Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Cimice asiatica, Serri (Pd): “Settore in ginocchio, servono aiuti”

“Cimice asiatica: settore in ginocchio, servono aiuti”. La consigliera regionale del Pd Luciana Serri è firmataria della Risoluzione rivolta a Giunta, Governo e Ue che sollecita sgravi fiscali, ulteriori fondi per sostenere le aziende colpite, progetti per la prevenzione e il contrasto.

 “Oggi in Commissione Politiche economiche abbiamo discusso una proposta di cui sono firmataria, presentata dal gruppo di maggioranza, per affrontare quello che si configura come un vero e proprio flagello: la cimice asiatica. È necessario – spiega in una nota la presidente della Commissione Politiche economiche Luciana Serri – che a quanto la Regione ha fatto e sta facendo si affianchino anche interventi dello Stato e dell’Unione Europea”. La risoluzione mira a dare continuità ai progetti di ricerca per il contrasto della diffusione della cimice asiatica, supportare la riproduzione degli insetti antagonisti da rilasciare in natura, proseguire nella delimitazione territoriale dei comuni colpiti per attivare le procedure per gli sgravi contributivi e fiscali ed emanare rapidamente il bando per l’abbattimento dei tassi di interesse, e con garanzie degli Agrifidi, per finanziamenti e dilazioni sui pagamenti delle rate di mutuo in scadenza o consolidamento di passività per contrastare la sofferenza finanziaria delle imprese colpite dal mancato raccolto.

 La diffusione della cimice asiatica inizia a prendere le proporzioni di una vera e propria calamità naturale, con danni ingentissimi all’agricoltura italiana: per le sole pere, pesche e nettarine sono stati stimati a fine settembre oltre 350 milioni di euro di danni di cui 200 in campagna e 150 nelle fasi di lavorazione, con conseguenti pesanti perdite anche di posti di lavoro, con quasi 500.000 giornate in meno lavorate. Dalla Regione è già prevista l’uscita del bando che destinerà 1 milione di euro per stimolare la ricerca all’interno dei Gruppi Operativi per l’Innovazione in Agricoltura sul tema della cimice asiatica: raggruppamenti di persone, aziende, enti di formazione o consulenza che si mettono insieme temporaneamente per trovare soluzioni a problemi o per sperimentare idee innovative nel campo dell’agricoltura.

 “Nonostante il veloce progredire della ricerca che come Regione sosteniamo e le attività fin qui avviate dalla Regione – puntualizza Luciana Serri – la soluzione della crisi è ancora lontana e richiede un’azione sinergica e a tutti i livelli. Per questo invitiamo la Giunta ad intervenire nei confronti del Governo nazionale per individuare nella legge di bilancio i fondi per indennizzare i mancati redditi da produzione e vendita dei prodotti ortofrutticoli degli agricoltori colpiti, apportando anche le necessarie deroghe di legge”.

La Risoluzione chiede anche di: prevedere l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali degli imprenditori e dei loro lavoratori dipendenti in scadenza nei dodici mesi successivi alla data in cui si è verificato l’evento; far approntare un provvedimento legislativo specifico che ammetta come condizione per accedere ai benefici da parte dei lavoratori alle dipendenze di imprese nelle aree colpite dalla cimice asiatica la sola “richiesta di avvio delle procedure”; reperire risorse e registri in esonero sul regolamento degli aiuti di Stato.

“Occorre che la Regione si faccia promotrice – conclude Luciana Serri – assieme alle associazioni professionali agricole e cooperative, della predisposizione di un protocollo per la sospensione delle rate dei mutui, simile a quello utilizzato in passato”.

Per quanto riguarda l’Unione europea, la Risoluzione chiede l’attivazione delle misure necessarie per consentire un aiuto immediato per i danni, diretti e indiretti, la modifica dell’Ocm Ortofrutta che porti dal 50% all’80% l’intensità dell’aiuto sull’introduzione di misure di prevenzione quali la difesa chimica a basso impatto ambientale localizzata e altri interventi per dare risposta al problema.

Agricoltura. Cimice asiatica, Pd: urge intervento Unione europea

Ok in commissione Economia a risoluzione Pd con cui si sollecitano, in particolare, sgravi fiscali e fondi aggiuntivi per sostenere le aziende colpite

La Giunta intervenga sul governo affinché, nella legge finanziaria per il 2020, vengano previsti fondi per indennizzare i mancati redditi da produzione e vendita dei prodotti ortofrutticoli degli agricoltori colpiti dalla diffusione della cimice asiatica e perché venga disposto l’esonero parziale dal pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali per gli imprenditori e i loro dipendenti. Sono alcuni degli impegni contenuti nella risoluzione del Pd, primo firmatario Paolo Calvano, discussa e approvata dalla commissione Politiche economiche, presieduta da Luciana Serri, con il voto favorevole del Pd e l’astensione di Lega e M5s.

Nell’illustrare l’atto d’indirizzo, il dem Paolo Calvano ha evidenziato come, nonostante il progredire della ricerca e le attività fin qui avviate dalla Regione, la soluzione del problema della diffusione della cimice asiatica sia ancora lontana dall’essere risolta, richiedendo, come misura urgente, “un’azione sinergica di ente regionale, governo e Unione europea, assieme alle associazioni professionali agricole e cooperative e con il coinvolgimento delle banche, mirata a contenere l’esposizione finanziaria degli agricoltori (sospensione delle rate dei mutui, abbattimento dei tassi d’interesse, etc)”. All’Unione europea – ha proseguito il consigliere – si chiede, in particolare: “di consentire un aiuto immediato per i danni, diretti e indiretti; di modificare l’Ocm Ortofrutta, per portare dal 50% all’80% il valore dell’aiuto sull’introduzione di misure di prevenzione quali la difesa chimica a basso impatto ambientale localizzata e l’utilizzo di sistemi di difesa passiva come le reti antinsetto; di innalzare dal 65% al 75% la percentuale di valore comunque riconosciuto al prodotto che si sia deprezzato di almeno il 35% per motivi non imputabili alla responsabilità del coltivatore; infine, di aumentare l’attuale percentuale di aiuto previsto per le spese di prevenzione, contrasto, gestione e difesa attiva delle cris, da destinare a interventi di adattamento al cambiamento climatico e di lotta a organismi nocivi”.

In sede di dibattito è intervenuto Andrea Bertani (M5s) che ha domandato come proceda lo studio dell’Anastatus bifasciatus, insetto antagonista autoctono della cimice asiatica. I tecnici della Regione hanno riposto che, nella logica di una strategia di contrasto multidimensionale, si stanno studiando svariate tipologie di insetti antagonisti, in particolare la vespa samurai.

Ha chiuso il dibattito l’assessore all’Agricoltura, Simona Caselli, che ha sottolineato come la risoluzione rafforzi l’azione della Giunta in un frangente in cui sia con il governo che con la Commissione europea si stanno definendo gli interventi prioritari. Riguardo alla Commissione europea, l’assessore ha evidenziato come siano stati assicurati aiuti importanti.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: call di Civic Action per le migliori pratiche di senso civico
Civic Action va alla ricerca di tutte quelle esperienze e pratiche che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza, per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico.leggi tutto
Glocal
Quali Paesi danno il meglio nella lotta al Covid-19
Una ricerca realizzata da ECV, classifica gli Stati colpiti dal virus in tre categorie: Winning (vincenti), Nearly there (quasi arrivati) e Need action (bisogno di azione).leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protetteleggi tutto
Glocal
Covid-19: i provvedimenti dell'UE per il rilancio dell'economia
La Commissione europea ha predisposto un piano che non ha precedenti: oltre 1.000 miliardi di euro per assistere imprese e famiglie nel contrasto al Covid19.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienzaleggi tutto
Glocal
Covid19: i Paesi con la migliore Sanità al mondo
La pandemia del virus Covid19 sta mettendo in crisi Paesi che vantano sistemi sanitari considerati tra i più eccellenti e performanti del mondo.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane impegnate contro il Coronavirus
Molte imprese italiane si sono messe a disposizione del Governo per rifornire il nostro sistema sanitario di strumenti per garantire la vita. Siamo in guerra, ma è una guerra diversa.leggi tutto
Consigli di salute
Bruxismo e digrignamento dei denti
Ad esempio, smettere di fumare o ridurre il consumo di alcol possono essere utili a tal proposito.leggi tutto
Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - L'autismo ai tempi del Coronavirus
    Intervista a Cristina, mamma di Francesco e Lorenzo.[...]

    Curiosità

    Lo screenshot: su Wikipedia insulti a Mirandola
    Lo screenshot: su Wikipedia insulti a Mirandola
    Guardando lo screenshot viene da pensare che qualcuno che ha qualche problema con Mirandola e si crede spiritoso[...]
    La cannabis danneggia i polmoni più velocemente delle sigarette
    La cannabis danneggia i polmoni più velocemente delle sigarette
    Sono i risultati di uno studio dell'Università di Modena[...]
    Ottavio Pisani: la sua ricerca su Radio Wall Street e una nuova caccia al tesoro per San Felice
    Ottavio Pisani: la sua ricerca su Radio Wall Street e una nuova caccia al tesoro per San Felice
    Pisani prova a lanciare una nuova ricerca dalle pagine di Sul panaro, dopo il successo della prima[...]
    Il Centro il Pettirosso salva anatroccolo da morte certa in un depuratore
    Il Centro il Pettirosso salva anatroccolo da morte certa in un depuratore
    Un piccolo anatroccolo è stato recuperato e ora ha trovato una nuova famiglia[...]
    Ecco la guida ai nostri Appennini di Dario Ruscetta, per un'estate magica e senza paura
    Ecco la guida ai nostri Appennini di Dario Ruscetta, per un'estate magica e senza paura
    “MoBo' Stories: Guida di Viaggio nell'Ombelico Gastronomico di Modena e Bologna”, riconoscibile dal tipico Tortellino immortalato in copertina.[...]
    C'è un incendio, gattini si nascondono sotto al secchio: salvati
    C'è un incendio, gattini si nascondono sotto al secchio: salvati
    E' successo domenica, sul posto i Vigili del Fuoco[...]
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Fine lockdown e ritorno alla 'vita da cani'
    Il consiglio di veterinari esperti su come affrontare la fine del lockdown, il ritorno agli spazi aperti e il contatto con soggetti esterni, assieme al proprio cane[...]
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Forbes elegge l'Emilia Romagna regione dove si mangia meglio al mondo
    Il noto mensile americano Forbes ha premiato la cucina dell’Emilia-Romagna[...]