Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Il progetto di welfare culturale della Conoscenza Condivisa di Guido Zaccarelli sbarca a Roma

MIRANDOLA – Il progetto di welfare culturale della Conoscenza Condivisa di Guido Zaccarelli sbarca a Roma. E’ stato presentato al Roma, al Ministero Del Lavoro E Delle Politiche Sociali, il welfare culturale della Conoscenza Condivisa®, un progetto innovativo che si distanza dal welfare aziendale per assumere una identità ben precisa all’interno del mondo imprenditoriale e delle organizzazioni aziendali, pubbliche e private. Scopo dell’incontro è stato quello di proporre l’avvio ad un intervento legislativo per inserire nell’articolo 51 del TUIR, (Testo Unico delle Imposte sul  reddito ), il welfare culturale della Conoscenza Condivisa® che sostiene il desiderio di allargare i confini della cultura, in continuo divenire, rispetto al welfare aziendale che soddisfa invece bisogni saturabili e soggetti a continue negoziazioni. Il welfare culturale della Conoscenza Condivisa®  si propone di assumere il ruolo di attrice protagonista nel mondo del lavoro, in grado di alimentare una nuova forma di contrattazione tra le aziende, le parti sociali e i lavoratori, per la presenza di nuovi meccanismi di negoziazione a vantaggio della cultura e del senso civico, di cui la società civile ha forte necessità, per godere di una nuova credibilità nazionale e globale. I fondamenti del welfare culturale della Conoscenza Condivisa®, sono: «l’istruzione» consente di verificare in tempi di apprendimento dei lavoratori in determinati ambiti e stabilire il livello e il grado di preparazione conseguito al termine del percorso teorico e pratico, offrendo la possibilità di modellare l’addestramento in relazione alle specifiche predisposizioni individuali. È una voce di costo che immediatamente porta all’imprenditore il ROI quantitativo dell’investimento. «La formazione» coinvolge le persone in un percorso culturale legato alla capacità di identificarsi con lo spirito e la comunità aziendale e di condividerne i valori. È una voce di costo che immediatamente porta all’imprenditore il ROI intangibile dell’investimento. «L’educazione» consente di fare emergere – estraendo dal di dentro – il valore e i talenti nascosti della persona e i valori associati alla sua identità e professionalità. È una voce di costo che immediatamente porta all’imprenditore il ROI intangibile dell’investimento. Per crescere, e durare nel tempo, l’impresa deve fare seguire al «welfare aziendale» una vera e innovativa politica di «welfare culturale» senza la quale sarà difficile garantire nel tempo i fondamenti del welfare aziendale. Non è sufficiente modificare l’orario di lavoro, fare corsi o erogare compensi annuali per affermare che le persone stanno bene con loro stesse, e in relazione con le altre, mantenendo inalterato la struttura organizzativa dell’azienda. Le aziende che si muovono nella direzione dell’«Economia 5.0, formata dalla tecnologia 4.0 e dalla Conoscenza Condivisa®» devono necessariamente mettere in atto azioni concrete che portano ad «elevare la cultura dell’impresa» coinvolgendo i lavoratori nel condividere la conoscenza e a collaborare per modificare la struttura relazionale, da piramidale a circolare. Come mai è nata l’esigenza di definire il welfare culturale della conoscenza condivisa?. Il welfare state è l’ambito che identifica le azioni e le strategie messe in campo dagli stati per migliorare il benessere delle persone. Il welfare aziendale è il cappello che assegna benefit tangibili associati al benessere delle persone. Risulta evidente come in questo caso il benessere è associato ad un valore economico, oggi prevalentemente orientato alla richiesta di asilo e per gli anziani, quindi famiglia e tempo libero. Questi sono bisogni saturabili, e come tali, continuamente soggetti a trattativa. Quello che alimenta la vita dell’azienda è la cultura coniata nel «welfare culturale della conoscenza condivisa» alla quale è possibile successivamente aggiungere i benefit inseriti nel welfare aziendale per completare il progetto di «benessere dei lavoratori». L’Incontro è stato molto costruttivo e sono emerse alcune proposte concrete su cui lavorare. Nella foto Guido Zaccarelli è con il dr. Raffaele Fontana, Capo Segreteria Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Modifiche introdotte alla disciplina dei premi di risultato dalla legge di bilancio 2017 e dal decreto legge n° 50 del 2017.

1.2: Agevolazioni previdenziali e Coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro, si ricorda che, in conformità a quanto sancito dal comma 189 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, l’articolo 4 del Decreto ha già definito l’ambito applicativo della richiamata previsione, stabilendo che l’ulteriore agevolazione trova applicazione “qualora i contratti collettivi di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), prevedano strumenti e modalità di coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro da realizzarsi attraverso un piano che stabilisca, a titolo esemplificativo, la costituzione di gruppi di lavoro nei quali operano responsabili aziendali e lavoratori finalizzati al miglioramento o all’innovazione di aree produttive o sistemi di produzione e che prevedono strutture permanenti di consultazione e monitoraggio degli obiettivi da perseguire e delle risorse necessarie nonché la predisposizione di rapporti periodici che illustrino le attività svolte e i risultati raggiunti.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    Due chiacchiere surreali con la band indie rock in corsa per le selezioni del popolare reality show[...]
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Sono comparsi a Mirandola, tra Massa Finalese e Finale e nel Mantovano, verso Poggio Rusco, e tra Moglia e San Giovanni di Concordia, e andando verso il Ferrarese.[...]
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Il sindaco Angelo Giovannini ha fatto visita alla centenaria Emilia Martinelli per farle gli auguri di compleanno[...]
    Quando Pupi Avati venne a girare a Massa Finalese
    Quando Pupi Avati venne a girare a Massa Finalese
    Tra le comparse ci sono alcuni massesi oramai scomparsi e i fratelli Fabrizio e Gianmarco Borghi al tempo bambini[...]