Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Diabete, da Baggiovara uno studio su trattamento sperimentale con cellule staminali

Arriva da Modena una nuova possibilità nella terapia delle lesioni trofiche del piede diabetico. La Struttura Complessa di Chirurgia Vascolare dell’Ospedale Civile di Baggiovara, diretta dal prof. Roberto Silingardi, ha coordinato infatti uno studio – finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena – dal titolo Tessuto adiposo autologo a microframmentazione per il trattamento delle ampiazioni minori del piede diabetico: una prova clinica a centro singolo controllato randomizzato(Autologous micro-fragmented adipose tissue for the treatment of diabetic foot minor amputations: a randomized controlled single-center clinical trial)che verrà pubblicato a giorni su “Stem Cell Research & Therapy” rivista scientifica internazionale tra le più importanti del settore.

Lo studio è stato condotto eseguendo un confronto tra 114 pazienti opportunamente informati, che hanno eseguito il trattamento sperimentalecon cellule staminali e coloro che hanno ricevuto le cure tradizionali dopo 6 mesi dal trattamento i pazienti trattati con cellule staminali mostravano dei tassi di guarigione nettamente superiori. “In pratica– spiega il dottor Nicola Leone, Medico in formazione in Chirurgia Vascolare che ha seguito lo studio – abbiamo effettuato un piccolo prelievo di tessuto adiposo dall’addome del pazientedal quale da queste cellule si riescono ad ottenere in pochi minuti un liquido purificato (ad alto contenuto di cellule staminaliche venivano poi iniettate a livello della lesione del piede al fine di favorirne la guarigione”.

“Il diabete è una patologia cronica che affligge un numero sempre maggiore di persone – spiega il Direttore del reparto modenese, professor Roberto Silingardi–e tra le principali cause di danno di tutte le arterie, grandi e piccole. La circolazione sanguigna ne risulta compromessa con la conseguente comparsa di lesioni trofiche agli arti inferiori. Si tratta di ulcere che, se non opportunamente trattate, evolvono verso una gangrena soprattutto quando associate ad un insufficiente afflusso di sangue. Ovviamente ciò può danneggiare la capacità di camminare e causare un enorme danno al paziente, oltre ad altre possibili complicanze, fino all’amputazione”. Al fine di evitare queste complicanze il reparto modenese è da sempre impegnato nel trattamento delle lesioni del piede diabetico. I Chirurghi Vascolari si occupano degli interventi di rivascolarizzazione, sia mediante by-pass sia con angioplastiche, con l’obiettivo di far affluire più sangue al piede e prevenire le lesioni. “Nei casi più estremi effettuiamo veri e propri interventi ricostruttivi sul piede, che necessitano poi di lunghi decorsi post-operatori”. Ha concluso Silingardi. “L’idea dello studio nasce proprio dall’esigenza di sperimentare tecniche sempre più innovative e meno invasive.”

La Chirurgia Vascolare dell’Ospedale di Baggiovara è inserita nel percorso provinciale per la cura del piede diabetico: collabora con il Team Multidisciplinare interprofessionale interaziendale e supporta le attività della apposita Sezione dedicata al Piede Diabetico del reparto di Medicina Interna Metabolica diretta dal Professore Pietro Andreone. “Il piede diabetico– spiega il Dott. Mauro Maurantonio, referente del percorso aziendale sul piede diabetico, – è una complicanza del diabete favorita da deformità anatomiche, età e durata della malattia in cui neuropatia, ischemia, infezione incidono sulla prognosi, sulla necessità di amputazione dell’arto e sulla qualità di vita. L’attività sui pazienti con piede diabetico complicato in fase acuta, in stretta collaborazione con i diabetologi territoriali, è incentrata sulla gestione della complessità clinica attraverso lo sviluppo di tecniche di diagnosi e di terapia di livello avanzato; inoltre, le competenze medico-infermieristiche si esprimono anche sulla presa in carico e centralità del paziente”. Nei primi mesi del 2019 l’attività del Team Multidisciplinare ha consentito la presa in carico tempestiva di più di 100 casiin cui grazie alla tempestività di intervento in molti casi è stata evitata l’amputazione o conseguenze più gravi di salute per il paziente.

“Il diabete è una patologia estremamente diffusache rappresenta un importante ambito di ricerca allo scopo continuare a migliorare i risultati per i pazienti– riferisce il professor Roberto Lonardi, Ricercatore di Chirurgia Vascolare e Co-sperimentatore della ricerca – perciò negli ultimi anni ci siamo impegnati in un importante studio che consisteva nell’iniettare cellule staminali a livello del piede in caso di lesioni trofiche in pazienti diabetici. Il nostro studio è del tutto innovativo poiché nessuno aveva finora utilizzato le cellule del tessuto adiposo per curare le lesioni del piede diabetico. Grazie al contributo dell’Università di Modena e Reggio Emilia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena siamo riusciti a portare a termine questa ricerca pilota che rappresenta una speranza di guarigione per molti pazienti e, ovviamente, ci auguriamo che questo risultato rappresenti solo l’inizio”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    Due chiacchiere surreali con la band indie rock in corsa per le selezioni del popolare reality show[...]