SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Trenta milioni di euro per gli argini di Secchia e Panaro

BOMPORTO, BASTIGLIA, CAMPOSANTO, CAVEZZO, CONCORDIA, FINALE, MEDOLLA, SAN FELICE, SAN POSSIDONIO, SAN PROSPERO, NOVI, RAVARINO, SOLIERA, NONANTOLA – Nuovi cantieri per 43 milioni di euro per rendere sempre più sicuro il nodo idraulico di Modena. Sono i lavori già in corso o al via entro l’anno, programmati da Regione e Aipo. Trenta milioni riguardano il sistema arginale: 12 milioni per le arginature di Panaro, con opere al via nelle prossime settimane; oltre 18 milioni per l’adeguamento di quelle del fiume Secchia, lavori in corso e che si protrarranno fino al 2020. E per le Casse di espansione di Secchia, Panaro e Naviglio sono in programma interventi importanti finanziati con 22 milioni di euro, già disponibili. Primo ad essere avviato sarà un ulteriore stralcio di opere per la prosecuzione della Cassa del canale Naviglio ai Prati di San Clemente, per circa 1 milione 600 mila euro.Sono le novità evidenziate oggi dall’assessore regionale Difesa del suolo, Paola Gazzolo, intervenuta in Assemblea legislativa.

“Dall’alluvione del 19 gennaio 2014 sono stati programmati e realizzati cantieri per 128 milioni di euro, 118 i lavori conclusi da Regione e Aipo per circa 40 milioni- afferma l’assessore-. In totale la Regione ha candidato a finanziamento nazionale altri 9 interventi per continuare l’adeguamento delle arginature, delle Casse di espansione e la sicurezza dei corsi d’acqua modenesi per 135 milioni di euro. Una somma pari a quanto i Governi precedenti hanno messo a disposizione dopo l’alluvione, consentendo un passo avanti importante nella messa in sicurezza del territorio”.

“A breve faremo il punto della situazione con i sindaci- conclude Gazzolo– per confermare la strategia alla luce degli eventi dello scorso maggio e ribadire le nostre necessità al Governo. Ne va della sicurezza di un territorio importante non solo per l’Emilia-Romagna, ma per tutto il Paese”.

 

La strategia sulle Casse di espansione

È ormai in fase di gara un secondo stralcio di opere per la prosecuzione della Cassa del canale Naviglio ai Prati di San Clemente, per circa 1 milione 600 mila euro. Si aggiungeranno alla realizzazione degli argini di contenimento nord, est e ovest già portata a conclusione nel 2018 con una spesa di 1 milione 850 mila euro.

Per la Cassa del fiume Secchia sono in tutto disponibili 20 milioni 300 mila euro. Entro giugno sarà conclusa la progettazione definitiva di un primo pacchetto di interventi da circa 16 milioni, necessari per adattarla e accrescerne l’efficienza idraulica.

Altri 4,3 milioni, già disponibili, permetteranno l’ampliamento da circa 5 milioni di metri cubi in comune di Rubiera, la cui realizzazione è strettamente connessa all’attuazione del Pae di recente approvato dall’amministrazione municipale (che prevede più di 3 milioni di metri cubi di materiale inerte da estrarre).

L’attuazione di questi primi interventi consentirà di ottimizzare la laminazione per piene con tempo di ritorno fino a 50 anni.

Aipo sta procedendo inoltre alla progettazione definitiva dell’adeguamento complessivo dei manufatti già esistenti della cassa come le opere di regolazione idraulica e le arginature perimetrali, nonché l’adeguamento del canalazzo di Cittanova. L’ammontare totale è stimato in 18 milioni di euro, già candidati a finanziamento nazionale con il sistema Rendis del ministero dell’Ambiente.

I recenti avvenimenti hanno inoltre reso sempre più evidente l’esigenza di intervenire sulla confluenza tra il fiume Panaro e il torrente Tiepido, a Fossalta di Modena, con la realizzazione di una cassa di espansione a monte del capoluogo provinciale. Le esigenze di intervento sono state stimate complessivamente in 12 milioni di euro di cui poco più di 6 destinati alla realizzazione dell’area di laminazione. Anche questo cantiere è stato candidato a finanziamento nazionale.

È inoltre in completamento la progettazione di fattibilità tecnico-economica per un intervento a valle della Cassa del Panaro, nel tratto oggi privo di arginature fino alla confluenza nel torrente Tiepido, già finanziato per 6 milioni di euro.

 

GUARDA TUTTO IL NOSTRO SPECIALE EMERGENZA FIUMI

Puntata numero1 : cosa accade in montagna?

Puntata numero 2: Secchia e Panaro, l’erosione delle sponde e quegli argini insufficienti 

Puntata numero 3: come funzionano le casse di espansione?

Puntata numero 4: ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: