SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ricostruzione chiese, appello al Ministero: “Accelerare i progetti e aprire i cantieri che gli competono”

MIRANDOLA E FINALE EMILIA- La chiesa di San Francesco a Mirandola (Mo) che è anche il pantheon dei Pico, la chiesa del Rosario di Finale Emilia (Mo) che rappresenta uno dei più importanti esempi di barocco emiliano, nonché quella dedicata a San Martino di Tours a Buonacompra, località del comune di Cento (Fe). Sono alcuni esempi di edifici di culto, danneggiati gravemente dalle scosse del sisma del 20 e 29 maggio 2012, la cui progettazione o i lavori tardano a partire, e per i quali il Ministero dei Beni culturali è il soggetto che deve attuare gli interventi di ricostruzione o al quale le proprietà, diocesi o parrocchie, hanno affidato la progettazione del recupero.

Per questi e altri edifici, a sette anni dal terremoto, la Regione Emilia-Romagna chiede un incontro per chiarire le tempistiche d’intervento in carico al MiBac. La richiesta di fare un punto operativo arriva dall’assessore regionale alle Attività produttive con delega per la Ricostruzione, Palma Costi, che scrive al ministro dei Beni e delle attività culturali, Alberto Bonisoli e al sottosegretario alla Ricostruzione, Vito Crimi.

“Le risorse per realizzare gli interventi ci sono- dice l’assessore Costi- quindi vorremmo restituire al più presto tutti gli edifici pubblici alle proprie comunità, compresi quelli i cui interventi sono in carico al Ministero dei Beni storici e culturali”.

Inoltre, aggiunge Palma Costi, “il terremoto che ha interessato il territorio emiliano ha colpito duramente il patrimonio dei beni culturali, patrimonio che costituisce quasi l’80% degli edifici pubblici danneggiati. In questi 7 anni è stato profuso uno sforzo enorme che ha rapidamente restituito alle comunità, in tempi record, case, scuole e attività produttive. Percorso a parte hanno avuto le strutture del MiBAC che, vista la loro complessità e delicatezza, devono rispondere contemporaneamente ad aspetti che ne garantiscano la tutela, ma che parallelamente li restituiscano strutturalmente più sicuri di prima. È stato tracciato un percorso condiviso per il loro esame, con l’istituzione di una commissione congiunta per il rilascio dell’autorizzazione sismica e la verifica della congruità economica delle proposte progettuali. Tra questi beni culturali, sono le chiese quelle che hanno subito i danni più ingenti e che rappresentano per le comunità i beni identitari dove potersi riconoscere. Per la riapertura di moltissimi di questi edifici (solo tra quelli di culto entro ottobre apriremo altre 21 chiese) c’è molta attesa da parte dei cittadini e la sollecitazione a far presto”.

Tra tali sollecitazioni, anche espresse formalmente con atti ispettivi parlamentari dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, alcune riguardano edifici il cui soggetto attuatore è proprio il MiBAC. Sono strutture di straordinaria importanza come la chiesa di San Francesco a Mirandola (Mo) per la quale il Commissario delegato alla Ricostruzione, Stefano Bonaccini, ha già riconosciuto risorse per oltre 5,6 milioni di euro (a cui si aggiungono 3 milioni stanziati con la legge 208 del 2015) e, a oggi, sono stati autorizzati progetti e lavori per un importo di 998.616 euro, senza che abbiamo notizia di avvio del cantiere dei lavori. Lo stesso per la Chiesa del Rosario di Finale Emilia (Mo), per la quale è già stato emesso un decreto di contributo un anno fa per 1,9 milioni di euro (a cui si aggiungono 130 mila euro stanziati con la legge 208). E ancora la Chiesa di San Martino di Tours a Buonacompra (a Cento di Ferrara), di proprietà della Diocesi di Bologna, il cui progetto di ricostruzione è stato affidato al MiBAC e ancora non è ultimato benché per i lavori sono già stati stanziati, con la legge 208, 4 milioni di euro.

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: