Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Via la plastica dalle scuole, dalle mense e dai Comuni di tutta la Bassa

MIRANDOLA, SAN FELICE, CONCORDIA, CAMPOSANTO, SAN PROSPERO, SAN POSSIDONIO, MEDOLLA CARPI, NOVI E CAVEZZO- AIMAG apre le iniziative per il proprio 50esimo compleanno (1970-2020) con un progetto di ampia portata ambientale che ben celebra questo mezzo secolo al servizio del territorio e con cui intende ottenere importanti risultati di prevenzione e riduzione della plastica.

La plastica costituisce il terzo materiale umano più diffuso sulla Terra dopo l’acciaio e il cemento. La produzione mondiale di plastica è passata dai 15 milioni di tonnellate del 1964 agli oltre 310 milioni attuali. Ogni anno almeno 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani e, ad oggi, si stima che ci siano più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani. Se l’andamento della produzione proseguirà nella maniera attuale la plastica potrebbe raggiungere i 34 miliardi di tonnellate nel 2050 di cui almeno 12 milioni di tonnellate costituirebbero rifiuti sparsi in tutti gli ambienti.

Con la Direttiva 2019/904, l’Unione Europea pone delle chiare linee guida verso l’economia circolare e la riduzione della plastica che passa attraverso la scelta di privilegiare prodotti e sistemi riutilizzabili sostenibili piuttosto che prodotti monouso, Negli Stati membri dal 2021 saranno dunque vietate: posate e piatti in plastica, cannucce, bastoncini di cotone, palette per bevande, aste a sostegno dei palloncini, contenitori per alimenti e per bevande in polistirene espanso, tazze per bevande in polistirene espanso.

La riduzione della produzione di plastica derivata da fonti fossili è un dovere di civiltà, in particolare nei confronti delle generazioni future e contribuisce alla realizzazione del goal 12 dell’Agenda 2030. Secondo i dati diffusi dalla Commissione europea, grazie alla nuova direttiva, si trarranno benefici ambientali ed economici: si eviterà l’emissione di 3,4 milioni di tonnellate di CO2 equivalente; si ridurranno danni ambientali per un costo equivalente 22 miliardi di euro entro il 2030; si genereranno risparmi per i consumatori pari a circa 6,5 miliardi di euro.

 

Nel territorio AIMAG il sistema di gestione integrata dei rifiuti ha consentito, negli anni, di ottenere importanti risultati sia nella raccolta differenziata (88% e 56 kilogrammi di rifiuto a smaltimento procapite) e importanti perfomances nel recupero (72% di rifiuto effettivamente riciclato) e per le quali si prevede un ulteriore aumento nei prossimi anni (oltre il 76%) grazie agli interventi che l’azienda intende realizzare per migliorare la qualità della raccolta.

Ad oggi la plastica costituisce circa il 14% del rifiuto differenziato raccolto, circa 9965 tonnellate all’anno (dato 2018), che viene avviata a recupero presso l’impianto di CARE e poi inviata alla filiera del riciclo.

Anche le case dell’acqua presenti sul territorio, in quasi tutti i Comuni, hanno già consentito di ottenere riduzioni significative nell’uso delle bottiglie in plastica, favorendo la scelta verso bottiglie in vetro riutilizzabili. La casa dell’acqua di Carpi, ad esempio, eroga all’anno circa 580.000 litri d’acqua, che significa oltre 386.000 bottiglie monouso (quella classica da 1,5 litri) non utilizzate all’anno.

 

IL PROGETTO #PLASTIC FREE# DI AIMAG PER IL TERRITORIO

AIMAG ha scelto di lavorare sul tema della riduzione della plastica sia sul fronte interno aziendale sia affiancando le amministrazioni comunali del territorio (21 Comuni).

AIMAG si presenta, come azienda plastic free adottando alcune misure importanti che coinvolgono le abitudini dei dipendenti e della vita aziendale:

 

1)        Eliminazione delle bottigliette di plastica fornendo tutti i dipendenti/amministratori del Gruppo di borracce per l’utilizzo dell’acqua di rete si potranno evitare oltre 242.000 bottigliette d’acqua monouso all’anno); potenziamento della dotazione di caraffe per dotare le sale riunioni di tutte le sedi per gestire anche le situazioni con ospiti esterni

2)        Macchinette per alimenti/bevande: adozione di bicchieri in materiale non plastico per la somministrazione delle bevande calde (in futuro possibile pensare ad una tazza personale da posizionare sotto all’erogatore della macchinetta) e utilizzo di palettine non in plastica ma in legno; attenzione ai materiali di confezionamento degli alimenti nelle macchinette preferendo materiale non plastico.

3)        Mensa e ristorazione: Richiesta di contenitori non plastici per la somministrazione dei pasti all’interno della mensa aziendale; sostituzione delle posate in plastica con quelle in metallo che verranno poi messe in lavastoviglie.

Ricordiamo che AIMAG ha già promosso in azienda, attraverso una specifica campagna di sensibilizzazione, una serie di regole per incentivare comportamenti sostenibili contro gli sprechi idrici ed energetici e per migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti.

 

Con le amministrazioni del territorio AIMAG realizzerà una campagna di sensibilizzazione impattante per informare e a incentivare i cittadini/consumatori ad adottare un comportamento responsabile verso i prodotti monouso in plastica, evidenziandone i danni per l’ambiente ed il territorio.

Le azioni principali sono:

–           Dotare di borracce gli amministratori locali del territorio (Sindaci, giunte, consigli comunali) e i dipendenti delle pubbliche amministrazioni per promuovere attraverso i rappresentanti delle istituzioni un messaggio ambientale forte sia legato al contenitore riutilizzabile (non la bottiglietta monouso) sia rispetto all’acqua di rete come scelta individuale e consapevole; parallelamente dotare le amministrazioni del territorio di caraffe da utilizzare nelle riunioni di lavoro e negli eventi pubblici (convegni, comitati, riunioni, ecc) per promuovere il messaggio contro la plastica monouso anche in tutte queste occasioni collettive e pubbliche ) si potranno evitare oltre 880.000 bottigliette d’acqua monouso all’anno);

–           Dotare di borracce tutti gli studenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado per promuovere, a partire dalle nuove generazioni, un messaggio ambientale forte sia legato al contenitore riutilizzabile (non la bottiglietta monouso) sia rispetto all’acqua di rete.
Nel bacino AIMAG (21 Comuni) ci sono altre 22.000 ragazzi, se consideriamo solo l’ambiente scolastico (200 giorni di scuola) si potranno evitare oltre 4.400.000 bottigliette d’acqua monouso all’anno. La consegna delle borracce avverrà contestualmente ad attività formative e di sensibilizzazione verso i ragazzi, potenziando le attività di educazione ambientale su acqua, energia e rifiuti che AIMAG – autonomamente o in collaborazione con i centri di educazione ambientale del territorio – eroga verso le scuole.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Curiosità

    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Si intitola Morestalgia di Riccardo Benassi, a cura di Xing, è un ambiente composto da testo, suono e oggetti [...]
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    Il valore del brand è pari a 9,1 miliardi di dollari, in crescita del 9% grazie al positivo andamento delle vendite e alla forza complessiva del marchio.[...]
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]