Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Riunione di fuoco in Conferenza sanitaria sull’Ospedale di Mirandola col neo sindaco Greco

MIRANDOLA – Battesimo di fuoco, per il neosindaco di Mirandola Alberto Greco, in Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria, il tavolo attorno al quale si siedono sindaci e assessori del territorio per decidere tutto quel che riguarda la salute. “L’ospedale di Mirandola è stato impoverito, con meno posti letto e primariati”, ha detto chiaro e tondo nel suo intervento il neo sindaco di centrodestra. Tanto è bastato per vedersi le sue parole bollate come “c…te” da Giancarlo Muzzarelli, che si è scagliato contro quelle che ha definito fake news da campagna elettorale.

“C’è stato un battibecco –  racconta Greco a Sul Panaro – si è espresso con parola offensiva  e io mi sono inalberato e ho risposto. La questione ha avuto seguito con toni molto alti, ma senza offese. Ho avuto atteggiamento non ossequioso alla presidenza”. Ma lei cosa ha detto  – gli chiediamo – da scatenere tutto ciò? “Ho parlato del fatto che il tema della sanità ai mirandolesi interessa talmente tanto che la campagna elettorale è stata incentrata proprio su questo, e se c’è stato il ribaltone evidentemente è un tema sentito. Mi hanno detto che si tratta di failsità e fraintendimenti”. Un battesimo di fuoco. “Esatto – replica il sindaco di Mirandola – noi non portiamo sussiego e non siamo proni alle disposizioni che si prendono lì”.

Muzzarelli, riporta poi la nota della Provincia, “continue fake news inaccettabili, sull’ospedale di Mirandola siamo impegnati a dare più opportunità ai cittadini e non meno, siamo impegnati far crescere una sanità che è di eccellenza. I Comuni di Carpi e Mirandola hanno approvato all’unanimità una strategia che prevede un ospedale nuovo a Carpi e il potenziamento ulteriore di quello di Mirandola, questa è la direzione».

Anche Orville Raisi, consigliere in rappresentanza del Comune di Medolla, ha evidenziato che sull’ospedale di Mirandola è stato investito molto e si investirà ancora, ma occorre invertire la percezione dei cittadini preoccupati.

Battibecco a parte, nella prima conferenza sanitaria e sociale del dopo elezioni si è parlato anche di altro .«L’ipotesi dei tagli al Fondo sanitario nazionale rispetto a quanto concordato è inaccettabile, il Governo deve rispettare gli impegni presi». Lo ha affermato Sergio Venturi, assessore regionale alla Sanità, l quale è intervenuto alal riunione assieme al nuovo direttore dell’Ausl di Modena, Antonio Brambilla, sindacati e rappresentanti dell’Università di Modena e Reggio Emilia con il rettore Angelo Oreste Andrisano, e del volontariato.

Venturi ha aggiunto che «anche il Patto per la salute con il Governo, che deve delineare le strategie future sulla sanità va a rilento, quando invece occorre accelerare per affrontare diversi problemi come quelli relativi alla programmazione sul personale e l’accesso alle scuole di specializzazione», un tema, quello dello sviluppo delle  specializzazioni,  ripreso anche dal rettore Andrisano.

Nel corso dell’incontro Gian Carlo Muzzarelli, copresidente della Conferenza e sindaco di Modena, ha sottolineato che «la sanità modenese ha raggiunto livelli di eccellenza che ora occorre rafforzare, soprattutto nei servizi sui territori, per questo i tagli ipotizzati dal Governo sarebbero un dramma anche per la nostra realtà», mentre, delineando le prime linee programmatiche, Brambilla ha garantito «piena collaborazione con tutte le realtà territoriali come avvenuto con i primi incontri dedicati al progetto del nuovo ospedale di Carpi e l’impegno a proseguire nel rafforzamento dei servizi in tutte le aree, da Mirandola a Vignola fino a Pavullo, e lo sviluppo dell’integrazione tra sanità e servizi sociali»

Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena, salutando i nuovi sindaci, ha evidenziato l’impegno per raggiungere l’obiettivo dell’unificazione dei due ospedali di Modena e gli investimenti fatti sul territorio e quelli in programma.

Alberto Bellelli, copresidente della Conferenza e sindaco di Carpi, ha posto l’accento sul rafforzamento dell’identità dell’Ausl e sul recupero di un rapporto con il personale e le professioni.

Simone Pelloni, sindaco di Vignola, ha chiesto di rafforzare la presenza della rete sanitaria sul territorio e gli investimenti sulle Case della salute, tema ripreso anche da Luca Prandini, sindaco di Concordia, che ha chiesto di garantire uniformità dei servizi sui vari territori «per una sanità che si evolve e non è solo ospedale».

Michele Goldoni, sindaco di San Felice sul Panaro, ha parlato del fenomeno della migrazione sanitaria verso Mantova e Ferrara chiedendo di potenziare i servizi sul territorio.

Maria Costi, sindaco di Formigine, ha sottolineato l’importanza di investire sul personale e sui rischi dovuti alla quota 100, mentre Giovanni Gargano, sindaco di Castelfranco Emilia, ha concentrato il suo intervento sugli investimenti fatti sulla Casa della salute che «per dimensioni e qualità dei servizi rappresenta un modello a livello regionale».

I rappresentanti dei sindacati hanno sottolineato la necessità di tenere alta la qualità dei servizi, giudicato positivamente il lavoro sull’unificazione dei due ospedali di Modena e espresso parere fortemente contrario all’ipotesi di taglio del Fondo nazionale.

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]