Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Big data e intelligenza artificiale, l’Emilia-Romagna vuole diventare la Data Valley mondiale

A qualche giorno di distanza dall’assegnazione all’Italia e a Bologna del Supercomputer europeo Leonardo, l’Assemblea legislativa regionale ha approvato all’unanimità il progetto di legge della Giunta su “Investimenti della Regione Emilia-Romagna in materia di Big Data, Intelligenza artificiale, Meteorologia e Cambiamento climatico”.
La nuova legge – si legge i una nota della Regione – permette di ospitare nel Tecnopolo di Bologna le grandi infrastrutture di ricerca. Prevista anche l’istituzione della Fondazione Big Data for Human Development, che riunisce grandi istituzioni scientifiche regionali, nazionali, internazionali e imprese, per favorire l’attrazione di talenti e di investimenti pubblici e privati sulle nuove tecnologie.

“Un altro passo avanti fondamentale- sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini– per fare dell’Emilia-Romagna la Data Valley europea e internazionale di intelligenza artificiale e Big data: due campi che disegneranno sempre più il futuro dell’industria, della ricerca, dell’ambiente, ma anche del presente, della vita quotidiana delle persone. Con questo sì all’unanimità al progetto di legge della Giunta – e ringrazio tutti i Gruppi consiliari, di maggioranza e opposizione – per il contributo dato, portiamo a compimento uno straordinario lavoro di squadra, condotto dalle istituzioni assieme al nostro sistema scientifico, universitario e imprenditoriale, con cui siamo riusciti a portare a Bologna il Data Center del Centro europeo per le previsioni metereologiche di medio termine e il nuovo supercomputer da 120 milioni di euro, che troveranno casa al Tecnopolo. E sempre qui, in Emilia-Romagna, sarà ospitata la direzione del maggiore osservatorio per raggi gamma al mondo. Oggi andiamo oltre- aggiunge il presidente- dando il via alla creazione di una Fondazione che mette a disposizione della ricerca internazionale le infrastrutture e le competenze della nostra regione, dove già adesso si concentra il 70% della capacità di calcolo del Paese, con un obiettivo preciso: attrarre talenti e investimenti pubblici e privati, per fare dell’Emilia-Romagna l’incubatore di nuova scienza, nuovo sviluppo e nuove imprese”.

“Bologna e l’Emilia-Romagna diventano il vero perno del sistema europeo della ricerca sui Big Data e sulla Intelligenza artificiale- aggiunge l’assessore regionale alle Politiche europee allo sviluppo e alla Ricerca, Patrizio Bianchi-. Qui abbiamo avuto in questi anni la capacità di organizzare e di riunire tutti coloro che studiano questi temi, le università, le imprese, i più importanti centri di ricerca. Abbiamo portato qui a Bologna le due più grandi macchine, quella dell’Agenzia europea per le previsioni meteo e il supercomputer europeo per gestire i dati. Ma quali dati? I dati per tutte le persone e per la loro vita, per avere una salute che sia fatta su misura, i dati per gestire il grande traffico, quelli per le previsioni meteo e anche quelli per capire, quando piove, cosa succederà nei nostri fiumi. Sono esempi di scienza per le persone, e infatti la fondazione che nasce con la legge approvata oggi riguarda ‘Big Data e Intelligenza artificiale per lo sviluppo umano’, cioè cose complesse per un quotidiano più semplice e per tutti”.

Il progetto di legge
Il progetto di legge disciplina la messa a disposizione di spazi del tecnopolo del supercalcolatore dell’EuroHPC Joint Undertaking, l’impresa comune europea a supporto di progetti e infrastrutture per il calcolo ad alte prestazioni, il progetto candidato dal Cineca nei mesi scorsi come progetto italiano per l’assegnazione dei supercomputer.
Al Tecnopolo di via Stalingrado troverà casa anche l’Agenzia Meteo Nazionale – istituita nel 2017 prevedendone la sede a Bologna – e anche il Competence Centre industria 4.0 Birex, per l’applicazione dei Big Data all’ambito manifatturiero.
Il documento autorizza inoltre laRegione apartecipare all’associazione “Rete NEREUS”, cioè la Rete europea delle regioni che usano le tecnologie spaziali.
Un’adesione che diventa ancora più importante ora, dopo la notizia che un altro progetto internazionale troverà presto casa in Emilia-Romagna, e cioè la futura direzione e sede amministrativa del CTA (Cherenkov Telescope Array), il più grande osservatorio per raggi gamma al mondo, con una rete di 118 telescopi per studiare l’Universo violento.
Una realtà che sarà istituita entro la fine del 2020 a Bologna sotto forma di un Consorzio europeo per le infrastrutture di ricerca (ERIC).

La Fondazione Big Data for Human Development
Infine, per rafforzare ulteriormente la strategia di posizionamento di Bologna e dell’Emilia-Romagna ai più alti livelli della comunità scientifica internazionale, la Giunta regionale vuole promuovere e sostenere l’istituzione di una Fondazione Big Data for Human Development fra grandi istituzioni scientifiche regionalinazionali, internazionali e imprese che favorisca attrazione di talenti e di investimenti pubblici e privati sulle nuove tecnologie. Con l’obiettivo, appunto, di fare di Bologna e dell’Emilia-Romagna un baricentro internazionale per lo studio e le applicazioni in queste due materie.
Obiettivo è sostenere la più ampia collaborazione con i grandi centri di ricerca di livello regionale, nazionale, europeo ed internazionale per promuovere la ricerca scientifica e le sue implicazioni interdisciplinari in materia di Big Data e Intelligenza artificiale; elaborare scenari di medio e lungo termine sugli sviluppi delle scienze e delle tecnologie e raccomandazioni di indirizzo nazionale ed internazionale sul fronte della formazione superiore, della ricerca e dell’innovazione. Con lo scopo di definire le politiche pubbliche in relazione ai temi del cambiamento climatico e dello sviluppo economico, sociale ed umano

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    Grazie alla collaborazione di tanti sanfeliciani sul gruppo "Sei di San Felice se"[...]
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]