Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

A Camposanto una giornata di festa e amicizia per suor Pellegrina e suor Rita

CAMPOSANTO – Camposanto ha festeggiato due suore che sono rimaste nel cuore di tanti camposantesi: suor Pellegrina e suor Rita, in occasione del loro 60° e 50° anniversario di consacrazione, lo scorso primo settembre.

È stata innanzitutto una celebrazione del valore dell’amicizia e dell’amore, nel ricordo dei momenti più belli vissuti a Camposanto e nella testimonianza delle opere di carità e solidarietà tuttora praticate nel mondo dalle suore Serve di Maria. La giornata non è stata organizzata da un’associazione, ma da un gruppo di amici (a partire dall’indimenticata “Cumpagnia dal fil fer”) che, una volta ricevuta la piena disponibilità della Sala Ariston dal Centro Anziani, in breve tempo è riuscito a coinvolgere tanti cittadini e commercianti.

Alle 11 si è tenuta la messa celebrata da don Valter Tardini e accompagnata dalla Corale S. Eurosia diretta dal maestro Lorenzo Malagola Barbieri, poi i festeggiamenti si sono trasferiti presso la Sala Ariston dove si è tenuto un pranzo con centocinquanta partecipanti, numero massimo dettato da esigenze di spazio e di organizzazione.

Il pranzo si è aperto con il saluto dell’Amministrazione, rappresentata dal vicesindaco Giacomo Vincenzi, già alunno di suor Pellegrina negli anni di scuola dell’infanzia, che ha rivolto alle due suore un messaggio di riconoscenza e affetto. “È questo – ha detto Vincenzi – che hanno costruito Pellegrina, Rita e tutte le consorelle che hanno vissuto a Camposanto negli anni: una comunità di amici. Ed è per questo che le ringraziamo, ed è per questo che è giusto e necessario che sia anche l’Amministrazione a manifestare riconoscenza. Siamo abituati infatti a ringraziare pubblicamente i benefattori che donano beni o sostanze ben identificabili e quantificabili. Oggi vogliamo celebrare il dono che esse hanno fatto alla nostra comunità, un dono difficilmente quantificabile, per lo più invisibile agli occhi e persino sfuggente alle definizioni lessicali, ma non per questo meno vivo e presente: l’amore che gli amici sanno donare l’uno all’altro e grazie al quale tutta la comunità è più ricca e solida.”

Suor Pellegrina ha vissuto a Camposanto per trent’anni, dal 1961 al 1991. In questi anni si è dedicata soprattutto alla direzione del coro, all’animazione e all’educazione dei giovani che frequentavano la parrocchia e all’educazione dei bambini della locale scuola dell’infanzia, oltre al sostegno quotidiano in ambito liturgico e religioso. Sono stati anni importanti per il nostro paese, anni di crescita economica e di grande entusiasmo giovanile, ed il contributo di suor Pellegrina e suor Rita in questo ambito è stato fondamentale. Anni in cui la politica e la religione sapevano trovare obiettivi comuni pur rispettando le proprie specificità e differenze, al di là degli orgogli personali, in vista di un bene più alto. La giornata di domenica 1° settembre ha ricordato tutto questo, attraverso le parole di Pellegrina e le tante immagini gioiose raccolte dagli organizzatori e proiettate a beneficio di tutti; e non a caso tra i numerosi partecipanti sedevano anche due ex sindaci di Camposanto come Franco Vezzali e Palma Costi, perché sia la vita religiosa che la vita civile del paese hanno ricevuto beneficio dalla presenza delle suore. A testimonianza di ciò sono state riprodotte e donate a suor Pellegrina le pagine del registro dello stato civile comunale in cui sono riportati i nomi delle sessantaquattro suore passate da Camposanto tra il 1930 e il 1999, trovate grazie al prezioso e attento lavoro dello storico locale Enzo Fiori. Una curiosità: in alto, sulla prima pagina del registro è riportata la scritta a mano “convivenza”, poiché tale era di fatto la forma famigliare in cui vivevano le suore.

La giornata ha poi rappresentato l’occasione di contribuire in maniera concreta e diretta ad un progetto delle Serve di Maria, il centro educativo Asrama in Indonesia, che offre alle ragazze dei dintorni supporto sociale, educativo e formativo con l’obiettivo di una loro maggiore autonomia e intraprendenza nella vita quotidiana e per il loro futuro. Durante il pranzo è stata effettuata una sottoscrizione a premi alla quale hanno contribuito in modo generoso e sentito tante attività commerciali e aziende di Camposanto, ed il cui ricavato è andato a sommarsi alle quote del pranzo, raggiungendo l’importante cifra di 1300€ che sono stati consegnati a suor Pellegrina alla fine della giornata, come segno tangibile dell’attenzione della comunità di Camposanto verso i più bisognosi.

Domenica 1° settembre è una giornata che i camposantesi ricorderanno con affetto e felicità, poiché è stata l’occasione di ringraziare ancora una volta, tutti insieme, due grandi amiche che hanno donato fatto tanto bene alla nostra comunità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: