Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali

di Andrea Lodi

Ci stiamo avvicinando al Natale. Il periodo dell’anno nel quale, nel rispetto di una tradizione inventata da Charles Dickens nel lontano 1843, dobbiamo essere tutti più buoni.

In tempi di sovranismi e studiate strategie per fomentare l’odio sociale, con il 48% della popolazione italiana che, secondo il Censis, ansiosa e sfiduciata, vorrebbe l’”uomo forte” al governo, pare che da una ricerca condotta da Focus Management (in collaborazione con l’associazione Diversity) il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.

“Da parte delle aziende c’è sempre più interesse a investire in diversità e inclusione (D&I) e a formare i propri dipendenti, manager compresi”, spiega Monia Dardi, Project Manager di Fondazione Adecco per le pari opportunità.

Sembrerebbe una contraddizione. Da una parte quasi la metà della popolazione italiana nutre sentimenti negativi verso il prossimo, e dall’altra, più della metà della popolazione italiana premia le imprese che adottano strategie aziendali verso la diversità e l’inclusione. Verrebbe da porsi qualche domanda. Stiamo parlando dello stesso Paese? Come si giustifica una tale contraddizione?

Sono in gioco percentuali molto importanti e significative. Ma siamo nel periodo prenatalizio, e cerchiamo di cogliere il dato positivo: quasi tre italiani su quattro preferiscono acquistare prodotti di aziende che prestano particolare attenzione alla diversità ed all’inclusione.

C’è un altro dato da tenere in debita considerazione: se un’azienda è attenta alla valorizzazione delle diversità, che siano di età, genere, disabilità, nazionalità od etnia, non solo aumenta il valore della propria immagine ma anche, e soprattutto, i propri profitti.

D’altronde i numeri parlano chiaro. Si legge nel rapporto: “confrontando due aziende simili tra loro, una che investe sulla D&I e l’altra che non lo fa, il gap tra la crescita dei ricavi delle due aziende può superare il 20% a favore dell’azienda più inclusiva, che può godere anche di una migliore reputazione aziendale”.

“C’è sempre più interesse a investire nella D&I, che si declina anche nella maggiore disponibilità delle imprese a fare formazione aziendale sul tema”, spiega Monia Dardi, Project Manager di Fondazione Adecco per le Pari Opportunità.

“L’importanza della formazione – continua Monia Dardi – sta nel fatto che portare avanti D&I non significa fare filantropia o un favore al mondo, seppur lodevole. Qui stiamo parlando di altro, di azioni strategiche che portano benefici alle persone e alle aziende stesse.

Decathlon, la famosa catena di megastore dedicati alle attività sportive, ne è un esempio calzante. Oltre a sensibilizzare sulla diversità e formare nuovi futuri dipendenti con disabilità, l’azienda ha realizzato linee sportive dedicate alle persone diversamente abili, e la risposta del mercato è stata molto positiva.

I segnali sono chiari. Occorre agire su più livelli: legislativo, culturale, educativo, imprenditoriale e finanziario. La politica viene esortata a fare di più. Ma in tempi di “sovranismi” e “chiusura verso l’altro” si prevedono tempi difficili. Chissà se in un futuro non troppo lontano impareremo la lezione di Ebenezer Scrooge, il protagonista di “Canto di Natale”. L’ONU comunque intende fare la sua parte. Nell’ Agenda 2030 dichiara infatti di voler “potenziare e promuovere l’inclusione sociale, economica e politica di tutti, a prescindere da età, sesso, disabilità, etnia, origine, religione, stato economico o altro”. Nel frattempo il terzo settore e il mondo aziendale marcano il passo. Con coerenza. L’importante è mantenere la coerenza dei valori propri della responsabilità sociale delle imprese.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Massimo Bottura nominato ambasciatore dell'Onu contro lo spreco alimentare
    Massimo Bottura nominato ambasciatore dell'Onu contro lo spreco alimentare
    "Ho avuto la fortuna di vivere la vita che avevo sempre sognato", ha dichiarato il neo ambasciatore modenese[...]
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    A Mirandola la laicità dello Stato resta un valore? - LA RIFLESSIONE
    La Giunta leghista all'inaugurazione della nuova sede dei Vigili Urbani ha invitato un cardinale anticomunista. Attorno a lui si è svolta gran parte della cerimonia[...]
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    Modena Motor Gallery, una scommessa vinta
    La manifestazione motoristica torna a far battere forte il cuore degli appassionati e dei semplici curiosi[...]
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Pit, dalla Spagna a Modena, cane antidroga al servizio della Polizia Locale
    Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli al Comando per augurare buon lavoro alla nuova Unità cinofila che sarà impiegata anche nell’ambito del progetto Scuole sicure[...]
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    Consiglieri comunali indisciplinati a Finale, la reprimenda del presidente Saletti
    In nemmeno un anno che siede sullo scranno più importante dell'assise ne ha visto di tutte i colori[...]
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    La compagnia delle Mo.re torna in scena: da Nonantola, Ravarino e Bomporto ai teatri emiliani
    Il cast è formato da ragazzi e ragazze,guidati dal fondatore Maicol Piccinini, di Nonantola[...]
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Le immagini più belle di #EViaggioItaliano, il tour nazionale su veicoli elettrici
    Il progetto che rilancia il turismo sostenibile per valorizzare il patrimonio enogastronomico, culturale e imprenditoriale italiano[...]
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Da Berlino a Finale per visitare le Meleghine
    Paolo Saletti ha condiviso sul proprio profilo Facebook un incontro curioso e inaspettato avvenuto durante un sopralluogo alle Meleghine[...]
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Alessandro Bergonzini, la passione per la storia al servizio della narrazione
    Intervista all'autore di Camposanto de "Nel giardino della salamandra" e "Naamah"[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]