Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

LA PAROLA AI MANAGER: l’Innovation Manager

Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.

Il voucher consiste in un contributo a fondo perduto, nella misura massima del 50%, a fronte di spese di prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, iscritto nell’apposito Albo del Mise.

Per comprendere meglio tale opportunità e in che cosa consiste la figura dell’Innovation Manager, ne parliamo con Andrea Lodi: consulente, nostro collaboratore e Innovation Manager del Ministero dello Sviluppo Economico.

Andrea, qual è l’obiettivo del voucher?

L’obiettivo del voucher, come è ben descritto sul portale del Mise, è di sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI di tutto il territorio nazionale attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Industria 4.0, nonché di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

Ma cos’è di preciso l’Innovation Manager, e perché c’è bisogno di una figura di questo tipo in azienda?

In effetti in questi ultimi mesi sono state sollevate diverse polemiche in merito a questa figura professionale. Credo però che occorra procedere per semplificazione.

Cosa intendi dire?

Intendo dire che non bisogna pensare a chissà quale figura di scienziato in grado di apportare in azienda chissà quali particolari competenze. Il manager dell’innovazione non è altro che un professionista esperto, con competenze che possono spaziare da quelle tecnologiche, di prodotto, di mercato, organizzative e addirittura finanziarie, in grado di accompagnare l’impresa in un percorso di cambiamento e quindi di crescita.

Ci puoi fare qualche esempio?

Il mio amico Alberto Trentadue ad esempio, ingegnere, presente nell’Albo del Mise, è un professionista esperto in informatica che con il programma “Agilioty” può dare un interessante contributo alle imprese che necessitano di un miglioramento del proprio livello di informatizzazione e gestione dei dati.

Ci stai dicendo che Alberto, informatico, interviene sulle tecnologie abilitanti.

Si. Esatto. E non solo.

Questo è chiaro. Ma tu invece cosa c’entri con i Manager dell’Innovazione?

C’entro eccome. E’ proprio questo il punto. In qualità di consulente esperto in Pianificazione Strategica, il mio apporto, così come quello dei miei colleghi, è quello di introdurre nelle aziende metodologie in ambito strategico, supportate da appositi strumenti, in grado di aiutare le imprese ad intraprendere quel lungo e importante percorso verso l’innovazione.

Ma le imprese non innovano autonomamente? Hanno bisogno di un manager per farlo?

Le nostre imprese sono molto innovative. Ma innovare non significa soltanto implementare una nuova tecnologia o apportare cambiamenti ad un prodotto. Innovare, oggi, significa anche adottare nuovi modelli organizzativi, nuove modalità di approccio al mercato finanziario. Se vogliamo essere impertinenti, l’innovazione passa attraverso un lento e graduale processo di cambiamento della cultura d’impresa.

Ovvero?

Un diverso modo di utilizzare le risorse aziendali. Cercando di puntare al miglioramento delle prassi e quindi delle performance aziendali. Occorre puntare a migliorare il proprio posizionamento competitivo.

Ma perché impertinenti?

Perché il tema della cultura d’impresa è sempre stato considerato intoccabile. Ci sono ambiti della gestione d’impresa che sono tabù, che non si possono nemmeno pronunciare, altrimenti si rischia di toccare la sensibilità dei nostri imprenditori.

Il tema mi rendo conto che è molto più complesso di come lo si possa immaginare.

Non è esattamente così. Le aziende sono interessate da meccanismi in realtà molto semplici. Siamo noi che tendiamo a complicarli. Ecco perché parlo di semplificazione. Quindi se il voucher per il manager dell’innovazione può dare un contributo a semplificare il processo del cambiamento, ben venga.

Tornando per l’appunto al voucher, come funziona?

Una volta scelto il manager con cui definire l’accordo di collaborazione, le PMI operanti sul territorio nazionale, possono inoltrare domanda di contributo al Mise, sullo specifica pagina predisposta da Invitalia.

Entro quando, occorre inoltrare la domanda al Mise?

L’iter di presentazione delle domande di agevolazione è articolato in tre fasi: dal 31 ottobre si può procedere con la verifica preliminare del possesso dei requisiti di accesso alla procedura informatica, dal 7 al 26 novembre si può procedere con la compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni ed infine dal 3 dicembre si può inviare la domanda.

Si rimandano maggiori informazioni al portale del Mise.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto
Consigli di salute
Cosa fare per il mal di denti col coronavirus?
Dal dentista solo per necessità non rinviabili. Le indicazioni sono chiare, solo urgenze. leggi tutto
Consigli di salute
Alito pesante, le cause
La visita dello specialista potrebbe rilevare una carie o un ascesso dentale su cui potrà intervenireleggi tutto
Consigli di salute
L'igiene orale ai tempi del coronavirus
La pulizia dei denti per i bambini segue un metodo diverso rispetto al quello indicato per gli adulti.leggi tutto
Consigli di salute
Le funzioni dei denti
La loro funzione primaria è quella di masticare il cibo che mangiamo. Ma c'è anche altroleggi tutto
Glocal
Emergenza Coronavirus: Piano promozione Made in Italy 2020
Presentato presso la sede del Ministero degli Affari Esteri il nuovo Piano straordinario per la promozione del Made in Italy 2020.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModenaleggi tutto
Consigli di salute
Perdita dei denti, le conseguenze
Nelle persone adulte la perdita di un dente e la sua mancata sostituzione può essere un danno più grave di quello che si pensaleggi tutto
Glocal
Gli effetti del Coronavirus sull'economia
Secondo gli analisti l’impatto economico del Coronavirus sarà di molto superiore a quello della Sars: la sindrome del 2003 ebbe un impatto sul PIL cinese di 25,3 miliardi di dollari, il coronavirus ha già superato quota 40 miliardi in pochi giorni.leggi tutto
Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
    Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModena[...]
    Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]

    Curiosità

    Te c'hanno mai... ? L'appello anti Coronavirus dei bikers emiliani
    Te c'hanno mai... ? L'appello anti Coronavirus dei bikers emiliani
    Infermieri e medici sono i veri eroi di questa emergenza, spiegano[...]
    A spasso senza motivo, ora i controlli si fanno anche con il drone
    A spasso senza motivo, ora i controlli si fanno anche con il drone
    E' già in azione e ha coadiuvato le pattuglie della Polizia locale in auto e in moto[...]
    Azzardo: a Modena in un anno giocati 23 milioni in meno
    Azzardo: a Modena in un anno giocati 23 milioni in meno
    Nel 2019 sono diminuite le cifre spese in slot e videolottery. L’assessore Bosi: “Si cominciano a vedere gli effetti della riduzione degli orari e delle chiusure”[...]
    Ferrara felice eccezione nell'incubo Coronavirus, ora si studia perchè
    Ferrara felice eccezione nell'incubo Coronavirus, ora si studia perchè
    A differenza delle altre province emiliane dove si contano a migliaia, è largamente la provincia meno colpita dell'Emilia-Romagna con poco più di 300 contagiati [...]
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    I messaggi verranno recapitati agli operatori e - raccolti in maniera sintetica – messi a disposizione dei cittadini[...]
    Salvataggio di un micino da parte dei Vigili del Fuoco di Mirandola
    Salvataggio di un micino da parte dei Vigili del Fuoco di Mirandola
    Dopo numerosi tentativi, gli uomini sono riusciti a convincere e a portare in salvo il micio[...]
    Coronavirus, su Fb il gruppo che abbraccia la regione Emilia-Romagna
    Coronavirus, su Fb il gruppo che abbraccia la regione Emilia-Romagna
    Il gruppo Facebook "Emilia-Romagna Responsabile" che riunisce migliaia di cittadini di tutta la regione, da Piacenza a Rimini[...]
    Costringe il cane all'ennesima passeggiatina per potere uscire, intervengono i Carabinieri
    Costringe il cane all'ennesima passeggiatina per potere uscire, intervengono i Carabinieri
    La situazione rasenta il reato di “maltrattamento di animali”[...]