Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ecco il maxi regionale per 138 agenti di Polizia Locale

NOVI, CARPI, SOLIERA –  Per la prima volta sarà indetto dalla Regione un concorso unico per l’assunzione di 138 agenti di Polizia locale, che dopo il periodo di formazione prenderanno servizio in 20 Amministrazioni locali tra Comuni, Unioni di Comuni e Province dell’Emilia-Romagna.

Domani 6 dicembre verrà pubblicato il bando per partecipare alla selezione, strutturata con la formula del corso-concorso, che si concluderà nel luglio 2020, con l’approvazione della graduatoria finale.

La novità consentirà di reclutare personale altamente qualificato con un risparmio senza precedenti. L’intera procedura costerà infatti alla Regione e agli Enti Locali coinvolti circa 850mila euro, contro gli oltre 2 milioni di euro che sarebbero stati necessari per una selezione su base territoriale, fatta cioè dai singoli Comuni che hanno necessità di assumere agenti di Polizia locale.

Dunque, si tratta di risparmio netto superiore al milione di euro. In altre parole,per selezionareogni singolo nuovo agente il costo sostenuto sarà, in media, di 6.000 euro contro i 14.500 spesi quando ogni Comune bandiva un proprio concorso.

Saranno impegnate, nella procedura, diverse strutture della Regione e anche la Scuola Interregionale di Polizia Locale di Modena, per il supporto alle fasi operative e di formazione.

“Un risparmio di costi per oltre un milione di euro e un percorso innovativo per l’assunzione e l’inserimento lavorativo di 138 agenti di Polizia locale- commentano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessora regionale al Bilancio e Risorse umane, Emma Petitti– sono i punti di forza di questa procedura che proprio in questi giorni verrà bandita dalla Regione. Si tratta di un percorso cui hanno contribuito in modo determinante i comandanti delle Polizie locali, l’Anci e le Organizzazioni sindacali, che hanno fornito un apporto fondamentale alla realizzazione delle basi che hanno permesso la redazione del bando”.

“Sappiamo bene il ruolo fondamentale che ha la Polizia locale. Per questo abbiamo voluto puntare sulla valorizzazione e sulla formazione di figure professionali che saranno al servizio di tutti i cittadini emiliano-romagnoli. Formazione- chiudono Bonaccini e Petitti– che terrà conto di tutte le esigenze di assistenza e sicurezza delle nostre comunità, e di presidio del territorio, nell’ambito ovviamente delle competenze che abbiamo come Regione ed enti locali e in stretta collaborazione con le autorità di pubblica sicurezza e le forze dell’ordine. Oltre alla conferma del nostro impegno sulla razionalizzazione della spesa, liberando risorse che i Comuni potranno investire nei territori stessi”.

La riforma della Polizia locale, tra risparmi ed efficienza

Con il corso-concorso unico per 138 agenti Entra così nel vivo la riforma della Polizia locale in Emilia-Romagna introdotta dalla Legge regionale 13 del 2018.

Fino a oggi, per entrare in Polizia locale, si doveva aspettare che i Comuni bandissero un proprio concorso, con un aggravio di costi per le amministrazioni e di tempo per gli interessati. Una volta vinta la selezione, spesso dopo diversi tentativi e in varie località, il candidato avrebbe seguito un corso di prima formazione, per poi imparare il mestiere in servizio con l’aiuto dei colleghi.

Oggi cambia tutto. Perché ci sarà un unico bando, un unico percorso di selezione, prove fisiche, selezione psico-attitudinale, visita medica e una formazione accasermata obbligatoria di un mese in cui gli aspiranti agenti studieranno e faranno pratica in una sorta di full immersion prima dell’esame finale.

Un concorso rivolto a chi non abbia ancora compiuto i 35 anni di età e che mette al centro i candidati che potranno scegliere, in ordine di arrivo nella graduatoria finale, il Comando di Polizia locale di destinazione tra quelli indicati nel bando.

Un percorso che vuole portare a una nuova figura di agente di Polizia locale altamente professionale e in grado di affrontare i compiti e le sfide più ambiziose di una società complessa, che impone solide conoscenze e attitudini per consentire alle polizie locali di essere realmente al servizio del territorio.

Gli Enti locali convenzionati con la Regione per il corso-concorso unico regionale per Agente di Polizia Locale:

Comuni: Bologna, San Lazzaro e Valsamoggia (Bo); Codigoro, Goro e Lagosanto (Fe), Modena; Parma e Noceto (Pr), Piacenza; Reggio Emilia.

Province: Forlì-Cesena, Reggio Emilia.

Unioni di Comuni: Unione Bassa Val d’Arda e fiume Po, Unione Distretto Ceramico, Unione Rubicone e Mare, Unione Terre d’Acqua, Unione Terre d’Argine, Unione Tresinaro Secchia, Unione Valconca.

 

Il lavoro delle Polizie locali

Si tratta di una attività fortemente rivolta al territorio: gli agenti hanno fermato solo nel 2018 quasi 700.000 autoveicoli per controlli dei mezzi e dei conducenti di cui 65 mila per alcool test, rilevato oltre il 70% degli incidenti stradali con feriti accaduti in Emilia-Romagna, effettuato 36 mila controlli a pubblici esercizirecuperato circa 800 veicoli rubati e risposto a oltre 600 mila chiamate di assistenza alle centrali operative.

Oltre un quinto degli agenti è destinato in pianta stabile alla vigilanza nei quartieri e nelle frazioni e a questi si aggiungono quelli che si dedicano a mantenere i contatti con i gruppi di controllo di vicinato.

Questo è uno dei fenomeni più innovativi degli ultimi anni, con la presenza di gruppi di cittadini connessi tra di loro e con la Polizia Locale via WhatsApp in 116 comuni sui 330 dell’Emilia-Romagna.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Curiosità

    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Uno schermo led penetrabile dal corpo umano: è l'installazione artistica alla stazione di Bologna
    Si intitola Morestalgia di Riccardo Benassi, a cura di Xing, è un ambiente composto da testo, suono e oggetti [...]
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    Il valore del brand è pari a 9,1 miliardi di dollari, in crescita del 9% grazie al positivo andamento delle vendite e alla forza complessiva del marchio.[...]
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]