Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

LA PAROLA AI MANAGER: l’Innovation Manager

Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.

Il voucher consiste in un contributo a fondo perduto, nella misura massima del 50%, a fronte di spese di prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, iscritto nell’apposito Albo del Mise.

Per comprendere meglio tale opportunità e in che cosa consiste la figura dell’Innovation Manager, ne parliamo con Andrea Lodi: consulente, nostro collaboratore e Innovation Manager del Ministero dello Sviluppo Economico.

Andrea, qual è l’obiettivo del voucher?

L’obiettivo del voucher, come è ben descritto sul portale del Mise, è di sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI di tutto il territorio nazionale attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di implementare le tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Industria 4.0, nonché di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

Ma cos’è di preciso l’Innovation Manager, e perché c’è bisogno di una figura di questo tipo in azienda?

In effetti in questi ultimi mesi sono state sollevate diverse polemiche in merito a questa figura professionale. Credo però che occorra procedere per semplificazione.

Cosa intendi dire?

Intendo dire che non bisogna pensare a chissà quale figura di scienziato in grado di apportare in azienda chissà quali particolari competenze. Il manager dell’innovazione non è altro che un professionista esperto, con competenze che possono spaziare da quelle tecnologiche, di prodotto, di mercato, organizzative e addirittura finanziarie, in grado di accompagnare l’impresa in un percorso di cambiamento e quindi di crescita.

Ci puoi fare qualche esempio?

Il mio amico Alberto Trentadue ad esempio, ingegnere, presente nell’Albo del Mise, è un professionista esperto in informatica che con il programma “Agilioty” può dare un interessante contributo alle imprese che necessitano di un miglioramento del proprio livello di informatizzazione e gestione dei dati.

Ci stai dicendo che Alberto, informatico, interviene sulle tecnologie abilitanti.

Si. Esatto. E non solo.

Questo è chiaro. Ma tu invece cosa c’entri con i Manager dell’Innovazione?

C’entro eccome. E’ proprio questo il punto. In qualità di consulente esperto in Pianificazione Strategica, il mio apporto, così come quello dei miei colleghi, è quello di introdurre nelle aziende metodologie in ambito strategico, supportate da appositi strumenti, in grado di aiutare le imprese ad intraprendere quel lungo e importante percorso verso l’innovazione.

Ma le imprese non innovano autonomamente? Hanno bisogno di un manager per farlo?

Le nostre imprese sono molto innovative. Ma innovare non significa soltanto implementare una nuova tecnologia o apportare cambiamenti ad un prodotto. Innovare, oggi, significa anche adottare nuovi modelli organizzativi, nuove modalità di approccio al mercato finanziario. Se vogliamo essere impertinenti, l’innovazione passa attraverso un lento e graduale processo di cambiamento della cultura d’impresa.

Ovvero?

Un diverso modo di utilizzare le risorse aziendali. Cercando di puntare al miglioramento delle prassi e quindi delle performance aziendali. Occorre puntare a migliorare il proprio posizionamento competitivo.

Ma perché impertinenti?

Perché il tema della cultura d’impresa è sempre stato considerato intoccabile. Ci sono ambiti della gestione d’impresa che sono tabù, che non si possono nemmeno pronunciare, altrimenti si rischia di toccare la sensibilità dei nostri imprenditori.

Il tema mi rendo conto che è molto più complesso di come lo si possa immaginare.

Non è esattamente così. Le aziende sono interessate da meccanismi in realtà molto semplici. Siamo noi che tendiamo a complicarli. Ecco perché parlo di semplificazione. Quindi se il voucher per il manager dell’innovazione può dare un contributo a semplificare il processo del cambiamento, ben venga.

Tornando per l’appunto al voucher, come funziona?

Una volta scelto il manager con cui definire l’accordo di collaborazione, le PMI operanti sul territorio nazionale, possono inoltrare domanda di contributo al Mise, sullo specifica pagina predisposta da Invitalia.

Entro quando, occorre inoltrare la domanda al Mise?

L’iter di presentazione delle domande di agevolazione è articolato in tre fasi: dal 31 ottobre si può procedere con la verifica preliminare del possesso dei requisiti di accesso alla procedura informatica, dal 7 al 26 novembre si può procedere con la compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni ed infine dal 3 dicembre si può inviare la domanda.

Si rimandano maggiori informazioni al portale del Mise.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Nido gigante al cimitero di Cavezzo, il web si mobilita e sentenzia: sono vespulae germanicae
    Nido gigante al cimitero di Cavezzo, il web si mobilita e sentenzia: sono vespulae germanicae
    Personale della ditta che ha in gestione le operazioni cimiteriali ha già provveduto a metterlo in sicurezza e rimuoverlo[...]
    A Gorghetto pescato un pesce siluro di oltre 2 metri
    A Gorghetto pescato un pesce siluro di oltre 2 metri
    Una volta fatta la foto di rito il pesce siluro è stato liberato[...]
    La piena del Panaro vista dal drone - FOTO E VIDEO
    La piena del Panaro vista dal drone - FOTO E VIDEO
    l Consorzio Bonifica Burana ha mandato in volo un drone per riprendere le immagini dell'ultima storica ondata di piena[...]
    A Medolla la parrocchia di Villafranca fa scuola: è la più seguita d'Europa su Instagram
    A Medolla la parrocchia di Villafranca fa scuola: è la più seguita d'Europa su Instagram
    Ha oltre 1200 fan digitali, niente male per una piattaforma web dove spopolano balletti e influencers, ricette e panorami [...]
    Alla Acetum Cavezzo 200 dipendenti a scuola di sicurezza
    Alla Acetum Cavezzo 200 dipendenti a scuola di sicurezza
    In occasione del primo Safety day dell'azienda prima produttrice di balsamico al mondo[...]
    Un novembre caldo e con tanta, tanta pioggia. E' nuovo record
    Un novembre caldo e con tanta, tanta pioggia. E' nuovo record
    Più di metà della pioggia del 2019 è caduta nei soli due mesi di maggio e di novembre[...]
    Voleva le caramelle e scappa di casa a 3 anni
    Voleva le caramelle e scappa di casa a 3 anni
    E' stata trovata al supermercato, in ciabatte e pigiama, che girovagava tra le corsie[...]
    Senza assicurazione, senza revisione e senza patente. E con l'hashish in tasca
    Senza assicurazione, senza revisione e senza patente. E con l'hashish in tasca
    Un 32enne modenese è stato fermato perchè con la sua Peugeot 207 eseguiva manovre sospette[...]
    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Nella prestigiosa gara musicale dedicata al repertorio di colonne sonore Fantasy e sigle di cartoni animati [...]