Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Grazie allo screening individuato un tumore ogni giorno

Monumenti illuminati di rosa, camminate, incontri e convegni riempiono l’ottobre modenese tradizionalmente dedicato a sensibilizzare le cittadine e i cittadini sull’importanza della diagnosi precoce e della prevenzione delle malattie femminili, in particolare del tumore al seno, e sulla necessità di adottare stili di vita sani che riducano i rischi per la salute della donna.

Quest’anno l’Azienda USL sarà presente, nella giornata di martedì 15 ottobre, in tutti i distretti e nelle sedi sanitarie di maggior afflusso, con i Pink Corner, angoli dedicati a una corretta informazione sui corretti stili di vita, sulle patologie femminili più diffuse e sugli screening previsti per assicurare la diagnosi precoce che, sul nostro territorio, sta dando ottimi frutti.

È infatti del 70% complessivo l’adesione allo screening della popolazione modenese, in linea con quello che a livello regionale è stabilito come “standard ottimale”.

Nel 2018 sono stati effettuati 79.825 inviti, cui hanno aderito 55.548 donne. Nello stesso anno, dopo lo screening, 2.460 di queste donne sono state inviate ad approfondimenti diagnostici. Ciò ha permesso di individuare ben 364 tumori, sia benigni che maligni – vale a dire uno per ogni giorno dell’anno – nelle cittadine modenesi con età compresa tra i 45 e i 74 anni. Sia lo screening che gli eventuali approfondimenti diagnostici successivi sono gratuiti.

Il 15 ottobre i Pink Corner informativi dell’Azienda USL di Modena

Modena, al Poliambulatorio di Via del Pozzo dalle 9 alle 12.30.

Ospedale di Carpi, all’ingresso di via Molinari, dalle 8.30 alle 12.30.

Ospedale di Mirandola: presso l’atrio del padiglione Scarlini dalle 9 alle 13.

Ospedale di Sassuolo, presso la hall, dalle 9 alle 13.

Ospedale di Vignola, presso l’ingresso principale dalle 8 alle 13.

Ospedale di Pavullo, ingresso di Via Suore di S. G. B. Cottolengo dalle 10 alle 12.30.

Castelfranco Emilia: Casa della salute di Castelfranco, nell’atrio principale, dalle 8.30 alle 12.30 e presso la Casa della salute di Bomporto, nella galleria Tornacanale, dalle 8.30 alle 12.30.

Lo screening

Il programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella è stato avviato nel 1995 nel Comune di Modena ed è stato progressivamente esteso agli altri Comuni della provincia.

Inizialmente previsto, come da indicazioni nazionali, per la fascia 50-69 anni, dal 1° gennaio 2010 in tutta l’Emilia-Romagna è stato esteso a tutte le donne dai 45 ai 74 anni in considerazione dei buoni risultati raggiunti e sulla base delle evidenze di efficacia documentate dalla letteratura scientifica che ne riconoscono il valore in termini di prevenzione.

Lo screening si esegue con una mammografia che viene proposta ogni anno alle donne dai 45 ai 49 anni e ogni due anni alle donne dai 50 ai 74 anni: l’esame è gratuito quindi esente dal pagamento del ticket. Le donne assistite, residenti o domiciliate in provincia di Modena, ricevono per posta un invito con l’indicazione dell’appuntamento (giorno, ora, luogo) e le modalità per l’eventuale modifica. È un esame rapido (dura circa 10 minuti) ed è eseguito da personale tecnico di radiologia, specializzato in questo tipo di esame, utilizzando un apparecchio radiologico, il mammografo. Normalmente le donne vengono invitate presso il reparto di Radiologia dell’ospedale più vicino al luogo di residenza/domicilio; in base alle proprie esigenze (famigliari o lavorative) è però possibile cambiare la sede di esecuzione.

Il risultato dell’esame, quando negativo, viene spedito al domicilio, entro un mese circa. In caso venga riscontrata un’anomalia mammografica il contatto è telefonico e viene fissato un appuntamento presso il Centro di screening mammografico a Modena per l’effettuazione di approfondimenti diagnostici. Anche questi esami sono gratuiti e non richiedono impegnativa o ticket.

I dati in Italia

Sono 3 i tumori femminili per i quali sono previsti gli screening: tumore della mammella (il primo per frequenza), tumore del colon-retto e tumore della cervice uterina. Tra le donne, il più frequente tumore è quello della mammella, rappresentando il 29% di tutte le neoplasie, seguito da quello del colon-retto (13%), polmone (8%), tiroide (6%) e corpo dell’utero (5%) secondo i dati del rapporto su “I numeri del cancro in Italia 2018”, frutto della collaborazione già consolidata tra AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) e AIRTUM (Associazione Italiana dei Registri Tumori). Quello della mammella è anche la prima causa di morte per tumore nella popolazione femminile.

Grazie allo screening migliora la diagnosi e si riduce la mortalità. Aumenta infatti il numero di tumori identificati ai primi stadi di sviluppo della malattia, quando il trattamento ha maggiori probabilità di essere efficace e meno invasivo. Sempre secondo i dati AIRTUM, l’Emilia-Romagna è la regione con i tassi di sopravvivenza più elevati, a cinque anni dalla diagnosi, sia per tutti i tumori (62,4%) che per le singole patologie, con un 89% sul tumore alla mammella.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    La giungla degli sconti sui divani, Federconsumatori: "Saranno veri?"
    La giungla degli sconti sui divani, Federconsumatori: "Saranno veri?"
    Già una volta l'Antitrust sanzionò Poltrone&Sofà per le continue pubblicità che lasciavano intendere l'imminente scadenza di promozioni[...]
    Hacker all'attacco dei siti del Pd dell'Emilia-Romagna
    Hacker all'attacco dei siti del Pd dell'Emilia-Romagna
    Il contenuto dei database è stato pubblicato online da 'Anonymous'[...]
    "Pensi che tuo figlio sia un campione? Portalo in un'altra società", il monito de La Pieve Nonantola
    "Pensi che tuo figlio sia un campione? Portalo in un'altra società", il monito de La Pieve Nonantola
    L'invito alla correttezza è comparso negli spogliatoi della società nonantolano, squadra oratoriale con circa 250 tesserati[...]
    Una giornata particolare per Cristina che sogna di diventare magistrato
    Una giornata particolare per Cristina che sogna di diventare magistrato
    Ha sedici anni e frequenta il liceo linguistico di Carpi[...]
    Vai in giro in bicicletta ubriaco, maxi sanzione da 1800 euro
    Vai in giro in bicicletta ubriaco, maxi sanzione da 1800 euro
    Per l'uomo, un 48enne modenese, è scattata anche la sopespensione della patente per un anno[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: