Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo

di Andrea Lodi

Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La previsione relativa all’intero 2019 vede una crescita stimata attorno allo 0,3%, dimezzata rispetto alle previsioni di inizio anno.

Situazione giustificata dal calo della produzione industriale, che nel mese scorso ha registrato un -0,7% rispetto al mese precedente, con una stima sull’anno che si aggira attorno a – 1,5%.

Vero è che anche la vicina Germania – Paese con il quale l’Italia ha forti relazioni in ambito economico – ha registrato nel mese scorso un calo della produzione industriale ben peggiore: -2,5% rispetto al mese precedente.

Perché il PIL è in calo

I motivi del forte calo del PIL sono da ricercarsi in una riduzione della domanda estera netta (esportazioni al netto delle importazioni), e in un sostanziale calo della domanda dei consumi. La situazione potrebbe essere peggiore se non fosse “controbilanciata” dagli investimenti, che hanno rappresentato finora la componente positiva della domanda, con un aumento del 3,4% ed un contributo alla crescita di 0,6 punti percentuali. Investimenti che hanno interessato i settori trainanti della nostra economia: costruzioni, manifattura e agroalimentare.

Il crollo demografico

Un fattore che contribuisce negativamente sulla crescita è il crollo demografico, con conseguente invecchiamento della popolazione e riduzione della cosiddetta “popolazione attiva” (forza lavoro).

Tra il 2015 ed il 2018 la popolazione italiana è diminuita di ben 300.000 unità (+ 2.000.000 la Germania e +760.000 la Francia).

Il Rapporto dell’Istat stima che la popolazione residente nel 2050 risulterà inferiore a quella attuale di circa il 9% (55 milioni nel 2050 contro i 60,4 milioni del 2019), con una percentuale di ultrasessantacinquenni, quindi popolazione non attiva, che si potrà aggirare attorno al 45% della popolazione totale. Vale a dire 10 punti percentuali in più rispetto alla percentuale attuale che si aggira attorno al 35%.

Il rapporto anziani/giovani, che nel 1981 era 62/100, nel 2018 ha registrato numeri “importanti”: 169/100.

In 31 anni ci sarà pertanto un calo della popolazione attiva stimata attorno ai 6 milioni di Italiani. Si tratta di stime ovviamente, ma che con il trend registrato degli ultimi 10 anni, non prefigurano scenari particolarmente positivi.

La popolazione ultrasessantacinquenne, è vero che darà un importante contributo ai settori del turismo,  della cultura e dell’intrattenimento, ma è anche vero che dovrà percepire una pensione. La domanda che già ci stiamo ponendo in questi ultimi anni è: chi pagherà queste pensioni?

Conclusioni

Paesi a capitalismo avanzato come quelli europei, Italia e Germania in primis, sono ovviamente interessati da fenomeni altalenanti dell’economia e degli equilibri economico-sociali. Per alcuni economisti tale caratteristica rappresenta la vera forza del nostro Sistema: rafforzarsi e creare occasioni di sviluppo dalle difficoltà. Alcuni la chiamano “resilienza”. Caratteristica che l’Italia ha sempre dimostrato di possedere, ma che da sola, se non supportata da precise strategie che guardano al futuro, non può continuare a reggere una situazione di continuo degrado economico (perdita di efficienza) e sociale (perdita di integrità morale).

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Ecco il volto della mummia in 3D
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Appartiene alla collezione egizia dei Musei civici di Modena[...]
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Ha trovato casa nella sede di Arpae, dove sorgono due vasche ad hoc[...]
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    Con i ministri Franceschini e De Micheli[...]
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    La temperatura minima più bassa è risultata di 18.9°C il giorno 16, un fresco solo relativo, di poco sotto la media.[...]
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Non si era presentata a un appuntamento e l'uomo si era preoccupato[...]
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    A bordo della sua auto si era fermato in mezzo alla strada e si era messo a suonare convulsamente il clacson[...]
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    L'opera è stata ideata e realizzata da 3 artisti: Marcello Buganza in arte Cello, Emma Gandolfi (Zia Memmi) e Stefano Tincani.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: