Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Per l’Osteria “Lanterna di Diogene” di Bomporto e La Bottega dei Sapori di Nonantola un premio ad Enologica

BOMPORTO E NONANTOLA – Per l’Osteria “Lanterna di Diogene” di Bomporto e La Bottega dei Sapori di Nonantola un premio ad Enologica.

E’ diventato oramai un appuntamento fisso e molto atteso da parte degli addetti del settore Ho.Re.Ca la cerimonia di premiazione di “Carta Canta”, nel corso dell’ultima giornata di Enologica a Bologna (21 ottobre). “Carta Canta” è l’iniziativa di Enoteca Regionale Emilia Romagna che mira ad avvalorare e riconoscere l’impegno di chi crede nella tipicità del territorio e arricchisce la propria carta dei vini con specialità della regione. “Carta Canta”, infatti, premia le carte dei vini di ristoranti, enoteche, bar, agriturismi, stabilimenti balneari e hotel che propongono un assortimento qualificato di vini dell’Emilia Romagna all’interno dei propri menù. 12 le categorie premiate, più due premi speciali.

A valutare le carte, una giuria qualificata formata da (in rigoroso ordine alfabetico): Silvia Baratta, Titolare e Responsabile della Formazione di Gheusis, Sandro Cavicchioli, Enologo e Produttore, Dario Di Niso, delegato ONAV per la provincia di Ravenna, Matteo Fantinelli, Owner Hoop Communication, Pietro Roberto Giorgini, Presidente AIS Romagna, Ambrogio Manzi, Direttore Enoteca Regionale Emilia Romagna, Pierluigi Sciolette, Presidente Enoteca Regionale Emilia Romagna, Valentina Togni, Segreteria Organizzativa del Premio Carta Canta – Hoop Communication, Giordano Zinzani, Presidente Consorzio Vini di Romagna.

Miglior carta dei vini in assoluto: Les Caves di Sala Braganza (PR). Motivazione: bella carta, ben strutturata, chiara e curata nell’estetica. Buona profondità di gamma e varietà. Bellissimo racconto del territorio lungo la Via Emilia. La filosofia: “Dietro a ogni bottiglia c’è quasi sempre un viaggio da organizzare o una storia da raccontare; siamo qui per guidarvi e raccontarvi al meglio questa storia”, dalla Carta dei Vini di Les Caves.

Premio Miglior Narratore: Taverna del Gusto di Piacenza. Motivazione: completezza, ampiezza e rappresentatività del territorio. Oltre a spingersi a una narrazione sempre più completa e ricercata.

Miglior Carta Enoteca. Vincitori: Enoteca Benincasa di Pozza di Maranello (MO), Enoteca Pedrelli di Parma, Cantina Calderoni di Ravenna, La Bottega dei Sapori di Nonantola (MO), Enoteca La Cantina – Tre generazioni di Vinai – Castellucci di Bologna, Enoteca La Plita di Riccione (RN), Taverna del Gusto di Piacenza (anche vincitore del Premio Miglior Narratore). Motivazione per tutti: luoghi dove compiere un viaggio completo nella cultura enologica della regione Emilia-Romagna.

Miglior Carta Ristorante. Vincitori: Hostaria 900 di Imola (BO), motivazione: per l’ampiezza dell’offerta e la rappresentazione in carta dell’intera regione, ottima leggibilità, facilità di comprensione ed equilibrio estetico- contenutistico; Nuova Roma di Sasso Marconi (BO), motivazione: buona offerta e rappresentatività della regione, con un leggero sbilanciamento sulla Romagna, ottima rappresentazione estetica e contenutistica; Osteria del Vicolo Nuovo da Ambra e Rosa di Imola (BO), motivazione: bella carta, curata, rappresentativa dell’Italia con ampio spazio alla regione Emilia-Romagna; Ristorante Badessa di Casalgrande (RE), motivazione: una bella carta, equilibrata, chiara e leggibile, con proposte che si intonano al menù; Ristorante Petito di Forlì, motivazione: carta dei vini incentrata sul territorio, soprattutto per quanto riguarda i rossi; Ristorante Sotto l’Arco di Bologna, motivazione: carta dei vini estremamente curata (da Maître e Sommelier Giuseppe Sportell, più volte eletto Miglior Maître d’Italia) con buona proposta reginale, per rendere la cena perfetta; Osteria dei Frati di Roncofreddo (FC), motivazione: bella carta dei vini molto ampia (più di 300 etichette) con bella selezione regionale; Opera02 di Levizzano Rangone di Castelvetro (MO), motivazione: una carta curata che denota passione e curiosità, con una sezione regionale discreta nei numeri, alta in qualità, frutto della selezione dei sommelier Claudia Caselgrandi e Paolo Sala; e ancora Ristorante Les Caves di Sala Braganza (PR), vincitore anche per la Miglior carta dei vini in assoluto.

Miglior Carta Osteria. Vincitori: Officine del Sale di Cervia (RA), Trattoria Noemi di Ferrara, Osteria Sa Ghé di Modena, La Lanterna di Diogene di Solara di Bomporto (MO), Il Borgo di Vigolzone (PC), Antica Trattoria Al Gallo 1909 di Ravenna, La Sangiovesa di Santarcangelo di Romagna (RN). Motivazione per tutti: luoghi dove compiere un viaggio completo nella cultura enologica della regione Emilia-Romagna.

Miglior Carta HotelVincitori: “Al vecchio Convento” di Portico di Romagna (FC), motivazione: la carta rappresenta bene la regione in un contesto, come quello dell’Hotel, in cui la proposta dei vini non è sempre particolarmente apprezzata/curata, mostrando la volontà di raccontare e valorizzare il territorio; Il Cappello di Ravenna, motivazionecura nella ricerca e nella proposta territoriale, si premia lo sforzo di voler rappresentare la cultura enologica del territorio; I Tre Re di Poggio Berni (RN), motivazione: cura nella presentazione e narrazione del territorio della regione Emilia-Romagna.

Miglior proposta AgriturismoCasina Pontormo di Bertinoro (FC) e Badia della Valle di Marradi* (FI). Motivazione per entrambe: buona rappresentazione del territorio e gestione creativa della carta. (*NOTA: Marradi, pur essendo in provincia di Firenze, è a tutti gli effetti “considerata” parte della Romagna collinare).

Premio Assortimento Annate StoricheTrattoria Noemi di Ferrara (vincitore anche nella categoria Miglior Carta Osteria), motivazione: il vino del territorio è il vero protagonista, le diverse etichette dell’Emilia e della Romagna sono raccontate e proposte in base alla zona di produzione e al vitigno, in carta numerose bottiglie premiate Slow Wine e Gambero Rosso, molto apprezzata la presenza di verticali in carta; Osteria Vineria Il Borgo di Vigolzone (PC) (vincitore anche nella categoria Miglior Carta Osteria)motivazione: carta ricca e ben strutturata, con un’ampia selezione di vini italiani, e non, che spaziano fra le migliori annate, inoltre, grandi formati, vini da meditazione, proposte biologiche e biodinamiche e un bel focus sull’Emilia Romagna e in particolare sui Colli Piacentini.

Premio Ambasciatore dell’Emilia Romagna in ItaliaAgriturismo Badia della Valle di Marradi* (FI), vincitore anche del premio per la Miglior Proposta Agriturismo. Motivazione: carta ottimamente raccontata. Buona rappresentazione del territorio di Romagna. Gestione originale e creativa della Carta. (*NOTA: Marradi, pur essendo in provincia di Firenze, è a tutti gli effetti “considerata” parte della Romagna collinare).

Premio Ambasciatore dell’Emilia Romagna all’esteroRistorante Wine Bar “Tot i de’” (Tutti i giorni) di Tokyo (Giappone). Motivazione: propone e valorizza le eccellenze enogastronomiche dell’Emilia-Romagna in Giappone, comunicando la spontaneità e l’ospitalità tipiche del territorio.

Miglior proposta Focus TerritorioPaco e chi Burdel di Bora di Mercato Saraceno (FC). Motivazione: una carta “ispirata”, ben strutturata, con discreta profondità di gamma e qualche interessante prodotto di nicchia, che percorre e racconta il territorio attraverso i suoi vini, con un’ottima e approfondita descrizione.

Miglior Carta Stabilimento/Ristorante BalneareOsteria del Sole di Cesenatico (FC), motivazione: propone e valorizza i vini della regione Emilia-Romagna anche al di fuori del territorio, con passione e spirito di ricerca; SALSEDINE367di Lido di Savio (RA), motivazione: una bella proposta in riva al mare con interessante proposta di rosé dell’Emilia-Romagna.

Premi speciali.

Ristorante con Locanda “Casa Spadoni” di Faenza (RA), Vincitore del Premio Speciale “Innovazione e Comunicazione”. Motivazione: ottimo progetto di valorizzazione, promozione e comunicazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio. Apprezzata la proposta di una “cucina autarchica”, preparata con materie prime auto-prodotte e basata su una filiera corta, certa e garantita.

Osteria “Lanterna di Diogene” di Solara di Bomporto (MO), Vincitore del Premio Speciale “Carta Sostenibile” (e anche di quello per la Miglior Carta Osteria). Motivazione: apprezzato progetto di sostenibilità e valore sociale di questa Cooperativa che coinvolge persone con sindrome di down e disturbi psichici nel lavoro della terra, nell’allevamento di animali e nella proposta della buona cucina tradizionale emiliana come “atto agricolo”, valorizzando – oltre alle persone – i prodotti originari, auto-prodotti o provenienti da agricoltori vicini, sempre attenti alla sostenibilità sociale, produttiva e ambientale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Nella prestigiosa gara musicale dedicata al repertorio di colonne sonore Fantasy e sigle di cartoni animati [...]
    Il Comune di Mirandola patrocina il convegno... sull'ospedale di Carpi
    Il Comune di Mirandola patrocina il convegno... sull'ospedale di Carpi
    Non è una sclelta di prammatica: dare o no il patrocinio, specie fuori dai propri confini, è un segnale politico, un endorsement[...]
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    E' l'ultima nata della casa di Maranello[...]
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Lo ha deciso la sindaca, Monja Zaniboni,e la delega è stata assegnata all'assessora Ursula D'Agata.[...]
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: