Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Frattura del femore nell’anziano: un nuovo percorso dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena

È attivo da maggio un nuovo percorso dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena per la gestione dei pazienti anziani con frattura del femore. È la Geriatria dell’Ospedale Civile di Baggiovara, diretta dal prof. Marco Bertolotti, il punto di riferimento del nuovo percorso che ha visto dedicare 10 posti letto all’Ortogeriatria, oltre a 19 posti per la Riabilitazione Ortogeriatrica, sia per i pazienti operati a Baggiovara, sia per quelli in precedenza operati al Policlinico di Modena. “Sono circa 500”, riferisce il Dr. Roberto Scotto, geriatra, “i pazienti operati ogni anno negli ospedali modenesi per questa patologia che spesso si associa a diverse complicanze motivate dall’età e dal quadro clinico del paziente”.

L’Ortogeriatria – spiega il prof. Marco Bertolotti – è quella branca della geriatria che si occupa della gestione del paziente anziano con frattura di femore. Questa condizione rappresenta un evento drammatico in termini di mortalità e perdita dell’autosufficienza, e l’ortogeriatria si prefigge di individuare il percorso ottimale per migliorare questi outcomes. Secondo il modello precedente il paziente con frattura del femore veniva ricoverato in Ortopedia, che assicurava l’intervento entro le 48 ore e solo in un secondo momento, se ritenuto necessario, il paziente veniva trasferito in Ortogeriatria. Oggi, invece, grazie al modello assistenziale recentemente implementato i letti di Ortogeriatria trovano collocazione all’interno della Unità Operativa di Ortopedia e sono passati da 6 a 10. Inoltre, la struttura di degenza di Geriatria Post-Acuzie è stata riconvertita a Riabilitazione Ortogeriatrica, coordinata dalla Dr.ssa Caterina Rontauroli, aumentando a 19 il numero di posti letto. Grazie a tale potenziamento, e al nuovo progetto condiviso nei due ospedali della nostra azienda, il paziente viene ricoverato subito in Ortogeriatria dove viene gestito nella fase pre e post-operatoria sino al trasferimento in riabilitazione e alle dimissioni. Questo consente che sia un geriatra a gestire tutti gli aspetti della degenza, dalla fase acuta a quella riabilitativa, garantendo continuità assistenziale a un paziente che ha spesso co-morbilità e che necessita di particolari attenzioni per evitare complicanze legate al ricovero in ospedale.”

Oltre alla Geriatria, il progetto coinvolge in modo diretto l’Ortopedia dell’Ospedale Civile (diretta dal dottor Pier Bruno Squarzina), che assicura il trattamento chirurgico precoce, la gestione delle problematiche perioperatorie, e garantisce il ricovero dei Pazienti nelle ore notturne e nelle giornate festive; fondamentale è il ruolo dellaMedicina Riabilitativa (di cui è direttore protempore la dottoressa Monica Corona). A questo progetto forniscono inoltre supporto essenziale le altre unità operative dell’Ospedale Civile di Baggiovara: l’Anestesia (diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini), perno fondamentale nel garantire la precocità dell’intervento, e il Pronto Soccorso (diretto dal dottor Geminiano Bandiera). Il progetto richiede inoltre il pieno coinvolgimento delle strutture del Policlinico, con cui è fondamentale il coordinamento: l’Ortopedia (diretta dal prof. Fabio Catani), il Pronto Soccorso (di cui è responsabile il dottor Antonio Luciani), le Anestesie (dirette dal prof. Massimo Girardis e dalla dottoressa Elisabetta Bertellini), la Post-Acuzie dell’Ospedale Civile (di cui è responsabile il dott. Marcello Pradelli) garantisce il percorso successivo alla fase di acuzie dei pazienti geriatrici, dopo la riorganizzazione dell’attività ortogeriatrica, e la Medicina ad indirizzo Metabolico Nutrizionale dell’Ospedale Civile (diretta dal prof. Pietro Andreone) si alterna alla Geriatria nel fornire supporto di consulenza internistica durante i turni di guardia.

Si tratta di un progetto che coinvolge diverse discipline – ha concluso il prof. Bertolotti – perché il paziente anziano per la sua complessità necessita di un approccio specialistico e multi-disciplinare per consentirne innanzitutto un trattamento chirurgico precoce, secondo le linee guida regionali e nazionali, e successivamente un percorso riabilitativo tempestivo che conduca a una piena guarigione priva di complicanze legate all’ospedalizzazione e limiti al massimo l’incidenza di disabilità. Non va inoltre trascurata la valenza scientifico-didattica di questo modello, che prevede la frequenza di medici in formazione specialistica in Geriatria e, grazie al contributo della Prof.ssa Chiara Mussidocente di Geriatria, consente la raccolta di dati sperimentali interessanti che confermano la validità di questo modello, che ha ridotto in modo rilevante la percentuale di complicanze e la mortalità in questi pazienti”.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Ecco il volto della mummia in 3D
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Appartiene alla collezione egizia dei Musei civici di Modena[...]
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Ha trovato casa nella sede di Arpae, dove sorgono due vasche ad hoc[...]
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    Con i ministri Franceschini e De Micheli[...]
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    La temperatura minima più bassa è risultata di 18.9°C il giorno 16, un fresco solo relativo, di poco sotto la media.[...]
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Non si era presentata a un appuntamento e l'uomo si era preoccupato[...]
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    A bordo della sua auto si era fermato in mezzo alla strada e si era messo a suonare convulsamente il clacson[...]
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    L'opera è stata ideata e realizzata da 3 artisti: Marcello Buganza in arte Cello, Emma Gandolfi (Zia Memmi) e Stefano Tincani.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: