Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali

di Andrea Lodi

Ci stiamo avvicinando al Natale. Il periodo dell’anno nel quale, nel rispetto di una tradizione inventata da Charles Dickens nel lontano 1843, dobbiamo essere tutti più buoni.

In tempi di sovranismi e studiate strategie per fomentare l’odio sociale, con il 48% della popolazione italiana che, secondo il Censis, ansiosa e sfiduciata, vorrebbe l’”uomo forte” al governo, pare che da una ricerca condotta da Focus Management (in collaborazione con l’associazione Diversity) il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.

“Da parte delle aziende c’è sempre più interesse a investire in diversità e inclusione (D&I) e a formare i propri dipendenti, manager compresi”, spiega Monia Dardi, Project Manager di Fondazione Adecco per le pari opportunità.

Sembrerebbe una contraddizione. Da una parte quasi la metà della popolazione italiana nutre sentimenti negativi verso il prossimo, e dall’altra, più della metà della popolazione italiana premia le imprese che adottano strategie aziendali verso la diversità e l’inclusione. Verrebbe da porsi qualche domanda. Stiamo parlando dello stesso Paese? Come si giustifica una tale contraddizione?

Sono in gioco percentuali molto importanti e significative. Ma siamo nel periodo prenatalizio, e cerchiamo di cogliere il dato positivo: quasi tre italiani su quattro preferiscono acquistare prodotti di aziende che prestano particolare attenzione alla diversità ed all’inclusione.

C’è un altro dato da tenere in debita considerazione: se un’azienda è attenta alla valorizzazione delle diversità, che siano di età, genere, disabilità, nazionalità od etnia, non solo aumenta il valore della propria immagine ma anche, e soprattutto, i propri profitti.

D’altronde i numeri parlano chiaro. Si legge nel rapporto: “confrontando due aziende simili tra loro, una che investe sulla D&I e l’altra che non lo fa, il gap tra la crescita dei ricavi delle due aziende può superare il 20% a favore dell’azienda più inclusiva, che può godere anche di una migliore reputazione aziendale”.

“C’è sempre più interesse a investire nella D&I, che si declina anche nella maggiore disponibilità delle imprese a fare formazione aziendale sul tema”, spiega Monia Dardi, Project Manager di Fondazione Adecco per le Pari Opportunità.

“L’importanza della formazione – continua Monia Dardi – sta nel fatto che portare avanti D&I non significa fare filantropia o un favore al mondo, seppur lodevole. Qui stiamo parlando di altro, di azioni strategiche che portano benefici alle persone e alle aziende stesse.

Decathlon, la famosa catena di megastore dedicati alle attività sportive, ne è un esempio calzante. Oltre a sensibilizzare sulla diversità e formare nuovi futuri dipendenti con disabilità, l’azienda ha realizzato linee sportive dedicate alle persone diversamente abili, e la risposta del mercato è stata molto positiva.

I segnali sono chiari. Occorre agire su più livelli: legislativo, culturale, educativo, imprenditoriale e finanziario. La politica viene esortata a fare di più. Ma in tempi di “sovranismi” e “chiusura verso l’altro” si prevedono tempi difficili. Chissà se in un futuro non troppo lontano impareremo la lezione di Ebenezer Scrooge, il protagonista di “Canto di Natale”. L’ONU comunque intende fare la sua parte. Nell’ Agenda 2030 dichiara infatti di voler “potenziare e promuovere l’inclusione sociale, economica e politica di tutti, a prescindere da età, sesso, disabilità, etnia, origine, religione, stato economico o altro”. Nel frattempo il terzo settore e il mondo aziendale marcano il passo. Con coerenza. L’importante è mantenere la coerenza dei valori propri della responsabilità sociale delle imprese.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Curiosità

    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Si intitola Morestalgia di Riccardo Benassi, a cura di Xing, è un ambiente composto da testo, suono e oggetti [...]
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    Il valore del brand è pari a 9,1 miliardi di dollari, in crescita del 9% grazie al positivo andamento delle vendite e alla forza complessiva del marchio.[...]
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]