Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Neve sulla Bassa, ora il rischio sono le gelate. Ogni nevicata costa 300 mila euro a botta

CAMPOSANTO, CAVEZZO, BASTIGLIA, SAN PROSPERO, NONATOLA, BOMPORTO, SAN FELICE, SAN POSSIDONIO – La seconda giornata di neve è stata particolarmente difficile, per il traffico e gli incidenti stradali, nessuno per fortuna con gravi conseguenze. Sulla Canaletto lunghe code per raggiungere la Bassa. Anche tre ore. Una solo per uscire da Modena. Almeno un’auto è caduta nel fosso, con la conseguenza di tenere il traffico bloccato. Particolari problemi sul ponte sul Panaro a Camposanto: i camion non riuscivano a risalire.

Traffico bloccato anche dopo il cavalcavia di tangenziale Modena verso Sorbara. Due tamponamenti: uno all’incrocio della zona industriale e l’altro all’altezza dove sopra passa l’alta velocità. Inoltre, camion con parte motrice infossato in direzione Modena.

Si registrano poi due incidenti causati dalla neve a San Possidonio, con un’auto uscita di strada a Ponte Pioppa. La Punto guidata da un 25enne ha abbattuto almeno 30 metri di guard rail. Ha fatto tutto da solo. Su via Matteotti, invece, una Golf ha avuto un incidente a un semaforo. Nessun ferito.
A San Felice sul Panaro un camion si è ribaltato invia Lavacchi, zona industriale. La strada domani verrà chiusa per il recupero del mezzo con la gru.

Ma l’evento più grave è accaduto alla corriera Seta che alle 14.10 era partita da Castelfranco per raggiungere Bomporto e Nonantola. In località Recovato il bus è scivolato finendo fuori strada, inclinandosi sul guard rail. Una ventina di studenti sono sovuti uscire rompendo i finestri. Nessuno ferito in modo grave.

Uno dei problemi è anche il fatto che le persone si mettono alla guida dell’auto senza i necessari equipaggiamenti. Una valutazione della Polizia Locale di Modena dice che almeno un automobilista su dieci non usa pneumatici invernali o non ha le catene a bordo.

I mezzi spargisale della Provincia sono usciti venerdì pomeriggio sulla rete delle strade provinciali, comprese quelle di pianura, dove ora il rischio è rappresentato dalle gelate serali e notturne.

Al momento tutte le strade provinciali sono percorribili con catene o gomme da neve, ma dal pomeriggio si registrano rallentamenti in diversi tratti come la provinciale 623 all’altezza del casello di Modena sud, per mezzi pesanti incolonnati sul cavalcavia, sulle provinciali nella zone di Bomporto per un incidente e tra Modena e Carpi.

I tecnici del servizio provinciale Viabilità raccomandano comunque prudenza, perché in presenza di temperature particolarmente rigide l’effetto del sale si attenua fino a diventare nullo; in caso di neve e ghiaccio c’è l’obbligo di catene e o gomme da neve.

Per tenere pulita la rete di oltre mille chilometri di strade provinciali, la Provincia dispone quest’anno di 188 mezzi di cui 132 spartineve, tutti di ditte private convenzionate; di questi 65 sono in montagna e 67 in pianura.

I mezzi spargisale sono 32 (14 in montagna e 18 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 13 mezzi “combinati” cioè sia spartineve che spargisale; a questi si aggiungono due turbine di proprietà della Provincia utilizzate in genere per tenere aperte le strade provinciali sul crinale nella zona di Frassinoro in particolare al passo delle Radici.

In vista dell’inverno la Provincia ha acquistato per ora circa 500 tonnellate di sale, per una spesa di 40 mila euro, che si aggiungono ai quantitativi  distribuiti nei 45 depositi provinciali, presso le ditte che svolgono il servizio spargisale o nei magazzini di proprietà della Provincia.

I costi per la Provincia per ogni abbondante nevicata possono arrivare fino a 300 mila euro.

A MODENA

Per prevenire la formazione di ghiaccio sulle strade a seguito della nevicata di oggi, venerdì 13 dicembre, e dell’abbassamento delle temperature previsto per la notte, i mezzi spargisale del Comune di Modena effettuano un intervento sulla viabilità cittadina. Sono impegnati 21 mezzi, compresi quelli più piccoli per le strade del centro storico, e l’intervento dovrebbe terminare intorno a mezzanotte.

Sono interessate tutte le strade cittadine, con particolare attenzione, comunque, per tangenziali, cavalcavia, rotatorie, sottopassi.

L’intervento è coordinato dai tecnici dei Lavori pubblici e dell’Ambiente e proseguirà con il monitoraggio delle condizioni del tempo per valutare ulteriori azioni che si rendessero necessarie nel corso della notte.

A causa del maltempo si sono verificati rallentamenti sulle tangenziali e sulle principali strade di accesso alla città. Difficoltà segnalate anche in alcuni cavalcavia a causa di mezzi pesanti non dotati di pneumatici invernali.

La Polizia locale, oltre agli interventi per favorire la circolazione, ha effettuato controlli sugli pneumatici con tre sanzioni. Nel corso della settimana, proprio dedicata a una specifica campagna per la sicurezza stradale con controlli sui veicoli per verificare, in particolare, l’utilizzo di gomme invernali o catene a bordo, le sanzioni sono state sette su 73 veicoli controllati (altre 16 sanzioni hanno riguardato violazioni diverse del Codice della strada), quindi il 10 per cento dei veicoli è risultato non essere in regola rispetto a questo tipo di dotazione.

L’AEROPORTO DI BOLOGNA

L’aeroporto Marconi di Bologna ha disposto la limitazione dei voli in atterraggio fino alle 20 di venerdìper decongestionare lo scalo. Questo, spiega lo stesso aeroporto, a causa della “breve ma intensa nevicata nel pomeriggio, unita allo sciopero degli operatori delle società di handling che è tuttora in corso” e che “sta creando difficoltà in aeroporto, a causa del riempimento delle piazzole di sosta per gli aeromobili. La limitazione degli atterraggi significa che le compagnie aeree si dovranno organizzare o ritardando le partenze o dirottando i voli su altri scali. (Ansa)

 

 

LEGGI ANCHE

VENERDI’

Neve, traffico in tilt sulle strade

Bufera di neve sulla Bassa LE FOTO

GIOVEDI’

Neve sulla Bassa: si sparge il sale sulle strade, in funzione le lame degli spazzaneve

Nevica e si posa, ecco le foto. Sulle strade i Vigili controllano se le auto hanno le catene a bordo

LA NEVICATA DI VENERDI’, LE FOTO

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]