blu.
Sempre attivo il numero di telefono d’emergenza 059/809715 a cui ci si può rivolgere in qualsiasi momento e per l’intera nottata.

Segnalo che verso le ore 20,00 a San Martino e alle 20,30 a San Lorenzo il gruppo di protezione civile passerà nelle frazioni per comunicare quanto segue: “SI CONSIGLIA LA CITTADINANZA OVE POSSIBILE DI TRASFERIRSI AI PIANI ALTI E DI EVITARE SPOSTAMENTI SE NON STRETTAMENTE NECESSARI”.
È il messaggio che farà a mezzo altoparlante il personale di protezione civile.
Pur senza creare allarmismi vi prego di attenervi alle istruzioni.

Qui Concordia, il sindaco Luca Prandini

Disposta la chiusra delle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale per la giornata di martedì 14 Maggio 2019. Il ponte sul Secchia è aperto fino a nuove comunicazioni.
Prosegue il monitoraggio degli argini del fiume Secchia e il passaggio della piena a Concordia è previsto nella giornata di martedì 14 Maggio. Ai cittadini si raccomanda di tenersi in aggiornamento con le comunicazioni che saranno diramate fino alla fine dell’emergenza.
Il COC (Centro Operativo Comunale) è aperto, senza interruzione di continuità, presso la sede municipale in Piazza 29 Maggio e per ogni informazione è possibile contattare il centralino del Comune al numero 0535.412911.

Qui Novi, il sindaco Enrico Diacci

Rimane confermata per domani, a scopo precauzionale, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado solo nella frazione di Rovereto s/S mentre il centro medico e l’ufficio anagrafe della frazione effettueranno regolare apertura.

Sono state consegnate, alle famiglie residenti in golena, le relative ordinanze di sgombero mentre i servizi sociali stanno effettuando una serie di telefonate ai residenti con fragilità di Rovereto s/S per valutare eventuali necessità e relativi bisogni. Si invitano comunque i cittadini, che risiedono nelle immediate vicinanze degli argini, a predisporsi all’eventualità di portarsi ai piani alti.

I volontari del gruppo comunale di protezione civile inizieranno il monitoraggio dalla mezzanotte di oggi e predisporranno il punto informativo presso la sala civica “F. de Andrè” in via Mazzini, 9 a Rovereto s/S. Saranno coaudiuvati da una decina di militari della brigata Friuli dell’esercito italiano nel loro lavoro di presidio.

Qui Nonantola, parla la sindaca Federica Nannetti

La piena di Panaro su Navicello sta concludendo il transito e, seppur molto molto lentamente, il livello inizia a calare.
Il Coc rimarrà aperto. I volontari garantiranno il monitoraggio attivo degli argini per tutta la notte. Tutte le scuole di ogni ordine e grado saranno aperte. Al momento non ci sono criticità da segnalare e la situazione è sotto controllo.4 maggio.

Qui Camposanto, parola alla sindaca Monja Zaniboni

Dalle 13 di oggi è stato aperto il COC fino al massimo della piena e per la durata del suo passaggio. Per segnalazioni o informazioni è possibile contattare il numero di Tel. 0535-80914 oppure il numero di Tel. 348/3117901.
Il livello idrometrico del Panaro a Camposanto raggiungerà circa i 10 metri tra le 21 30 e le 22.
I volontari della Protezione Civile faranno monitoraggio dell’argine sx di nostra competenza.
Aipo ha sotto monitoraggio gli stanti 150 151 soggetti a lavori di rinforzo, non terminati, ma a buon punto.

Qui Finale Emilia, ecco il sindaco Sandro Palazzi

Aggiornamento sullo stato del Fiume:
è scattata purtroppo l’allerta ROSSA sul settore del nostro territorio, il livello idrometrico del Panaro a Finale Emilia sta superando il primo livello di soglia attenzione mentre a Camposanto ha già superato il secondo livello di soglia.
Il Centro Operativo Comunale (COC) è stato convocato e insieme alla Protezione Civile si sta valutando la possibilità di chiudere nelle imminenti prossime ore il ponte di Cà Bianca.
Per il momento il Ponte Vecchio sul Panaro rimane transitabile,ma , poichè le previsioni prevedono il superamento della soglia 2 verso il tardo pomeriggio, non è escluso che in serata per ragioni di sicurezza,possa essere chiuso anche il Ponte Vecchio. 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Il suo cagnolino venne sbranato da un pittbull: sarà risarcita di spese e danni morali
    Il suo cagnolino venne sbranato da un pittbull: sarà risarcita di spese e danni morali
    Il giudici ha riconosciuto il valore del particolare legame che legava la padrona al proprio cane[...]
    Ritorna il freddo, attenzione ai contatori dell’acqua
    Ritorna il freddo, attenzione ai contatori dell’acqua
    Hera diffonde alcuni semplici accorgimenti che possono evitare disagi nella fruizione del servizio e spese impreviste[...]
    Nido gigante al cimitero di Cavezzo, il web si mobilita e sentenzia: sono vespulae germanicae
    Nido gigante al cimitero di Cavezzo, il web si mobilita e sentenzia: sono vespulae germanicae
    Personale della ditta che ha in gestione le operazioni cimiteriali ha già provveduto a metterlo in sicurezza e rimuoverlo[...]
    A Gorghetto pescato un pesce siluro di oltre 2 metri
    A Gorghetto pescato un pesce siluro di oltre 2 metri
    Una volta fatta la foto di rito il pesce siluro è stato liberato[...]
    La piena del Panaro vista dal drone - FOTO E VIDEO
    La piena del Panaro vista dal drone - FOTO E VIDEO
    l Consorzio Bonifica Burana ha mandato in volo un drone per riprendere le immagini dell'ultima storica ondata di piena[...]
    A Medolla la parrocchia di Villafranca fa scuola: è la più seguita d'Europa su Instagram
    A Medolla la parrocchia di Villafranca fa scuola: è la più seguita d'Europa su Instagram
    Ha oltre 1200 fan digitali, niente male per una piattaforma web dove spopolano balletti e influencers, ricette e panorami [...]
    Alla Acetum Cavezzo 200 dipendenti a scuola di sicurezza
    Alla Acetum Cavezzo 200 dipendenti a scuola di sicurezza
    In occasione del primo Safety day dell'azienda prima produttrice di balsamico al mondo[...]