Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Quattro automobilisti su dieci usano il telefono mentre guidano

Quattro automobilisti su dieci telefonano mentre guidano. Se non sono al cellulare senza auricolare né viva voce o dispositivi Bluetooth, quasi la metà delle persone che si mettono al volante si dedicano comunque ad inviare messaggi con lo smartphone o ad utilizzare altri dispositivi elettronici, come il tablet, che impegnano l’uso della mano e distraggono l’attenzione dalla strada.

È il preoccupante dato emerso dalla compagna di controlli mirati condotta recentemente dalla Polizia locale di Modena proprio per contrastare l’uso del telefono cellulare alla guida e sensibilizzare i conducenti di veicoli a comportamenti di guida corretti e più sicuri.

I controlli, a cui era stata data ampia risonanza attraverso i media locali e i canali social di Municipale e Comune, sono stati effettuati anche con nuove modalità per disincentivare un’abitudine estremamente pericolosa quanto diffusa, motivo frequente di distrazione che è tra le principali cause di incidenti stradali. Le pattuglie impegnate nell’attività erano infatti formate prevalentemente da agenti in motocicletta, in taluni casi anche con mezzi senza la livrea della Municipale quindi non immediatamente identificabili.

I controlli si sono svolti dal 16 al 31 ottobre in diverse zone della città e hanno riguardato 424 veicoli: sono stati 181, vale a dire oltre il 42 per cento, gli automobilisti sorpresi mentre facevano uso di telefoni cellulari o tablet e quindi sanzionati. Nel corso dei controlli sono state elevate altre 98 violazioni riferite ad altre infrazioni.

Gli automobilisti colti per lo più mentre telefonavano, scrivevano messaggi, consultavano smartphone o tablet, non si sono nemmeno dimostrati sorpresi; segno che avevano avuto notizia della campagna, senza tuttavia modificare il proprio stile di guida, e si sono limitati ad accettare di buon grado la sanzione e la decurtazione dei punti dalla patente.

“Evidentemente – affermano dal Comando della Polizia Locale – non c’è ancora consapevolezza di quanto possono essere gravi le conseguenze di una simile distrazione, di quanto può accadere in quei metri percorsi al buio, in quella manciata di secondi impiegati per inviare un messaggio o scattare un selfie distogliendo l’attenzione dalla strada, dove sono invece alte le probabilità che capiti qualcosa di imprevisto: un mezzo che frena o sbanda bruscamente, un pedone o un ciclista che attraversa all’improvviso. La consuetudine alla guida, forse anche l’abitudine a percorrere ogni giorno lo stesso tragitto, non deve assolutamente indurre a dimenticare che si è seduti su un mezzo di alcune tonnellate di peso lanciato ai 50 chilometri orari o più”.

Negli automobilisti c’è invece la tendenza a minimizzare la gravità dell’infrazione commessa e i rischi conseguenti, come dimostrano il conducente che, fermato dagli agenti, ha accampato come attenuante il fatto di guidare un veicolo con cambio automatico o l’altro che aveva posizionato il tablet direttamente sul volante per facilitare la conduzione del mezzo.

Se minimizzare è la tendenza che va per la maggiore, c’è anche chi provocatoriamente ha chiesto agli operatori “se sarebbe stato ugualmente sanzionato nel caso in cui avesse avuto in mano un phon anziché un telefono”. Ebbene la risposta è sì: il Codice stradale ammette solo l’uso di apparecchi che non richiedono per il funzionamento l’uso delle mani e dice che “in tutti i veicoli il conducente deve avere la più ampia libertà di movimento per effettuare le manovre necessarie per la guida”.

Il comportamento del conducente che durante la marcia fa uso di cuffie sonore o di apparecchio telefonico impegnando l’uso della mano (quindi non solo per conversazioni ma per qualsiasi operazione che comporti distrazione e impegno della mano) è sanzionato dall’articolo 173 che prevede, oltre alla sanzione di 165 euro, la decurtazione di cinque punti dalla patente e la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi se la violazione è reiterata nel biennio.

I controlli effettuati dalla Polizia locale rientrano nell’ambito del programma comunale per la Sicurezza stradale che prevede interventi e azioni finalizzate a sostenere e promuovere la mobilità sostenibile soprattutto in sicurezza.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Nella prestigiosa gara musicale dedicata al repertorio di colonne sonore Fantasy e sigle di cartoni animati [...]
    Il Comune di Mirandola patrocina il convegno... sull'ospedale di Carpi
    Il Comune di Mirandola patrocina il convegno... sull'ospedale di Carpi
    Non è una sclelta di prammatica: dare o no il patrocinio, specie fuori dai propri confini, è un segnale politico, un endorsement[...]
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    Ecco la nuova Ferrari Roma dolce vita
    E' l'ultima nata della casa di Maranello[...]
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Per Camposanto ora c'è l'assessorato alla Gentilezza
    Lo ha deciso la sindaca, Monja Zaniboni,e la delega è stata assegnata all'assessora Ursula D'Agata.[...]
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: