Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine

Taglio del nastro mercoledì 4 settembre a Goro, nel Ferrarese, per il primo Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine al servizio di tutta la costa ferrarese. Ha trovato casa nella sede locale dell’Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia-Romagna (Arpae), dove sono state posizionate due vasche per accogliere ed accudire gli animali malati o feriti.
“È la seconda struttura di questo tipo che sorge sulla costa emiliano-romagnola dopo ‘l’ospedale delle tartarughe’ di Riccione (Rn) dove, a partire dal 1994, sono stati recuperati oltre 600 esemplari- ha spiegato all’inaugurazione l’assessora regionale all’Ambiente, Paola Gazzolo-. I due centri sono fondamentali per la conservazione della biodiversità e per la tutela di specie in via di estinzione, come appunto le tartarughe marine: permettono di intervenire in caso di spiaggiamenti e di agire con tempestività, riducendo la mortalità nei casi di cattura accidentale durante le attività di pesca”.

Il pool di enti che collaborano

All’attività del nuovo Centro collabora un pool di enti composto da Polizia provinciale di Ferrara, Fondazione Cetacea e alcune importanti realtà associative: Aics (Associazione italiana cultura e sport), Circolo velico Volano, Corpo dei vigili giurati di Goro, Enpa (Ente nazionale protezione animali). Tutti i volontari hanno seguito un corso di preparazione per affinare le tecniche di recupero degli animali.
“Ospitare il nuovo Centro di primo soccorso per le tartarughe- aggiunge la responsabile di Struttura oceanografica Daphne di Arpae, Carla Rita Ferrari- è un ulteriore passo in avanti nella tutela di un ambiente delicato come l’Adriatico, che trova nella sede del Distretto Daphne di Goro uno dei presidi più vicini alla comunità e agli operatori economici del territorio. Presso questa sede sono state recentemente integrate le attività di studio e monitoraggio delle acque di transizione della Sacca di Goro a tutela dell’ecosistema e dell’economia locale condotte dalla Struttura oceanografica Daphne, di elevata competenza, riconosciuta anche a livello nazionale e capofila dell’area Adriatica per la cosiddetta Strategia marina europea”.
Il progetto Tartalife

Il neonato Centro di Goro è un risultato concreto del progetto Tartalife che, nell’ambito del programma comunitario “Natura 2000”, tra il 2013 e il 2018 ha lavorato per aumentare il numero di punti di raccolta con vasche per la sosta temporanea di tartarughe marine lungo le coste di Emilia-Romagna e Marche. “La Regione- ha proseguito Gazzolo- è impegnata in questo campo fin dal 2012 con l’istituzione della Rete regionale per la conservazione e la tutela delle tartarughe marine: l’obiettivo è condividere con tutti gli attori che operano lungo il litorale le azioni per la salvaguardia di una specie presente nel nostro mare, ma minacciata”. “Nel 2019-ha concluso-  rinnoveremo l’accordo alla base della ‘Rete’ per valorizzare in pieno le buone prassi già sperimentate, facendole diventare vere e proprie linee-guida e norme univoche sul recupero e la liberazione delle tartarughe, da Goro a Cattolica. Le tartarughe “caretta caretta” sono esemplari marini sempre più numerosi nel nostro Adriatico: una garanzia della qualità dell’acqua e dell’habitat che offre”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Ecco il volto della mummia in 3D
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Appartiene alla collezione egizia dei Musei civici di Modena[...]
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Ha trovato casa nella sede di Arpae, dove sorgono due vasche ad hoc[...]
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    Con i ministri Franceschini e De Micheli[...]
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    La temperatura minima più bassa è risultata di 18.9°C il giorno 16, un fresco solo relativo, di poco sotto la media.[...]
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Non si era presentata a un appuntamento e l'uomo si era preoccupato[...]
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    A bordo della sua auto si era fermato in mezzo alla strada e si era messo a suonare convulsamente il clacson[...]
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    L'opera è stata ideata e realizzata da 3 artisti: Marcello Buganza in arte Cello, Emma Gandolfi (Zia Memmi) e Stefano Tincani.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: