Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Mare pulito, Regione e sindaci della costa al Governo: “Tempi più stretti per le analisi delle acque”

Dopo il divieto di balneazione che ha interessato il mese scorso alcuni Comuni della Riviera, la Regione ha convocato un tavolo insieme a tecnici e funzionari con l’obiettivo di capire se ci possano essere le condizioni per adottare un sistema di monitoraggio innovativo e gestione delle acque di balneazione da proporre, per la sua adozione, al ministero della Salute competente per materia. Lo riferisce una nota della Regione.

Esito dell’incontro, la proposta di far approvare al Governo una metodologia per ridurre dalle 48 ore attuali, previste dalla normativa nazionale, alle 18-22 ore il ciclo di monitoraggio e chiusura analisi delle acque di balneazione per dare risposte più tempestive e permettere il bagno in mare non appena le condizioni di sicurezza vengano ristabilite. Con la disponibilità degli enti tecnici a proseguire nelle sperimentazioni finalizzate a ridurre ulteriormente i tempi delle analisi anche in collaborazione con l’Università.  Con la consapevolezza che il 97% delle acque della costa emiliano-romagnola sono eccellenti in base a controlli, analisi e monitoraggi, svolti tutti con strumenti d’avanguardia, e che l’Emilia-Romagna è una delle poche regioni, in Italia, a non essere interessata dalle condanne della Corte di giustizia europea per la mancata attuazione della direttiva sulle acque reflue urbane (91/271).

E quindi – spiega ancora il comunicato – bando alle fake news circolate a luglio che non si basano su dati reali e oggettivi con l’impegno di avviare campagne di comunicazione concertate con tutti gli attori del sistema costiero al fine di fornire una corretta informazione a tutti i cittadini circa la qualità delle acque di balneazione dell’Emilia-Romagna.

Infine, potenziare ulteriormente l’infrastruttura di sistema per la gestione delle acque meteoriche al fine di rallentare i deflussi idrici urbani ed agricoli in mare.

È quanto condiviso oggi in sintesi nell’incontro che si è svolto in Regione tra gli assessori Andrea Corsini (Turismo), Paola Gazzolo (Ambiente) e Sergio Venturi (Politiche per la Salute) con sindaci e assessori dei Comuni della costa – Ravenna, Rimini, Riccione, Cervia, Comacchio, Misano adriatico, San Mauro Pascoli, Cattolica, Gatteo, Cesenatico, Bellaria-Igea Marina – e tecnici.
Un incontro nel corso del quale gli amministratori che sono intervenuti hanno ribadito di essere “soddisfatti e fieri di essere in una Regione che ha cuore la salute dei propri turisti e cittadini” e che quindi fa tutti i controlli necessari per garantirla, ma – secondo gli intervenuti – occorre fare un salto di qualità nei monitoraggi e nella loro diffusione che tengano conto degli effetti del cambiamento climatico (e i ripetuti eventi eccezionali) per tutelare i territori garantendo, allo stesso tempo, la sicurezza dei turisti e residenti.

“Il nostro obiettivo resta quello di migliorare il sistema nazionale che tutela i bagnanti- spiegano gli assessori Corsini, Gazzolo e Venturi- in un quadro che vede l’Emilia-Romagna tra le regioni italiane più virtuose e attente alla sicurezza. Ribadiamo ancora una volta che siamo una delle poche regioni a non avere infrazioni europee aperte per le acque reflue urbane. I turisti, i cittadini, le famiglie e i bambini- proseguono-, possono stare tranquilli e godersi una bella vacanza e dei bei bagni in mare: qui i controlli si fanno e le leggi si rispettano. Il 97% delle nostre acque è eccellente, un risultato che è merito di investimenti e del lavoro di squadra di istituzioni e imprese”.

L’impegno della Regione uscito dall’incontro di oggi è, in primo luogo, far leva sul ministero della Salute affinché approvi la modifica -già chiesta dalla Regione- di adottare metodi di determinazione analitica che consentano di dimezzare i tempi di analisi e quindi di divieto di balneazione. Una proposta frutto di uno studio, approvato dall’Istituto superiore di sanità, delle Agenzie regionali di prevenzione ambientale di Emilia-Romagna e Toscana nel 2017.

In secondo luogo, dopo l’incontro di oggi, si è deciso di convocare un nuovo tavolo tecnico con lo scopo di verificare la fattibilità di un protocollo di allertamento per l’intera costa dell’Emilia-Romagna, basato sulla adozione di criteri per l’identificazione preventiva degli eventi estremi legati al cambiamento climatico. La predisposizione di questo protocollo dovrebbe essere basata sugli strumenti di valutazione delle precipitazioni, delle portate dei principali corsi d’acqua e della diffusione dei contaminanti lungo la fascia costiera, messi a diposizione da Arpae, oltre che dai sistemi di telecontrollo delle aperture degli sfioratori sulle reti e sugli impianti di depurazione messi a disposizione dai gestori del servizio idrico integrato.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Allianz Risk Barometer 2020: la minaccia informatica il principale rischio per le aziende
Il 9° sondaggio annuale di Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS) sui principali rischi aziendali evidenzia come i rischi informatici siano diventati più pericolosi e costosi per le aziende e spesso si traducono in cause legali e contenziosileggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Un Social Market attivo da sei anni, tra grandi traguardi e sfide future[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Giovanni Carlo Rossi venne internato nei lager nazisti durante la Seconda guerra mondiale.[...]
    Scoperto nella cannabis un fitocannabinoide più psicotropo del THC: il THCP
    Scoperto nella cannabis un fitocannabinoide più psicotropo del THC: il THCP
    Lo studio è del gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze della Vita di Unversità di Modena e Reggio Emilia[...]