Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ecobloks e il nuovo camino, l’azienda: “Basta terrorizzare i cittadini, ecco i veri dati”

FINALE EMILIA – “La diffusione di dati privi di riscontro, genera  nell’opinione pubblica di Finale già allarmata dagli incendi di questo ultimo anno, un livello di apprensione che non ha riscontro nei fatti”. Così la Ecobloks commenta il succedersi di notizie degli ultimi giorni, da quando in Consiglio comunale a Finale Emilia si è cominciato a parlare della richiesta di attivazione di un nuovo camino per l’azienda di produzione pellets del polo industriale grazie a una interpellanza del consigliere comunale Stefano Lugli. Un appuntamento politico che è caduto all’indomani del nuovo caso di incendio avvenuto nella fabbrica.

“Ecco le nostre osservazioni, presentate anche nelle sedi preposte come Arpae, Comune, Asl e Vigili del fuoco – spiega l’imprenditore Alberto Spallanziani che è a capo della Ecobloks – La diffusione di dati privi di riscontro, genera  nell’opinione pubblica di Finale già allarmata dagli incendi di questo ultimo anno, un livello di apprensione che non ha riscontro nei fatti.  Già un anno fa alla presenza del Sindaco e degli Assessori avevamo confutato i numeri indicati dal consigliere Lugli con la documentazione necessaria, evidentemente il consigliere ha ritenuto opportuno ignorare le informazioni da noi trasmesse e continuare a terrorizzare i residenti che ignari di aspetti così tecnici, non possono far altro che preoccuparsi della salute delle loro famiglie”

RELAZIONE TECNICA

E’ concettualmente errato valutare l’impatto reale di uno stabilimento facendo riferimento alla moltiplicazione delle portate autorizzate per il relativo limite di concentrazione autorizzato al fine di determinare le quantità totali emesse.

Questo concetto viene applicato solo quando si vuole fare una previsione di ricaduta ambientale teorica perché è corretto mettersi nelle condizioni peggiori che, come verrà spiegato ed evidenziato successivamente, non si verificheranno mai nella pratica.

Se la previsione di ricaduta teorica risulta accettabile mettendosi nelle condizioni peggiori, viene concessa l’autorizzazione perché l’impatto ambientale reale sarà certamente minore.

Il limite di concentrazione è un valore che non può mai essere superato e nemmeno costantemente avvicinato durante l’emissione.

Una qualunque emissione (compresa la emissione di formaldeide) non può mai essere sempre uguale o vicinissima al limite stabilito perché basta poco per superarlo e si è subito passibili di denuncia penale.

Qualunque impianto di abbattimento deve garantire una emissione con concentrazione che non sia superiore al 30-50% del limite di concentrazione fissato dall’autorizzazione.

Ne consegue che se viene preso il limite di concentrazione di un inquinante e viene moltiplicato per la portata autorizzata, al fine di determinare la quantità di inquinante emesso, si sovrastima in maniera esagerata e non corrispondente alla realtà di funzionamento dell’impianto, la quantità emessa dell’inquinante stesso.

Facciamo un esempio pratico analizzando i dati dei controlli effettuati da studio autorizzato e accreditato (Studio Alfa). Intanto ci riferiamo alla situazione ante operam (e cioè alla situazione attuale (prima della richiesta di modifica dell’autorizzazione per sistema di abbattimento della formaldeide a scrubber)

 

EmissioneValore rilevato formaldeide in 3 anni (mg/Nmc)Valore medio rilevato in 3 anni formaldeide (mg/Nmc)Limite autorizzato (mg/Nmc)% concentrazione reale rilevata rispetto limite autorizzato
E3*2016: 3,98,82044
2017: 6,3
2018: 16,4
E5*2016: 0,480,43104,3
2017: 0,45
2018: 0,36

*Valori dei rilievi effettuati da Studio Alfa

Ci sono altre  precisazioni da fare:

  • L’emivita nell’ambiente della formaldeide è molto breve, poiché in aria viene rapidamente rimossa da processi fotochimici, precipitazione ed è velocemente biodegradabile

 

  • Si è optato per un impianto di abbattimento a scrubber in quanto la formaldeide è altamente solubile in acqua.

Ha una solubilità pari a 55 gr in 100 ml di acqua.

Contrariamente a quanto esposto nell’interrogazione, nei diversi contatti avuti con l’Ing. Fontanesi del Comune di Finale Emilia, è stato spiegato che l’impianto è predisposto per aggiungere additivi chimici (ad esempio bisolfito di sodio) atti a degradare chimicamente la formaldeide in caso di necessità e quindi realizzare un sistema combinato scrubber+ degradazione chimica. Si presume, ma saranno i rilievi pratici a sancirlo, che non ci sia bisogno della degradazione chimica perché si stima che nei 150.000 Nmc/h sia molto bassa la concentrazione della formaldeide. Se sarà necessario usare il sistema combinato, è già tutto predisposto

 

  • Contrariamente a quanto affermato, l’aumento di produzione che effettua Ecobloks è già stato approvato in sede di VIA-Determinazione n° 57 del 16/03/2012-fase 2° step
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Il Comune di Mirandola patrocina il convegno... sull'ospedale di Carpi
    Il Comune di Mirandola patrocina il convegno... sull'ospedale di Carpi
    Non è una sclelta di prammatica: dare o no il patrocinio, specie fuori dai propri confini, è un segnale politico, un endorsement[...]
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    E' l'ultima nata della casa di Maranello[...]
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Lo ha deciso la sindaca, Monja Zaniboni,e la delega è stata assegnata all'assessora Ursula D'Agata.[...]
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: