Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Più di 6700 bambini modenesi hanno disturbi dell’apprendimento, numeri record

AUMENTANO in modo esponenziale gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado della nostra provincia certificati, ovvero con disturbi specifici di apprendimento (Dsa) nell’anno scolastico appena concluso.

L’aumento si registra in realtà in tutta la Regione, con una crescita definita “impetuosa” dallo stesso Ufficio scolastico regionale, che ha condotto una rilevazione sulle segnalazioni di studenti.

E’ nel Modenese che si registra il picco più alto: 6.736 casi su 105.334 studenti, pari al 6,4% con 3.343 alunni certificati. Di questi, 5.084 sono italiani, 652 stranieri. A livello regionale nel 2018-2019 sono state 29.812 le segnalazioni di Dsa, ovvero quasi il 5% degli alunni.

Nel 2016-2017, anno del precedente report, le segnalazioni furono 25.135 (il 4,1%), quindi con un incremento nel biennio del 18,6%: in sostanza in tutte le province è stata superata la media standard indicata dall’istituto superiore di sanità. A Modena tra statali e paritarie hanno partecipato al monitoraggio 112 scuole e le segnalazioni più consistenti, 3229, riguardano le secondarie di secondo grado.

Per quanto riguarda le seconde classi coinvolte nella rilevazione – letto scrittura – , l’individuazione precoce Dsa riguarda il 49,6 per cento degli studenti con un 16,7 che ha mostrato ancora difficoltà dopo la seconda rilevazione. Le percentuali ‘parlano’ di una variazione di diagnosi, rispetto all’anno scolastico 2012/2013 del 153,5 per cento e le segnalazioni riguardano soprattutto studenti maschi, ovvero 4.163 rispetto alle 2573 femmine. Nella maggior parte dei casi si tratta di disturbo misto delle capacità scolastiche – 2525 casi. Seguono dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia.

A livello nazionale, ricorda l’agenzia Dire, gli alunni con Dsa sono il 3,2% del totale, un dato dunque nettamente inferiore a quello emiliano-romagnolo, che secondo l’Usr è dovuto in particolare al “ritardo con cui il sistema diagnostico dei Dsa va sviluppandosi in alcune regioni come Campania Calabria e Sicilia”, dove gli alunni con disturbi dell’apprendimento sono circa l’1% mentre le percentuali di Lombardia, Piemonte e Liguria sono simili a quelle dell’Emilia-Romagna.

La quota più consistente di studenti con Dsa in Emilia-Romagna è alle superiori (48,3%), che è anche il grado di scuola con l’aumento maggiore negli ultimi sei anni (da 3.231 a 14.412 alunni, +346%). Per l’Usr si tratta comunque di una “crescita attesa”, per effetto dell’aumento delle segnalazioni negli anni precedenti alle elementari e alle medie. Rispetto agli indirizzi di studio, alle superiori il maggior numero di Dsa si trova ai professionali. Nell’anno scolastico 2017-2018 a livello regionale hanno sostenuto l’esame di maturità 1.560 studenti con Dsa, pari al 5% del totale e in aumento rispetto ai 975 del 2015-2016 (3,2%) e ai 1.248 alunni del 2016-2017 (4,1%).

“La presenza di studenti con Dsa concentrata in alcuni indirizzi di studio- segnala l’Usr- ad esempio negli istituti professionali agrari, con il 15% circa degli studenti all’esame di Stato, interroga sulle modalità di orientamento adottate e, al contempo, richiede una competenza didattica particolarmente diffusa fra i docenti di queste scuole”. Per questo l’Usr si dice disponibile ad attivare eventuali percorsi formativi specifici. In generale, invece, le segnalazioni riguardano soprattutto i maschi (61%). Per quanto riguarda la cittadinanza, infine, si tratta più di ragazzi italiani che di origine straniera. Una differenza a prima vista “inattesa- sottolinea l’Usr- se si pensa alle difficoltà linguistiche per molti dei ‘nuovi italiani’, soprattutto se di prima generazione”. Allo stesso tempo, pero’, “proprio la loro situazione rende difficile il riconoscimento di Dsa”, da un lato perchè le famiglie di origine non sanno cosa sono i disturbi specifici di apprendimento e dall’altro perchè gli stessi esperti non sono in grado di fare diagnosi per tutte le oltre 130 nazionalità presenti in Emilia-Romagna.

 

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    E' l'ultima nata della casa di Maranello[...]
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Lo ha deciso la sindaca, Monja Zaniboni,e la delega è stata assegnata all'assessora Ursula D'Agata.[...]
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: