Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ricostruzione post sisma, contratti rinnovati ai precari nonostante il ‘decreto dignità’ del Governo.

Soluzione in due mosse che scongiura l’ipotesi che a fine mese i tecnici Invitalia, che gestiscono le pratiche relative alla ricostruzione post-terremoto in Emilia, non possano avere il rinnovo dei loro contratti di lavoro.

Da un lato, con la stipula di una nuova convenzione tra il Commissario per la ricostruzione, e presidente della Regione Stefano Bonaccini, e la Società Invitalia, si assicura la continuità delle attività di ricostruzione fino al 31 dicembre 2020; dall’altro, con l’accordo sindacale sottoscritto tra Invitalia e Cgil, Cisl e Uil, si consente la continuità lavorativa dei professionistiche hanno operato fin qui, senza quindi disperdere le competenze e l’esperienza maturata.

La fumata bianca è giunta nella serata di ieri, ed è stata trovata la soluzione ad un problema che ha avuto origine con l’entrata in vigore del cosiddetto ‘decreto dignità’, voluto dal Governo. Decreto che ha introdotto limitazioni all’impiego prolungato per i contratti di lavoro a termine anche nella cosiddetta ‘somministrazione’.

Il paradosso a cui si sono trovati di fronte la Struttura commissariale, le organizzazioni sindacali e i lavoratori direttamente coinvolti, a quel punto, era quello di non poter garantire la continuità lavorativa ai tecnici e, con essi, la continuità della ricostruzione che, entrata ormai nell’ultima fase, la più delicata, non avrebbe infatti potuto contare sulle professionalità e le competenze maturate proprio nel lavoro sul campo di questi anni.

La soluzione positiva, raggiunta dopo settimane di difficile ricerca e confronto, consentirà quindi di rispondere tanto ai problemi posti dal Commissario Bonaccini, quanto dai lavoratori, non avendo trovato accoglimento  – si legge nella nota della Regione – nel frattempo le questioni poste al Governo.

Va aggiunto, infatti, che mentre nella ricostruzione post sisma dell’Italia Centrale un’apposita norma ha consentito di derogare a questa specifica limitazione posta dal ‘decreto dignità’, al sisma dell’Emilia questa opportunità è stata totalmente negata. Non solo, infatti, il Governo non ha mai accolto la proposta di estendere anche all’Emilia questa facoltà di prolungare i contratti in essere, ma a più riprese sono stati dichiarati inammissibili o bocciati in Parlamento specifici emendamenti che ricalcavano la stessa disciplina dell’Italia Centrale.

“Ringrazio Invitalia, i sindacati e i lavoratori- ha sottolineato Stefano Bonaccini, presidente della Regione e Commissario alla Ricostruzione post terremoto-; la stipula della nuova convenzione e l’accordo sindacale risolvono due problemi che ci stavano particolarmente a cuore: la continuità della ricostruzione e quella occupazionale dei tecnici coinvolti. Abbiamo dovuto arrangiarci, in buona sostanza, e risolvere noi, qui in Emilia-Romagna, i problemi creati a Roma da altri, e non risolti. Si è concluso positivamente un confronto delicato che ha portato ad una soluzione sostenibile, e questo è quel che più conta”

“Ma ho trovato incomprensibile- puntualizza il Commissario alla Ricostruzione- e, in seguito, poco responsabile, l’atteggiamento tenuto dal Governo, che ha negato a noi quanto ha invece accordato ad altri. Si è creata una incomprensibile e intollerabile disparità di trattamento per le due ricostruzioni e per i lavoratori in esse impegnati, rischiando di paralizzare la ricostruzione nella fase più delicata e di portare al licenziamento quei lavoratori che, nelle intenzioni, il decreto avrebbe voluto tutelare”.

“Vien da chiedersi- osserva Bonaccini- se si sia trattato di sciatteria o della deliberata intenzione di colpire per ragioni politiche un territorio. Quanto poi alle dichiarazioni di certi parlamentari di maggioranza, che nel frattempo hanno provato ad intestati un risultato che ancora non era arrivato e a cui in alcun modo avevano concorso, non posso che ribadire quanto già detto ieri dall’assessora Costi: irresponsabili prima che vanagloriosi, che hanno addirittura rischiato di far saltare le trattative proprio a un passo dal risultato. Dov’erano questi parlamentari quando alla Camera e al Senato venivano respinti gli emendamenti che avrebbero risolto il problema?”

“Voglio invece fare un ringraziamento speciale ai lavoratori- ha concluso il presidente e Commissario alla Ricostruzione- rimasti in ballo per settimane, che ora dovranno scegliere se accettare o meno le condizioni negoziante dal sindacato. Spero lo facciano, perché noi abbiamo bisogno di loro e della loro professionalità. E ringrazio anche i tecnici della Regione Emilia-Romagna che, come spesso accade, hanno dovuto risolvere problemi non creati da loro”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    Due chiacchiere surreali con la band indie rock in corsa per le selezioni del popolare reality show[...]
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Sono comparsi a Mirandola, tra Massa Finalese e Finale e nel Mantovano, verso Poggio Rusco, e tra Moglia e San Giovanni di Concordia, e andando verso il Ferrarese.[...]
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Il sindaco Angelo Giovannini ha fatto visita alla centenaria Emilia Martinelli per farle gli auguri di compleanno[...]
    Quando Pupi Avati venne a girare a Massa Finalese
    Quando Pupi Avati venne a girare a Massa Finalese
    Tra le comparse ci sono alcuni massesi oramai scomparsi e i fratelli Fabrizio e Gianmarco Borghi al tempo bambini[...]