Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Gli amichetti del 12enne scomparso hanno aiutato i Carabinieri nelle ricerche

SAN FELICE SUL PANARO E MEDOLLA – C’è un retroscena esemplare, e nient’affatto scontato, nella vicenda del 12enne che era scomparso da San Felice sul Panaro venerdì scorso assieme alla sua mamma. Un allontanamento volontario, si sarebbe scoperto qualche giorno dopo, che nell’immediato aveva fatto scattare l’allerta per le ricerche in tutto il Paese.

La storia è quella di un’amicizia nata fra i banchi di scuola alle medie e la scuola calcio, tra Medolla e San Felice, in un’età difficile in cui il compagno di banco è come un fratello e si fa presto a fare gruppo, nel bene e nel male. E’ il momento in cui si affrontano anche problemi che appaiono grandi, grandissimi, e in cui si testa e si mettono alla prova gli anni di educazione che genitori e scuola hanno dato fino a quel momento.

E così un gruppetto di cinque ragazzini si è trovato a far fronte alla scomparsa del loro amichetto. Lo hanno saputo dai genitori, l’allarme è stato grande, si temevano gesti inconsulti. Ma a sera, lo stesso giorno della scomparsa, il 12enneha contattato gli amici che si trovavano tutti insieme a una festa. Un breve messaggio per dire loro che stava bene, di non preoccuparsi.

Cosa fare allora? I ragazzi hanno fatto la cosa giusta. Superando paure e timidezze hanno chiamato i Carabinieri, trovando il numero da soli. Hanno esordito chiedendo: “Non è che ci arrestate perchè facciamo la spia?”. Rassicurati che non sarebbero stati arrestati, hanno raccontato tutto, dando anche il numero da cui era arrivato il messaggio. Il loro aiuto è stato importante, e non ovvio. In questi tempi amari in cui si tende a farsi i fatti propri, questi giovanissimi hanno dimostrato coraggio e altruismo.

Così, lunedì per loro a scuola c’è stata una sorpresa. Accompagnati dalla vicepreside, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Carpi, Alessandro Iacovelli e il comandante della stazione di San Felice sul Panaro sono andati in classe per raccontare quello che è accaduto, ringraziare pubblicamente e mostrare come sia stato esemplare il comportamento dei ragazzini.

I compagni di classe hanno reagito con un grande applauso. Un bel momento di commozione, che è stato di lezione a grandi e piccini.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Laurea o diploma: questo è il dilemma
Il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale, protesi e ponte dentale: Ecco come sostituire i denti mancanti
Ci sono delle soluzioni per rimpiazzare i denti mancanti? La risposta è sicuramente sìleggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaioleggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
    L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaio[...]

    Curiosità

    Vasco Rossi, ringraziamenti via social per la medaglia al padre
    Vasco Rossi, ringraziamenti via social per la medaglia al padre
    A ritirare la medaglia, il figlio di Vasco, Luca Rossi, e la mamma Novella[...]
    I sondaggi elettorali erano sbagliati, sottostimavano Pd e Bonaccini
    I sondaggi elettorali erano sbagliati, sottostimavano Pd e Bonaccini
    Si è sempre parlato di un testa a testa con la Borgonzoni, ma alla fine il distacco è stato molto ampio[...]
    Mirandola protagonista, un vincitore al SuperEnalotto
    Mirandola protagonista, un vincitore al SuperEnalotto
    La scheda giocata presso la Tabaccheria Zerbini di via Circonvallazione 118[...]
    Ottantenne fotografa la scheda elettorale appena compilata
    Ottantenne fotografa la scheda elettorale appena compilata
    Segnalato per violazione delle norme sulla segretezza del voto [...]
    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Si intitola Morestalgia di Riccardo Benassi, a cura di Xing, è un ambiente composto da testo, suono e oggetti [...]
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    Il valore del brand è pari a 9,1 miliardi di dollari, in crescita del 9% grazie al positivo andamento delle vendite e alla forza complessiva del marchio.[...]
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]