Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Frattura del femore nell’anziano: un nuovo percorso dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena

È attivo da maggio un nuovo percorso dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena per la gestione dei pazienti anziani con frattura del femore. È la Geriatria dell’Ospedale Civile di Baggiovara, diretta dal prof. Marco Bertolotti, il punto di riferimento del nuovo percorso che ha visto dedicare 10 posti letto all’Ortogeriatria, oltre a 19 posti per la Riabilitazione Ortogeriatrica, sia per i pazienti operati a Baggiovara, sia per quelli in precedenza operati al Policlinico di Modena. “Sono circa 500”, riferisce il Dr. Roberto Scotto, geriatra, “i pazienti operati ogni anno negli ospedali modenesi per questa patologia che spesso si associa a diverse complicanze motivate dall’età e dal quadro clinico del paziente”.

L’Ortogeriatria – spiega il prof. Marco Bertolotti – è quella branca della geriatria che si occupa della gestione del paziente anziano con frattura di femore. Questa condizione rappresenta un evento drammatico in termini di mortalità e perdita dell’autosufficienza, e l’ortogeriatria si prefigge di individuare il percorso ottimale per migliorare questi outcomes. Secondo il modello precedente il paziente con frattura del femore veniva ricoverato in Ortopedia, che assicurava l’intervento entro le 48 ore e solo in un secondo momento, se ritenuto necessario, il paziente veniva trasferito in Ortogeriatria. Oggi, invece, grazie al modello assistenziale recentemente implementato i letti di Ortogeriatria trovano collocazione all’interno della Unità Operativa di Ortopedia e sono passati da 6 a 10. Inoltre, la struttura di degenza di Geriatria Post-Acuzie è stata riconvertita a Riabilitazione Ortogeriatrica, coordinata dalla Dr.ssa Caterina Rontauroli, aumentando a 19 il numero di posti letto. Grazie a tale potenziamento, e al nuovo progetto condiviso nei due ospedali della nostra azienda, il paziente viene ricoverato subito in Ortogeriatria dove viene gestito nella fase pre e post-operatoria sino al trasferimento in riabilitazione e alle dimissioni. Questo consente che sia un geriatra a gestire tutti gli aspetti della degenza, dalla fase acuta a quella riabilitativa, garantendo continuità assistenziale a un paziente che ha spesso co-morbilità e che necessita di particolari attenzioni per evitare complicanze legate al ricovero in ospedale.”

Oltre alla Geriatria, il progetto coinvolge in modo diretto l’Ortopedia dell’Ospedale Civile (diretta dal dottor Pier Bruno Squarzina), che assicura il trattamento chirurgico precoce, la gestione delle problematiche perioperatorie, e garantisce il ricovero dei Pazienti nelle ore notturne e nelle giornate festive; fondamentale è il ruolo dellaMedicina Riabilitativa (di cui è direttore protempore la dottoressa Monica Corona). A questo progetto forniscono inoltre supporto essenziale le altre unità operative dell’Ospedale Civile di Baggiovara: l’Anestesia (diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini), perno fondamentale nel garantire la precocità dell’intervento, e il Pronto Soccorso (diretto dal dottor Geminiano Bandiera). Il progetto richiede inoltre il pieno coinvolgimento delle strutture del Policlinico, con cui è fondamentale il coordinamento: l’Ortopedia (diretta dal prof. Fabio Catani), il Pronto Soccorso (di cui è responsabile il dottor Antonio Luciani), le Anestesie (dirette dal prof. Massimo Girardis e dalla dottoressa Elisabetta Bertellini), la Post-Acuzie dell’Ospedale Civile (di cui è responsabile il dott. Marcello Pradelli) garantisce il percorso successivo alla fase di acuzie dei pazienti geriatrici, dopo la riorganizzazione dell’attività ortogeriatrica, e la Medicina ad indirizzo Metabolico Nutrizionale dell’Ospedale Civile (diretta dal prof. Pietro Andreone) si alterna alla Geriatria nel fornire supporto di consulenza internistica durante i turni di guardia.

Si tratta di un progetto che coinvolge diverse discipline – ha concluso il prof. Bertolotti – perché il paziente anziano per la sua complessità necessita di un approccio specialistico e multi-disciplinare per consentirne innanzitutto un trattamento chirurgico precoce, secondo le linee guida regionali e nazionali, e successivamente un percorso riabilitativo tempestivo che conduca a una piena guarigione priva di complicanze legate all’ospedalizzazione e limiti al massimo l’incidenza di disabilità. Non va inoltre trascurata la valenza scientifico-didattica di questo modello, che prevede la frequenza di medici in formazione specialistica in Geriatria e, grazie al contributo della Prof.ssa Chiara Mussidocente di Geriatria, consente la raccolta di dati sperimentali interessanti che confermano la validità di questo modello, che ha ridotto in modo rilevante la percentuale di complicanze e la mortalità in questi pazienti”.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: