Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Due casi di Dengue a Mirandola, al via i trattamenti speciali nelle strade

MIRANDOLA- Due casi di Dengue a Mirandola, già partiti i trattamenti speciali nelle strade.
Il Comune di Mirandola mercoledì pomeriggio avvisa che, a fini di profilassi preventiva, sono stati effettuati interventi di trattamento contro le larve e contro gli esemplari adulti di zanzara tigre nei giorni di martedì 10 e mercoledì 11 e proseguiranno giovedì 12 settembre 2019.

Il provvedimento rientra nel Piano per la lotta alla zanzara tigre e per la prevenzione della Chikungunya e della Dengue ed è scattato a seguito di una segnalazione dell’Azienda Usl di Modena del 10 settembre 2019 con la quale s’informa che si sono riscontrati nel territorio comunale di Mirandola due casi confermati di febbre da Arbo-virus (Dengue). L’infezione è stata contratta da due cittadini a seguito di un viaggio all’estero
La malattia virale viene trasmessa all’uomo dalle punture di zanzara del genere Aedes albopictus (zanzara tigre).

Pertanto, è in atto il trattamento di disinfestazione straordinaria predisposto dal Comune di Mirandola. L’area interessata è compresa tra via Barozzi (civici 3, 5, 7, 11, 13 e 15, più i civici 4 e 6 – Scuole Luosi), via Fermi (civici 1, 2, 4, 6 e 8), via Mazzone (civici 8, 16, 18, 20 e 22, più i civici 10, 12 e 15 – Ex Scuole Medie), via Nenci (civici 1, 3 e 5), via Smerieri Prof. Lino (civici 1, 3, 4 e 8 – Palazzina CUP e Pronto Soccorso dell’Ospedale), via Posta (civici 1, 2, 4, 6, 8, 10, 12, 14, più i civici 3 e 5 – Area cortiliva dell’Ospedale) e via Fogazzaro (civici 3, 5, 6, 7 – parcheggio Ospedale e giardini Casa Protetta – Borgotondo).
Gli interventi larvicidi saranno effettuati mediante trattamento dei ristagni d’acqua non eliminabili con prodotti a base di diflubenzuron. Gli interventi adulticidi saranno effettuati mediante nebulizzazione di prodotti a base di piretro. Gli interventi larvicidi nelle aree pubbliche sono stati effettuati martedì 10 settembre 2019, ovvero il giorno stesso della segnalazione di Ausl. Gli interventi adulticidi nelle aree pubbliche vengono effettuati nei giorni 10, 11 e 12 settembre 2019 dopo le ore 23.00. Gli interventi adulticidi e larvicidi nelle aree private vengono effettuati fra le ore 6.00 e le ore 20.00 di mercoledì 11 e giovedì 12 settembre.
Si chiede ai cittadini di collaborare consentendo, senza impedimento alcuno, l’accesso alle aree di proprietà privata agli addetti della ditta Cooplar Soc Coop, incaricata dall’Unione Comuni Modenesi Area Nord di effettuare la disinfestazione.
Si indica inoltre, tra le misure di precauzione, la chiusura delle finestre e la sospensione del funzionamento degli impianti di ricambio dell’aria durante le ore notturne in cui si svolgono i trattamenti. Vanno, inoltre, tenuti al chiuso gli animali domestici e devono essere protetti con teli di plastica i loro ricoveri all’aperto e le suppellettili, come ciotole e abbeveratoi. Anche la frutta e la verdura degli orti deve essere protetta in modo ermetico. Per consumare frutta e verdura irrorate con insetticidi sarà necessario aspettare 15 giorni, dovranno essere lavate abbondantemente e la frutta dovrà essere sbucciata. Mobili e giochi per bambini rimasti all’esterno ed esposti al trattamento dovranno essere puliti utilizzando guanti lavabili o a perdere. In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida, lavare abbondantemente la parte del corpo interessata con acqua e sapone. Si ricorda ai cittadini l’importanza della prevenzione personale con alcuni consigli utili: utilizzare zanzariere per proteggere ambienti domestici e velette per proteggere passeggini e carrozzine; vestirsi con maglie e camicie a maniche lunghe, pantaloni lunghi e colori chiari e indossare calzini e scarpe chiuse; non utilizzare profumi, creme e detergenti profumati, che sono attrattivi per le zanzare soprattutto durante il giorno; utilizzare repellenti cutanei che vanno applicati sulle parti scoperte del corpo, rispettando dosi, modalità ed istruzioni d’uso riportate sull’etichetta del prodotto.

UN TERZO CASO DI CONTAGIO DA DENGUE C’E’ A MODENA

Nella notte il primo di tre interventi di disinfestazione straordinaria contro la zanzara tigre nella zona di strada Fossa Monda centro

Si svolgerà già nella notte di oggi, mercoledì 11 settembre, il primo di tre interventi di disinfestazione previsto in seguito alla manifestazione a Modena di un caso confermato di Dengue, virus trasmesso da zanzare del genere Aedes, la cosiddetta zanzara tigre, individuato in una persona rientrata dall’estero.

L’intervento, che sarà preceduto da comunicazioni con altoparlante da parte della Polizia municipale e dall’affissione di volantini, si svolge in un’area compresa tra il civico 34 di strada Fossa Monda centro e l’intersezione con viale Divisione Acqui.

Il Piano di sorveglianza arbovirosi 2019 predisposto dalla Regione, infatti, prevede in questi casi l’effettuazione di interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali per un raggio di 100 metri dal luogo dove si sono manifestati i casi di contagio. Il piano prevede tre interventi in successione: la disinfestazione con adulticidi per la massima riduzione possibile della popolazione di zanzare per tre notti consecutive; la ripetizione dei larvicidi nella tombinatura pubblica e la rimozione dei focolai in aree private, con interventi porta a porta che inizieranno nella prima mattina di giovedì 12 settembre.

L’ordinanza del sindaco prevede che venga concesso agli addetti alla disinfestazione l’accesso alle aree aperte degli edifici per effettuare i trattamenti, che siano rimossi i focolai larvali presenti nelle aree cortilive private e indica, tra le misure di precauzione, la chiusura delle finestre durante le ore notturne nelle notti tra l’11 e il 14 settembre. Finestre e porte ben chiuse nella notte, quindi, e sospensione del funzionamento degli impianti di ricambio dell’aria. Inoltre, vanno tenuti al chiuso gli animali domestici e devono essere protetti con teli di plastica i loro ricoveri all’aperto e le suppellettili, come ciotole e abbeveratoi. Anche la frutta e la verdura degli orti deve essere protetta in modo ermetico.

Per consumare frutta e verdura irrorate con insetticidi sarà necessario aspettare 15 giorni, dovranno essere lavate abbondantemente e la frutta dovrà essere sbucciata. Mobili e giochi per bambini rimasti all’esterno ed esposti al trattamento dovranno essere puliti utilizzando guanti lavabili o a perdere. In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida, lavare abbondantemente la parte del corpo interessata con acqua e sapone.

Per informazioni: Comando della Polizia municipale, tel. 059 20314.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Impianto dentale con poco osso
Le uniche soluzioni sono le protesi rimovibili o innesti di osso per via chirurgica.leggi tutto
Glocal
Temporary management: cosa dice il mercato
Il 16 gennaio, a Milano si è tenuto il Convegno dall’inequivocabile titolo “Temporary e Fractional Management in PMI e start up” organizzato da AIDP (Associazione Italiana Direzione Personale) e ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) con il contributo di AISOM, BFF Banking Group e Temporary Management & Capital Advisors. leggi tutto
Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
Implantologia a carico immediato
L'età non conta, in mancanza di uno o più denti la reazione più diffusa è la perdita di sicurezza e autostima, aggravate dal disagio nella masticazione.leggi tutto
Consigli di salute
La buona alimentazione è amica dei denti
Semaforo rosso, invece, per alcol e fumoleggi tutto
Glocal
Laurea o diploma: questo è il dilemma
Il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale, protesi e ponte dentale: Ecco come sostituire i denti mancanti
Ci sono delle soluzioni per rimpiazzare i denti mancanti? La risposta è sicuramente sìleggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaioleggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
    L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaio[...]

    Curiosità

    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    Prodotti 20 quintali, senza pesticidi ed ecosostenibile[...]
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Coi tool di confronto prezzi dei principali servizi, un incremento nel risparmio per un nucleo familiare [...]
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Martedi sera nella popolare trasmissione della rete ammiraglia c'era anche lui[...]
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    Hanno aderito anche Piero Pelù, Tosca, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Bobby Solo, Fiorello, Francesco Gabbani, Levante, Michele Zarrillo, Alba Parietti[...]
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Amministrare - spiega la sindaca Lisa Luppi - significa anche prendere posizione su questioni non prettamente locali, per promuovere un certo tipo di valori etici.[...]
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    E' la storia di Roberto Pizzi, professione artigiano[...]
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    Ci saranno le luminarie con il testo di 'Albachiara' una delle canzoni più celebri del rocker modenese.[...]
    Infarti, ictus e mortalità e quel legame col ventricolo destro: a Modena la scoperta
    Infarti, ictus e mortalità e quel legame col ventricolo destro: a Modena la scoperta
    Le malattie cardiovascolari sono fra i determinanti delle malattie dell’invecchiamento, producendo disabilita fisica e disturbi della capacità cognitiva.[...]