Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

“La Bassa è per me uno stato d’animo”: a tu per tu con la scrittrice Barbara Baraldi

Roma 6 agosto 2010.
Barbara Baraldi, scrittrice, ritratta nel quartiere Ostiense a Roma.
Foto: RINO BIANCHI

MIRANDOLA – Barbara Baraldi nasce a Mirandola e la Bassa, oltre che fare da sfondo a tutti i suoi romanzi, ce l’ha proprio nell’anima. La scrittrice mirandolese è esattamente come le storie che racconta: travolgente, acuta, profonda. Ama parlare di sé e dei suoi libri e quando lo fa è un fiume in piena: ti coinvolge, ti trasmette tutte le sue emozioni e la sua energia.

Cosa ricordi del tuo esordio?

Il mio esordio nella narrativa poliziesca avviene nel 2006 con la vittoria del premio Gran Giallo Città di Cattolica con il racconto “Una storia da rubare”, una storia che avevo inviato con uno pseudonimo mentre aspettavo risposte da alcune case editrici che tardavano ad arrivare. Il premio del concorso era proprio la pubblicazione del racconto sul Giallo Mondadori.

Sei nata e cresciuta a Mirandola e “la Bassa” è una costante nelle tue storie. Qual è il tuo rapporto con questa terra?

Amo la mia terra. Sono nata a Mirandola, ho scelto di restare e di non trasferirmi altrove. Per me la Bassa è uno stato d’animo: la campagna sterminata che nasconde anime inquiete, l’immancabile nebbia, le tante leggende raccontate dalle nostre nonne. La mia terra entra immancabilmente in tutto quello che scrivo.

Come è nato il personaggio della profiler, ovvero esperta di profilazione criminale, Aurora Scalviati e quanto ti somiglia?

Il personaggio di Aurora nasce da uno dei momenti più duri della mia vita: il terremoto nella Bassa del 2012. La notte di quel 20 maggio sono scappata dal mio appartamento tagliandomi i piedi con dei vetri e rischiando di non riuscire a fuggire a causa di un mobile che ostruiva il passaggio. Sono stata fortunata. Dopo la ristrutturazione sono riuscita a entrare di nuovo in casa, ma tutto quello che c’era dentro è andato perso. Nel perdere tutto è arrivata l’idea di Aurora. La profiler, dopo il conflitto a fuoco e la scoperta di un disturbo bipolare, sceglie di mettere tutto in discussione. Il suo ricominciare ha fatto uscire me dal buio così come Barbara ha aiutato Aurora a curare le sue ferite dell’anima.

Hai collaborato con la Disney – Panini Comics, con la Sergio Bonelli Editore e l’Astorina. Quando nasce la tua passione per i fumetti?

Da quando sono bambina: ho cominciato a leggere i fumetti prima ancora dei libri. La casa dove sono cresciuta a Mirandola è una cascina di campagna. Si prestava benissimo a storie di fantasmi e presenze oscure.

C’era una botola che conduceva al solaio e avevo il perentorio divieto dei miei genitori di non salirci. Un giorno riuscii finalmente a raggiungere la soffitta misteriosa pensando di trovare chissà cosa. Scoprii invece la collezione di fumetti di mio padre: Alan Ford, Diabolik, Dylan Dog. Ecco, Dylan Dog è il primo fumetto che ho comprato con i miei primi risparmi.

Ogni scrittore ha un suo “rituale”. Qual è il tuo?

I miei cambiano a seconda del libro che sto scrivendo. Per la trilogia di Aurora, ad esempio, non scrivevo mai senza una colonna sonora. Le classiche canzoni d’atmosfera che diventavano complementari alle storie che scrivo.

Puoi darci qualche anticipazione sui tuoi progetti futuri?

In assoluta anteprima vi svelo che, in occasione del Salone del libro di Torino che si terrà dal 14 al 18 maggio 2020 uscirà un nuovo thriller, atipico rispetto ai precedenti, che quindi non riprenderà il personaggio di Aurora.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]