Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Minori, la Regione istituisce la Commissione tecnica di valutazione del sistema di tutela

Una Commissione tecnica che valuti l’intero sistema di tutela dei minori, individui eventuali falle e distorsioni e avanzi proposte che rafforzino i meccanismi a protezione dei più piccoli, il solo e unico obiettivo da perseguire. Campo libero agli esperti per trovare nuovi anticorpi, andando oltre le sole competenze regionali, organizzative e di coordinamento, con la tutela diretta dei minori in capo ai Comuni, e nel pieno rispetto del lavoro della Magistratura, la sola ovviamente a poter disporre di poteri inquirenti. Lo annuncia un comunicato della Regione.

Come anticipato dal presidente Stefano Bonaccini subito dopo l’avvio dell’inchiesta della Procura di Reggio Emilia sui presunti casi di allontanamento forzato di minori dalle proprie famiglie e abusi in Val d’Enza, tuttora in corso, la Regione istituisce un organismo tecnico che lavori sulla situazione in essere e sulle eventuali contromisure in termini di riorganizzazione dei servizi, compresi i meccanismi di affido, per quanto di sua competenza. Valutando ovviamente le procedure e i percorsi amministrativi adottati. I fatti emersi, le pesanti attività illecite ipotizzate e le “accuse gravissime della magistratura inquirente anche nei confronti dei professionisti del sistema pubblico e del privato sociale”, se confermati, si legge nell’atto di Giunta che istituisce la Commissione, sono infatti “ritenuti lesivi dei diritti dei minori e delle loro famiglie, nonché dell’immagine della Regione Emilia-Romagna e dell’intero sistema assistenziale”. E su questo, è confermato che la Regione si ritiene parte lesa e che si costituirà parte civile nell’ambito del procedimento.

I componenti la Commissione

Otto i professionisti chiamati a far parte della Commissione, che sarà coordinata da Giuliano Limonta, neuropsichiatra infantile di grande esperienza e riconosciute capacità. Con lui esperti di aziende sanitarie ed enti locali, studiose dell’Università di Bologna e due dirigenti regionali.

Questi i componenti individuati dalla Regione, su proposta dell’assessore alle Politiche per la Salute, Sergio Venturi.

Giuliano Limonta, nato a Milano, 69 anni, dottore esperto neuropsichiatra infantile, assumerà le funzioni di coordinatore. Oggi in pensione, laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Milano, specializzato in Psichiatria all’Università di Pavia e perfezionato in Sociologia sanitaria presso l’Università degli Studi di Bologna,  negli anni ha ricoperto l’incarico di direttore del Dipartimento di salute mentale e delle dipendenze patologiche dell’Azienda sanitaria di Piacenza e di coordinatore dei programmi aziendali per i disturbi del comportamento alimentare dell’area Vasta Emilia Nord (Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena).

Susi Pelotti, professoressa ordinaria e direttrice della Scuola di specializzazione di Medicina legale dell’Università di Bologna. È responsabile accademico del laboratorio di Genetica forense del Dipartimento Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna.

Francesca Mantovani, ricercatrice dell’Università di Bologna in Sociologia generale. Gli ambiti di ricerca di cui si occupa comprendono la valutazione delle capacità genitoriali nei casi di rischio e di pregiudizio da parte degli operatori impegnati nei servizi di protezione dell’infanzia e dell’adolescenza, la valutazione delle cure parentali attraverso l’utilizzo di strumenti e un lavoro multidisciplinare.

Filippo Dario Vinci, avvocato, responsabile dell’Ufficio metropolitano tutele del Comune di Bologna e coordinatore del Tavolo metropolitano sui temi tutelari.

Stefano Costa, dottore neuropsichiatra infantile, responsabile di “Psichiatria e Psicoterapia dell’Età Evolutiva” nell’Azienda sanitaria di Bologna. Professore di Psicologia scolastica e di comunità dell’Università di Bologna, è segretario nazionale della sezione Psichiatria della Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza e membro del Consiglio direttivo nazionale della Società italiana di psicoterapia medica.

Pietro Pellegrini, psichiatria e psicoterapeuta direttore del Dipartimento assistenziale integrato di salute mentale dipendenze patologiche, direttore di Unità operativa complessa del Centro di salute mentale e di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza dell’Azienda sanitaria di Parma. È docente presso la Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma oltre che vicepresidente della Consulta Salute Mentale della Regione Emilia-Romagna.

Provengono dalla Regione Emilia-Romagna, le dottoresse Maura Forni, responsabile del Servizio politiche sociali e socio educative, e Mila Ferri, responsabile del Servizio salute mentale e dipendenze patologiche.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca, nell'immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.[...]
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Espone al Museo di Arte Moderna di New York, ed è sua una delle più belle copertine del New York Times. La "designer dell'informazione" si racconta a Francesca Monari[...]
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Era una "tenerina" portata a casa di amici per festeggiare il Capodanno[...]
    Dare la precedenza, mai contromano e si attraversa a piedi sulle strisce: ecco il video su come usare i monopattini elettrici
    Dare la precedenza, mai contromano e si attraversa a piedi sulle strisce: ecco il video su come usare i monopattini elettrici
    I minorenni devono indossare il casco, e se non ci sono piste ciclabili, in strada si va solo a 25 all'ora[...]